IVREA - Carnevale da record: i ringraziamenti della Fondazione

| Dalla Fondazione del Carnevale un grazie a tutte le persone che a diverso titolo sono state coinvolte in questa edizione

+ Miei preferiti
IVREA - Carnevale da record: i ringraziamenti della Fondazione
La Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea desidera ringraziare tutte le persone che a diverso titolo sono state coinvolte nella realizzazione di questa edizione: personaggi, volontari, operatori, collaboratori, componenti, aranceri, eporediesi e non, forze dell'ordine e Croce Rossa, pronto soccorso, istituzioni e amministrazione comunale. Il Carnevale è una macchina complessa che muove migliaia di persone che oltre a garantire la propria professionalità offrono tempo e dedizione, spesso anche i propri spazi.
 
«Iniziamo dagli eporediesi che come ogni anno si sono dimostrati estremamente generosi nel mettere a disposizione attività commerciali, case e balconi per gli imbandieramenti, le protezioni, le Alzate degli Abbà, le postazioni per assistere alla battaglia. Spazi che naturalmente vengono stravolti durante le giornate del Carnevale ma che già da ieri, grazie agli operatori alacremente all’opera, stanno riprendendo l’aspetto originario. L’appoggio e il supporto dell’Amministrazione della città di Ivrea sono fondamentali per lo svolgersi della manifestazione dunque un ringraziamento al primo cittadino Carlo Della Pepa in rappresentanza di tutti.
 
Certamente un grazie va alle forze dell’ordine, quest’anno più che mai operative per evitare attacchi terroristici, e agli operatori di Croce Rossa e pronto soccorso dislocati in vari punti della città pronti ad intervenire all’istante. Ci sono poi i volontari, che hanno offerto impegno e passione sottraendo spesso tempo alla famiglia, al lavoro e al sonno non solo nelle effettive giornate di Carnevale ma anche e soprattutto prima della manifestazione per tutte le questioni organizzative e logistiche.
 
Naturalmente il Carnevale non esisterebbe senza le componenti che ne sono l’anima. Ciascuna a suo modo e con le proprie peculiarità lavora da sempre affinché la manifestazione si possa ripetere ogni anno: l’albo dei Carri da Getto e l’albo delle Fagiolate, gli Amis ad Piassa d’la Granaja, gli Alfieri e il gruppo Pifferi e Tamburi, l’Associazione Aranceri a piedi e l’Associazione Aranceri Carri da Getto, l’Associazione Museo dello Storico Carnevale di Ivrea, lo Stato Maggiore, l’Ordine della Mugnaia e la Scorta d’Onore della Mugnaia, le Vivandiere, i Citoyens, il Comitato della Croazia, i Credendari, l’Auc e il Soas.
 
Sono da ricordare inoltre tutti i Personaggi e i figuranti del Corteo Storico che con la loro passione hanno contribuito al rispetto dei valori di identità e storicità della manifestazione stessa e l’Osservatorio Creativo il cui lavoro super partes permette, anno dopo anno, di elevare il livello qualitativo e di immagine della manifestazione. Un ringraziamento ai commercianti che hanno appoggiato la Fondazione - prediligendo la vendita dei berretti frigi o scegliendo di partecipare al Villaggio Arancio - così come riconoscenza va a sponsor e partner che a vario titolo hanno creduto e sostenuto il Carnevale: il loro è certamente un apporto fondamentale e vitale per la manifestazione. 
 
Più che un ringraziamento va a Clara Pellanda, segretaria della Fondazione nonché Oditore, Maurizio Leggero, responsabile storico-artistico della manifestazione, e a Davide Marchegiano, il responsabile di tutta la parte organizzativa: tre figure chiave di grande esperienza per tutta la manifestazione. Impossibile fare a meno delle loro capacità umane e professionali. Lo Storico Carnevale di Ivrea è un evento di partecipazione pubblica che grazie alla passione, alla dedizione e al forte legame con le tradizioni di chi vi partecipa riesce da decenni a ripetersi immutato. Un pensiero di gratitudine per tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa edizione chi lavorando in prima linea, chi da dietro le quinte: professionisti e volontari, cittadini e turisti, componenti, personaggi e Istituzioni.
 
In maniera autoreferenziale ringraziamo anche la Fondazione - citando Emilia Sabolo, Vice Presidente, Piero Gillardi e Andrea Barrel - che con grande impegno è riuscita in pochi mesi non solo a riproporre l'ordinario, ma anche a seminare accordi di livello che saranno di indotto per molte nuove attività che vorremo portare avanti per il prossimo anno - continua Elisa Gusta Consigliera Delegata Comunicazione e Immagine. La passione che ci accomuna e che ci rende uniti e forti, ha fatto si che sia stata un'edizione straordinaria, siamo convinti che la via giusta sia fatta di collaborazione e condivisione, fin da subito ci rimetteremo al lavoro anche coinvolgendo tutti per ridiscutere insieme il vicino anno futuro. Evviva il Carnevale!».
Cronaca
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
L'incontro promosso dall'associazione «Codici-Torino» con i pendolari della ferrovia Canavesana si terrà a Bosconero
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria dove un uomo di 35 anni ha minacciato di lanciarsi sotto un treno
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
IVREA - Mercoledì a Saluggia l'ultimo saluto a Ivan Ferrero
IVREA - Mercoledì a Saluggia l
Camera ardente al distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea. Il pompiere ha perso la vita in un incidente stradale
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
«Ti con-tatto con le fiabe», promosso dal Comune e dalla biblioteca con il supporto dell'Asl To4, coop Andirivieni e asilo nido
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
Lavori in corso: mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio saranno chiuse al traffico le rampe di uscita e ingresso per la 460
CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Ciriè
CASELLE - La ricerca personale per l
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Luned, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore