IVREA - Carcere «a ferro e fuoco»: detenuto incendia una cella, un altro tenta di impiccarsi

| L'Osapp, il sindacato autonomo della polizia penitenziaria, denuncia un weekend da dimenticare per il carcere di Ivrea. Aggredito anche un agente. Il pronto intervento del personale ha salvato due detenuti

+ Miei preferiti
IVREA - Carcere «a ferro e fuoco»: detenuto incendia una cella, un altro tenta di impiccarsi
In data 20 maggio 2017 alle ore 19,30 circa un detenuto di nazionalità marocchina di 20 anni, appellante per ricettazione ed altro, ha appiccato il fuoco al materasso della camera detentiva usando il fornellino in dotazione. La seconda sezione semiprotetta è stata invasa dal fumo e l’Agente di servizio, da solo, ha salvato il detenuto che si era rinchiuso nel bagno dove si trovava semi-svenuto.
 
In data 21 Maggio 2017, alle ore 11,00 circa un detenuto italiano, classe 1969, giudicabile per rapina ed altro, ha sferrato un violento pugno all’Agente di servizio alla sezione primo piano per motivi non noti ed in aiuto dell’Agente, sono occorsi gli altri detenuti. Sempre nella stessa giornata, alle 13,15 circa, un detenuto extracomunitario ha tentato di suicidarsi con un cappio rudimentale ricavato da un lenzuolo legato alla grata della finestra della camera di pernottamento. Prontamente interveniva l’esiguo personale di servizio traendo in salvo il detenuto, riuscendo a slegare il lenzuolo dopo averlo sollevato di peso.
 
A denunciare l’episodio è l’O.S.A.P.P. - (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) per voce del Segretario Generale Leo Beneduci: “Sempre più evidente è l’incapacità degli enti dell’amministrazione penitenziaria, a partire dai vertici romani, di provvedere ad una gestione oculata, trasparente ed economicamente  produttiva delle carceri italiane in cui soprattutto le normali attività non si svolgano se non al quotidiano prezzo del danno all’incolumità personale degli Agenti di Polizia Penitenziaria in servizio negli Istituti di pena. Se, esistesse infatti, in Italia una politica degna di tale nome dovrebbe domandarsi come mai, diminuita negli ultimi tre anni del 25% la popolazione detenuta grazie a tre leggi “svuota carceri”, si siano duplicati reati, danneggiamenti risse ed aggressioni e siano tutt’altro che diminuiti i suicidi tra i reclusi, tra l’altro, con un aggravio di spese ed un incremento dei rischi a carico della collettività che solo gli “sciocchi” possono oramai fingere di ignorare".
 
“Per l’istituto di Ivrea – conclude Beneduci – è innegabile l’esigenza di verificare, da subito, la gravissima situazione riferita all’organico di Polizia Penitenziaria, pena la certezza di ulteriori e più gravi danni oltre che per i poliziotti penitenziari per tutti i cittadini italiani. L’avvicendamento degli attuali vertici sarebbe il primo passo per iniziare un serio cammino di riforme nell’amministrazione penitenziaria”.
Dove è successo
Cronaca
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
Due ragazzini di 13 e 14 anni sono finiti nei guai a Rivara per spaccio di marijuana. Sono due giovanissimi residenti in paese che sono stati pizzicati, nei giorni scorsi, nel parco di Villa Ogliani, sede di palazzo civico
CUORGNE' - Medico va in pensione: 1500 pazienti senza assistenza
CUORGNE
L'Asl To4: «Nessun medico è stato disponibile ad assumere l'incarico». Mutuati costretti a cambiare medico e paese...
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
«Non aveva detto nulla prima perché era intimorito dalla mamma - ha riferito il padre in aula - mi raccontò tutto una sera»
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell'ospedale. Ora si paga la sosta
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell
Da martedi è operativo anche il nuovo Centro Prelievi, trasferito da via Nino Costa, e il ritiro dei referti trasferito da via Po
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
Sassi contro un treno della linea Torino-Milano. L'episodio si è verificato questa sera tra le stazioni di Settimo e Chivasso
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
Non si placa l'orrore per la morte atroce provocata a Dik e i quasi tremila iscritti al gruppo Facebook hanno lanciato una petizione su Change.org sottoscrivibile dalla pagina del gruppo Facebook «Giustizia per Dik»
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Ivrea al Movicentro, dove lo scorso fine settimana i militari hanno controllato alcune decine di persone. Nei guai anche un 23enne senza fissa dimora già noto alle forze dell'ordine
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
Brutto incidente stradale questa notte intorno alle 2 sull'ex statale 460, lungo la circonvallazione di Feletto. Una Renault 4 con a bordo una persona è finita fuori strada in prossimità di una curva ed è andata a schiantarsi contro un palo
PIAMPRATO SOANA - Le scuole a lezione con «Pianeta Neve Ski»
PIAMPRATO SOANA - Le scuole a lezione con «Pianeta Neve Ski»
Le giornate delle scuole sulla neve in Valle Soana non sono finite qui, ma proseguiranno il 26 febbraio e il 5 marzo
CHIVASSO - Droga in stazione: finanza denuncia spacciatore
CHIVASSO - Droga in stazione: finanza denuncia spacciatore
Operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti a cura della guardia di finanza alla stazione ferroviaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore