IVREA - Comdata: i Cobas mantengono stato di agitazione

| La decisione dopo l'incontro tra azienda e rappresentanti sindacali sulla situazione dell'azienda eporediese

+ Miei preferiti
IVREA - Comdata: i Cobas mantengono stato di agitazione
Martedì scorso in Comdata si è svolto il pianificato incontro tra azienda e rappresentanti sindacali. All'ordine del giorno l'andamento e la situazione generale delle commesse del sito di Ivrea. "L'azienda ha affermato che tutte le commesse sono stabili in termini di volumi e di addetti - spiegano i Cobas - entrando più nel dettaglio ci ha comunicato che il contratto con Mediaset in scadenza è stato rinnovato, che risulta in crescita il reparto Vodafone mentre risultano stabili le commesse Wind ed Eni. L’unica flessione in negativo dovuta al periodo estivo ci è stata segnalata su alcune attività Telecom".
 
Il 187 è previsto in crescita come volumi e come addetti. Oltre ai lavoratori a tempo indeterminato, al momento sono impiegati 103 somministrati e ulteriori 280 sono stati o verranno formati e sono in attesa di essere impiegati in base ai volumi del committente. "Siamo stati informati in tale occasione che negli ultimi mesi sono stati formati dei lavoratori sulle sedi presenti in Romania per la commessa del 187. L'azienda ci comunica che tale scelta è stata presa non in un'ottica di spostamento dell'attività verso tali siti, ma soltanto per gestire l'overflow che di tanto in tanto si presenta e che non si riesce a smaltire con i lavoratori impiegati sulle soli sedi di Ivrea e Olbia". 
 
L'azienda ha annunciato l'ulteriore rinvio, per ora a data da destinarsi, dell'arrivo sulla nostra sede della commessa 119 di Tim. "Per l'ennesima volta abbiamo sollevato il tema dell'orario spezzato che da troppo tempo viene imposto ad alcuni lavoratori della commessa Wind - sottolineano i Cobas - l'azienda si è presa l'impegno di valutare metà settembre l'adozione di soluzioni atte ad alleggerire l'uso dello spezzato. Vedremo se a queste parole seguiranno finalmente azioni concrete".
 
"Come si può dedurre dalle dichiarazioni aziendali relativamente all'andamento delle commesse della nostra sede la situazione appare stabile in termini di commesse presenti e addetti alle stesse. Continuiamo a credere che molto si possa e si debba fare per far sì che le regole che contraddistinguono il nostro lavoro vengano rispettate e che tutti si vada verso la direzione giusta. Tutto ciò che da noi è stato segnalato in termini di qualità di vita all'interno dei vari reparti è stato colto in maniera sommaria e senza i riscontri che vorremmo e che i lavoratori chiedono da tempo. L’unico impegno che l’azienda si è presa è sul valutare la possibilità di alleggerire il carico dello spezzato sulla commessa Wind. 
 
Come Cobas continuiamo ad essere convinti che si debba lavorare molto per garantire non solo il livello occupazionale ma anche il livello qualitativo della vita lavorativa di chi svolge la propria attività in azienda e come abbiamo già evidenziato nei comunicati post sciopero del 13 luglio manterremo lo stato di agitazione fino a che non vedremo reali interventi per alleggerire il peso sui lavoratori del reparto Telecom, coinvolti da troppi mesi in situazioni di stress e di gestione sbagliata e ingiusta da parte dell'azienda". 
Cronaca
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario è entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore