IVREA - Carcere esplosivo: stato di agitazione dei poliziotti

| L'Osapp ha chiesto anche un incontro urgente con il provveditore regionale per far fronte alla difficile situazione di Ivrea

+ Miei preferiti
IVREA - Carcere esplosivo: stato di agitazione dei poliziotti
L'Osapp, il sindacato autonomo della polizia penitenziaria, «preso atto dell’assoluto immobilismo dell'amministrazione penitenziaria rispetto al continuo dilagare di episodi di violenza all'interno dell'istituto di Ivrea, nonché la continua e ormai cronica carenza di personale e le pessime condizioni alloggiative della caserma, proclama lo stato di agitazione dei poliziotti penitenziari in servizio presso la casa circondariale di Ivrea». E' la nota che il sindacato ha spedito nei giorni scorsi agli enti preposti per riportare d'attualità la situazione del carcere eporediese.
 
L«a rivendicazione di tale forma di protesta è scaturita anche da un sempre più grave disinteresse da parte della dirigenza penitenziaria nei confronti del corpo, attenta esclusivamente al benessere ed ai bisogni dell’utenza detenuta, mentre scarsa e inadeguata è l’attenzione nei confronti dei lavoratori e della loro sicurezza, evidenziati e confermati dai recenti gravi episodi che hanno coinvolto tutti gli operatori del settore.  Difficile comprendere i motivi per il quale l’amministrazione riesce a prendere con immediatezza qualsiasi provvedimento di natura disciplinare nei confronti del personale, mentre non riesce a dare risposte concrete a tutela dei lavoratori nonostante le recenti e ripetute violenze poste in essere da alcuni reclusi che, trasferiti da un piano all’altro, continuano imperterriti ad assumere un atteggiamento non consono alle norme.
 
Da questi ultimi eventi appare che la gestione detentiva e della sicurezza da parte dei vertici del penitenziario sia scarsa e poco attenta, ponendo a serio rischio l’incolumità non solo del personale di polizia bensì di tutti gli operatori al servizio dell’istituzione.  Inoltre le recenti assegnazioni nell’ambito regionale di detenuti sottoposti a grande sorveglianza, psichiatrici e tendenzialmente violenti ed aggressivi, per motivi di ordine e sicurezza/opportunità, sono divenute ormai troppe ed insostenibili mentre le difficoltà operative sono evidenti. La professionalità, lo spirito di sacrificio e il senso di responsabilità sono la nostra arma vincente e sono quotidianamente messe a dura prova dall'attuale dirigenza». 
 
L'Osapp ha chiesto un incontro urgente con il provveditore regionale per far fronte alla difficile situazione di Ivrea.
Cronaca
IVREA - Crisi Cic: sono 60 i dipendenti che rischiano il posto di lavoro
IVREA - Crisi Cic: sono 60 i dipendenti che rischiano il posto di lavoro
La Regione ha chiesto di valutare l'eventuale ricorso ad ammortizzatori sociali per sostenere il reddito dei lavoratori
CIRIE' - Colpi di pistola contro una pizzeria: un uomo arrestato
CIRIE
Il 27 aprile 2018 erano stati esplosi tre colpi calibro 7,65 contro la saracinesca del locale «Amici per la pizza» in via Torino
IVREA - Studenti spagnoli al liceo Botta per lo scambio culturale
IVREA - Studenti spagnoli al liceo Botta per lo scambio culturale
Progetto che unisce il Liceo Botta e l'Instituto de Educación Secundaria Santa Irene di Vigo, nella regione della Galizia
CASTELLAMONTE - «Il ponte non è pericoloso»: riaperta la strada
CASTELLAMONTE - «Il ponte non è pericoloso»: riaperta la strada
Un secondo sopralluogo dei tecnici della Regione Piemonte, infatti, ha escluso situazioni di pericolo
VOLPIANO-CASELLE - Operazione contro la 'ndrangheta: due arresti in Canavese - VIDEO
VOLPIANO-CASELLE - Operazione contro la
Questa mattina, i carabinieri del Ros e del Gruppo di Aosta, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip di Torino su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 16 persone
CANAVESE - Infiltrazioni della 'ndrangheta: vari arresti per narcotraffico in tutto il torinese - VIDEO
CANAVESE - Infiltrazioni della
Le indagini hanno consentito di ricostruire uno scenario di infiltrazione nel tessuto economico-imprenditoriale e di documentare l'esistenza di un'associazione finalizzata al narcotraffico tra Spagna e Italia. Due arresti in Canavese
CINTANO - Trovato ordigno bellico: intervento degli artificieri
CINTANO - Trovato ordigno bellico: intervento degli artificieri
L'ordigno probabilmente rimasto in quelle cantine dalla seconda guerra mondiale, è stato recuperato e messo in sicurezza
CUORGNE' - Incidente sul lavoro: operaio di Pont ferito alla Federal Mogul
CUORGNE
Dopo il trasporto al pronto soccorso di Cuorgnè, sottoposto a intervento chirurgico, è stato ricoverato all'ospedale di Ivrea
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
L'incontro promosso dall'associazione «Codici-Torino» con i pendolari della ferrovia Canavesana si terrà a Bosconero
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria dove un uomo di 35 anni ha minacciato di lanciarsi sotto un treno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore