IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza

| Solo qualche giorno fa un'altra aggressione č stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti

+ Miei preferiti
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro lAsl To4 sulla questione sicurezza
Dichiarano Massimo Esposito (FP CGIL), Ermes Zerbinatti (FP CISL) e Serse Negro (UIL FPL): «E' di appena cinque giorni fa la notizia dell'aggressione subita da una lavoratrice presso il DEA di Chivasso che già siamo a commentare un altro fatto grave avvenuto nel turno di notte tra il 22 e il 23 marzo, presso l'Ospedale di Ivrea. Un uomo, infatti, si è introdotto indisturbato all'interno del Presidio e ha letteralmente maramaldeggiato in alcune parti dello stesso, e nello specifico nel reparto di Ortopedia dove è stato trovato da un operatore in turno, completamente nudo dentro la stanza di una degente. Da qui ne è scaturita una colluttazione con l'Operatore Socio Sanitario che impavidamente lo ha affrontato, con la conseguenza, per quest'ultimo, della rottura di una spalla. Solo qualche giorno fa, una simile aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso da un altra dipendente.
 
Le scriventi Organizzazioni Sindacali, da tempo hanno sollevato il problema legato alla sicurezza degli operatori e in alcuni casi (come questo) anche degli utenti, all'interno dei Presidi Ospedalieri dell'Azienda Sanitaria Locale Torino 4, non essendoci a tutt'oggi alcun deterrente ad atti di vandalismi notturni, come al solo titolo esemplificativo la presenza notturna di una Guardia Giurata e le porte di accesso ai reparti chiuse con citofono. Non è più tollerabile che la Direzione Generale non prenda i dovuti provvedimenti per tutelare coloro che svolgono il proprio operato in questi ambienti.
 
Non possiamo continuare a denunciare le continue presenze nei corridoi, nelle ore notturne e non solo, di persone che bivaccano nella migliore delle ipotesi e che quando qualcuno interviene per ripristinare il decoro che un Ospedale avrebbe il degno bisogno, il più delle volte viene aggredito. Non si tratta più solo di posizionare telecamere qua e là per individuare i colpevoli; serve una vera opera di prevenzione per consentire ai pazienti di essere curati, agli operatori di svolgere il proprio compito, in sicurezza  ma non solo; farmaci, strumentazioni costose e beni della collettività non devono più essere incustoditi».
Cronaca
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», cosģ ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», cosģ ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvą d'Ajč: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
SALASSA - «Carluvą 'd Salasa» 2019, sarą ospite Ivana Spagna
SALASSA - «Carluvą
Appuntamento dall'otto febbraio al Bocciodromo. Sfilate dei carri nelle vie del paese sabato 16, in notturna, e domenica 17
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d'Italia di ciclismo
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d
Il 29 gennaio sarą la date del primo grande appuntamento che vedrą coinvolte tutte le cittą di tappa dell'edizione 2019 del Giro d'Italia. In quell'occasione tutti i Comuni che ospiteranno una tappa illumineranno di rosa un simbolo
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforč, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforč, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne č stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni č stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnč e di Ivrea
FAVRIA - Gił calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Gił calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore