IVREA - Condannato a nove mesi l'ex primario di otorinolaringoiatria

| Secondo l'accusa il medico si assentava dall’ospedale per effettuare visite al centro Ivrea Terme senza autorizzazione dell'Asl To4 e senza che avesse bollato la sua uscita dal servizio. I legali pronti a presentare ricorso

+ Miei preferiti
IVREA - Condannato a nove mesi lex primario di otorinolaringoiatria
Condanna a nove mesi di reclusione per Valerio Di Fortunato, 65 anni, ex primario di otorinolaringoiatria dell’ospedale di Ivrea, finito nei guai, secondo l’accusa, perché si assentava dall’ospedale per effettuare visite al centro Ivrea Terme senza autorizzazione dell'Asl To4 e senza che avesse bollato la sua uscita dal servizio. Di Fortunato era imputato di truffa per le visite effettuate dal giugno 2009 in avanti (quelle precedenti sono cadute in prescrizione) durante le ore di servizio in reparto. 
 
Nel settembre del 2013 il medico era stato anche licenziato dall'Asl To4. Licenziamento che era stato impugnato dal primario che, in tribunale, era riuscito a spuntarla grazie ad una sentenza del giudice del Lavoro del Tribunale di Ivrea, Luca Fadda. In Appello, invece, i giudici ribaltarono la sentenza a favore dell'azienda sanitaria. La sentenza dell'altra mattina, emessa dal giudice Omnretta Vanini, ha rispettato le richieste dell'accusa: nove mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena e 600 euro di multa. Non è stata accolta la richiesta di risarcimento danni nei confronti dell'Asl To4 che si era costituita parte civile. 
 
L'azienda sanitaria aveva chiesto danni per 140 mila euro. Respinta anche la richiesta di interdizione dai pubblici uffici. I legali dell'ex primario attenderanno le motivazioni della sentenza per poi presentare ricorso. Per la difesa, quelle visite al centro Ivrea Terme erano semplici prescrizioni per le quali il medico non avrebbe neppure percepito un compenso.
Cronaca
LESSOLO - Incidente mortale: autista condannata per omicidio stradale. Nello schianto perse la vita la mamma
LESSOLO - Incidente mortale: autista condannata per omicidio stradale. Nello schianto perse la vita la mamma
Il 12 agosto del 2015, sulla provinciale 69, all'altezza di Lessolo, a seguito di un incidente stradale, morì Gelsomina Vairo, 78 anni, di Rueglio. La donna era in auto con la figlia, Iole Torrione, che era al volante di una Nissan Juke
CUORGNE' - Muore la padrona di casa: i ladri le svaligiano la villa. Un furto da 100 mila euro
CUORGNE
E' tornata a colpire la banda specializzata nelle ville di pregio: a Cuorgnè, l'anno scorso, era stata svaligiata la villa dell'imprenditore Mattioda. A Valperga, poche settimane prima, quella dell'industriale Michele Cinotto
CANAVESE - Timbra il cartellino poi va al bar: cantoniere nei guai
CANAVESE - Timbra il cartellino poi va al bar: cantoniere nei guai
«È stata la Città metropolitana a segnalare alla Procura di Ivrea il caso del dipendente», rivela il vicesindaco Marco Marocco
RIVAROLO - Brutto incidente stradale: tre auto coinvolte - VIDEO
RIVAROLO - Brutto incidente stradale: tre auto coinvolte - VIDEO
Ancora uno schianto in corso Re Arduino. Cinque automobilisti coinvolti. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Agliè
RIVAROLO CANAVESE - Extracomunitario aggredisce verbalmente autista Gtt: bloccato dai carabinieri - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Extracomunitario aggredisce verbalmente autista Gtt: bloccato dai carabinieri - FOTO
Non c'è stata colluttazione tra i due ma visto che l'uomo non si calmava, l'autista ha chiesto l'intervento del 112. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e i carabinieri di Rivarolo Canavese nel tentativo di placare il giovane
SAN COLOMBANO - Incendio in una casa: intervento dei pompieri
SAN COLOMBANO - Incendio in una casa: intervento dei pompieri
Analogo intervento per i vigili del fuoco, nel pomeriggio, anche a Candia Canavese per l'incendio del camino di un'abitazione
CIRIE - Domenica decima edizione per «Lo Sbarazzo»
CIRIE - Domenica decima edizione per «Lo Sbarazzo»
Grazie all'ordinanza del Comune sono previste modifiche alla circolazione stradale nelle zone della manifestazione
CALUSO - Sfascia tombe al cimitero e lancia una tibia sulle scale
CALUSO - Sfascia tombe al cimitero e lancia una tibia sulle scale
Un uomo di Caluso di 44 anni è a processo, al tribunale di Ivrea, per vilipendio e danneggiamenti. Una vicenda che risale al 2008
ALLARME FURTI - Assalto in villa a Torre Canavese: i ladri lasciano 200 euro per i danni provocati
ALLARME FURTI - Assalto in villa a Torre Canavese: i ladri lasciano 200 euro per i danni provocati
Arrivano, purtroppo, segnalazioni da diversi Comuni alle prese con i malviventi che approfittano dell'assenza dei padroni di casa per svaligiare appartamenti e villette. Tra i casi più recenti anche un furto con «giallo» a Torre Canavese
RIVARA - Abbandono rifiuti: super lavoro per la protezione civile
RIVARA - Abbandono rifiuti: super lavoro per la protezione civile
Recuperati dai volontari televisioni, giochi da tavolo, un calcetto da bar, carcasse di animali, sacchi di immondizia e bottiglie
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore