IVREA - Confindustria Canavese segnala una ripresa occupazionale da gennaio 2017

| I dati relativi all'andamento occupazionale nelle aree di Chivasso, Ciriè, Cuorgnè ed Ivrea da gennaio sono piuttosto incoraggianti

+ Miei preferiti
IVREA - Confindustria Canavese segnala una ripresa occupazionale da gennaio 2017
I dati presentati da Confindustria Canavese, relativi all’andamento occupazionale nelle aree di competenza dei Centri per l’Impiego di Chivasso; Ciriè, Cuorgné e Ivrea e riferiti al periodo da gennaio 2017 a maggio di quest’anno, sono piuttosto incoraggianti.

Il nostro territorio sembra vedere una svolta sul fronte occupazionale: tra gennaio e aprile 2017, il sistema produttivo canavesano ha assunto 15.511 lavoratori mentre le uscite sono state 12.725. La differenza (+ 2.786 occupati) lascia intendere che per il Canavese la ripresa dell’occupazione potrebbe essere iniziata.

I dati che riguardano il Canavese riflettono in linea di massima la tendenza nazionale. Secondo l’analisi congiunturale del mese elaborata dal Centro Studi Confindustria in marzo il numero di persone occupate è rimasto pressoché invariato rispetto a febbraio (-7mila unità); rispetto a un anno prima, il 1° trimestre 2017 si è chiuso con un incremento delle persone occupate pari all’1,1% (+248mila unità), una variazione della stessa entità di quella dei due trimestri precedenti, ma meno ampia rispetto al +1,7% registrato nella primavera 2016. Crescono i lavoratori a tempo indeterminato (+277mila, +1,3%), sebbene con l’esaurirsi degli sgravi contributivi si smorzi la loro quota sul totale dell’aumento dei dipendenti: il 38,7% dal 61,7% nel trimestre precedente (95,7% nel 1° trimestre 2016). sono aumentati i lavoratori dipendenti (+63mila, +0,4%) a fronte di un calo degli indipendenti (-70mila, -1,3%).  La ripresa del mercato del lavoro ha interessato anche i giovani che, in Italia come in altri paesi, sono stati i più colpiti dalla crisi.  Sempre secondo il CSC il tasso di occupazione dei 25-29enni è aumentato di 3,8 punti percentuali da fine 2013 a metà 2016, quello dei 15-24enni di 1,7 punti.

Anche per quanto concerne la Regione Piemonte, dai dati emersi nell’ultima indagine congiunturale di Confindustria Piemonte, le previsioni di occupazione sono positive (dal +2,4% di dicembre passano a +9,4%) con CIG in ulteriore calo (scende di 5 punti percentuali e interessa il 10,3% delle aziende): una quota così bassa di imprese intenzionate a ricorrere a questo strumento non si registrava dal 2008, certamente anche a causa delle modifiche normative che ne limitano l’utilizzo. Anche a livello nazionale, secondo i dati INPS, nel mese di maggio 2017 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato paria 39,1 milioni, in diminuzione del 37% rispetto allo stesso mese del 2016 (62,1 milioni).

I dati che riguardano il territorio canavesano evidenziano una situazione che si presta a una lettura in chiave positiva. L’indicatore più significativo riguarda la differenza tra il numero di assunzioni e il numero di cessazioni, riferite ai primi quattro mesi dell’anno: un netto segno positivo (+2786) che induce a guardare con sempre maggior ottimismo al futuro. Nel dettaglio, le assunzioni, considerati i CPI di Ivrea, Cuorgnè, Ciriè e Chivasso nel loro complesso, sono state 15.511 e le cessazioni 12.725. Per quanto concerne la tipologia di contratto, si è registrata una chiara prevalenza di contratti a tempo determinato: in totale sono stati 10.114, mentre i contratti a tempo indeterminato sono stati 1.484. Anche per quanto concerne il lavoro giovanile le note sono positive: le assunzioni dei giovani nella città Metropolitana hanno registrato un segno positivo (+0,3% rispetto all’anno precedente) e, nello specifico, Ivrea, Ciriè, Chivasso registrano trend positivi (rispettivamente 9,5; 2,1; 3,5).

“I segnali sono incoraggianti e confermano le stime di Confindustria e l'indagine effettuata presso le aziende”, commenta Cristina Ghiringhello, direttore di Confindustria Canavese. “I dati sulla disoccupazione giovanile, però, pur essendosi verificata un’espansione delle opportunità lavorative anche per i giovani, sono ancora preoccupanti. Serve un sempre maggiore raccordo tra scuola e impresa, università e aziende del territorio per portare le competenze dei giovani all'interno delle realtà imprenditoriali”. 

 

Cronaca
IVREA - Aumento in vista per il biglietto d'ingresso al Carnevale?
IVREA - Aumento in vista per il biglietto d
Potrebbe salire da 8 a 10 euro il biglietto d'ingresso per assistere alla battaglia delle arance della domenica, clou del Carnevale
CUORGNE' - Picchia la moglie e la manda in ospedale: operaio arrestato per maltrattamenti in famiglia
CUORGNE
Uomini che picchiano le compagne: due arresti in Canavese. Dopo l'episodio di Cuorgnè, caso analogo a Vische dove i militari sono intervenuti per bloccare un 28enne che, alla vista della gazzella, si è scagliato anche contro di loro
IVREA - Processo Abbattista: la prova regina ora vacilla
IVREA - Processo Abbattista: la prova regina ora vacilla
Non c'è certezza che Caterina Abbattista, il giorno del delitto, abbia abbandonato il suo posto di lavoro all'ospedale di Ivrea
VOLPIANO - Svaligiata la casa di riposo: bottino di 20 mila euro
VOLPIANO - Svaligiata la casa di riposo: bottino di 20 mila euro
I ladri sono entrati forzando una porta e sono riusciti a non farsi riprendere dai sensori del sistema di videosorveglianza
AGLIE'-BAIRO - Allarme furti nelle case: i cani mettono in fuga tre ladri
AGLIE
Ad Agliè doppio colpo tra sabato e domenica. A Bairo, questa mattina, tre malviventi allontanati grazie ai cani da guardia
CANAVESE - 100 e 50 euro falsi nei negozi: caccia al truffatore che raggira i commercianti
CANAVESE - 100 e 50 euro falsi nei negozi: caccia al truffatore che raggira i commercianti
Segnalazioni di questo tipo sono state postate su social, nelle ultime ore, da Valperga, Bairo, Castellamonte, Ozegna e Rivarolo Canavese. In alcuni casi il presunto truffatore, stando alle segnalazioni, potrebbe essere sempre lo stesso
PRATIGLIONE - Spaventoso incidente stradale: precipita nella scarpata per 150 metri, salvo per miracolo - FOTO e VIDEO
PRATIGLIONE - Spaventoso incidente stradale: precipita nella scarpata per 150 metri, salvo per miracolo - FOTO e VIDEO
L'incidente si è verificato intorno alle 16.30, con l'uomo di rientro da una commissione. A dare l'allarme sono stati i famigliari solo all'ora di cena. L'auto è stata individuata intorno alle 22.30. L'uomo tratto in salvo dai pompieri
BORGOFRANCO - Romeno occupa una baita e aggredisce i poliziotti
BORGOFRANCO - Romeno occupa una baita e aggredisce i poliziotti
Il giovane, un 22enne senza fissa dimora, è stato arrestato dagli agenti. I due poliziotti sono stai poi medicati in ospedale
CANAVESE - Sfugge al posto di blocco perchè è senza patente: preso e denunciato dai carabinieri
CANAVESE - Sfugge al posto di blocco perchè è senza patente: preso e denunciato dai carabinieri
Nel corso dei controlli svolti in Canavese nel fine settimana appena trascorso, i carabinieri della compagnia di Ivrea hanno denunciato cinque persone. Tra questi un uomo di Castellamonte che non si è fermato all'alt dei militari dell'Arma
SAN GIORGIO - Incendio in azienda: intervengono i vigili del fuoco
SAN GIORGIO - Incendio in azienda: intervengono i vigili del fuoco
Allarme questa notte alla «Rj» per un incendio divampato nell'area di stoccaggio dei materiali sul piazzale esterno della ditta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore