IVREA - Crisi Manital: dipendenti senza stipendio da due mesi. La Regione scrive una lettera al Ministro Di Maio

| L'assessore al Lavoro della Regione, Elena Chiorino, dopo aver acquisito nuovi elementi sul caso Manital, ha scritto una lettera aperta al ministro allo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, per tentare di sbloccare la situazione

+ Miei preferiti
IVREA - Crisi Manital: dipendenti senza stipendio da due mesi. La Regione scrive una lettera al Ministro Di Maio
L’assessore al Lavoro della Regione, Elena Chiorino, dopo aver acquisito nuovi elementi sul caso Manital, ha scritto una lettera aperta al ministro allo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, di cui si riporta di seguito il testo:
 
«Caro Ministro Di Maio, le scrivo questa lettera aperta per metterla al corrente degli ultimi aggiornamenti sul caso Manital. Come Lei saprà (o dovrebbe sapere), ci sono circa 10mila famiglie, in Italia, che attendono il pagamento di stipendi arretrati da parte del Consorzio con sede ad Ivrea. Saprà (o dovrebbe sapere) anche che gran parte delle commesse di Manital derivano dalla Pubblica amministrazione. Per questo, proprio ieri, ho chiesto agli Enti pubblici piemontesi che lavorano con Manital di provvedere direttamente al pagamento in surroga a favore dei lavoratori.

Un provvedimento forte, ma necessario per venire incontro alle richieste dei 1500 lavoratori piemontesi in difficoltà. Negli incontri con l’azienda siamo stati incredibilmente informati che le difficoltà deriverebbero dai gravi ritardi dei pagamenti dei Ministeri dello Stato. I dati forniti dall’azienda lasciamo increduli, generando, se confermati, indignazione, soprattutto in relazione ai gravi ritardi nei pagamenti da parte dei Ministeri. L’insoluto totale nei confronti dei Ministeri risulterebbe superiore ai 17 milioni di euro, di cui più di 11 soltanto a carico del MIUR.

La Regione Piemonte ha fatto facendo quanto nelle sue facoltà, utilizzando tutti gli strumenti a disposizione. Per questo, con la presente, Le chiedo cortesemente di sollecitare con la massima urgenza i suoi colleghi Ministri a saldare immediatamente i loro debiti con la società di Ivrea, per sbloccare la situazione. L’alternativa è continuare a voltare la testa altrove per scoprire che sarebbe stato sufficiente chiedere ai suoi colleghi di onorare tempestivamente i loro debiti. La prego altresì di ricordare ai suoi colleghi Ministri che per eseguire un bonifico, oggi come oggi, basta un click.

Quel click garantirebbe la serenità a 10.000 persone. Sono fiduciosa che, appresa questa notizia e apprezzatane la gravità, Lei riuscirà, in tempi rapidissimi, a risolvere la situazione e a far sì che gli arretrati dei Ministeri nei confronti di Manital vengano subito saldati, a vantaggio soprattutto dei lavoratori che, anche Lei, sostiene quotidianamente di voler tutelare. Attendo sollecito riscontro».

Cronaca
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
I ladri sono arrivati a Chiaverano a bordo di due distinte motociclette. Disturbati dal padrone di casa sono stati costretti alla fuga. Il 64enne, però, nonostante le botte, non ha desistito e ha bloccato due dei quattro ladri fuori casa
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
L'iniziale scadenza per la presentazione dell'abstract, fissata al 21 luglio, è stata prorogata fino al prossimo mese di settembre
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
Il 1 settembre un evento unico che non mancherà di coinvolgere e stupire grandi e piccoli: Vivere nell'antica Eporedia
TORRAZZA - Un colpo d'arma da fuoco contro la porta di una villetta
TORRAZZA - Un colpo d
I carabinieri di Chivasso stanno cercando di fare luce sullo strano episodio: il colpo esploso contro la casa di due commercianti
BUSANO-FAVRIA - Auto finisce nel fosso: protestano i residenti
BUSANO-FAVRIA - Auto finisce nel fosso: protestano i residenti
Ancora un incidente stradale sulla provinciale che collega Busano con Favria. Residenti stufi: «Auto troppo veloci ma nessuno fa nulla»
CALUSO - Chili di droga in casa, denunciato un 50enne di frazione Vallo
CALUSO - Chili di droga in casa, denunciato un 50enne di frazione Vallo
L'uomo, indagato, al momento si troverebbe all'estero. Le indagini dei carabinieri e della procura di Ivrea sono comunque in corso
CANDIA - Turismo verde al lago tra paesaggi, natura e storia
CANDIA - Turismo verde al lago tra paesaggi, natura e storia
Il parco del Lago di Candia e parco Colle del Lys sono due importanti punti di riferimento per l'estate turistica del nostro territorio
TRAVERSELLA - Il 15 settembre l'evento “1959-2019 - LE AMETISTE DI TRAVERSELLA”
TRAVERSELLA - Il 15 settembre l
L’evento vuol ricordare la vita di miniera, permettere ai visitatori di scoprire l’allestimento museale ma, soprattutto, vuol riportare alla memoria la scoperta del geode vergine e interamente riempito di cristalli di quarzo ametista
TORINO-CASELLE - Chiusa per lavori l'uscita della tangenziale sulla provinciale 711 del “Villaretto”
TORINO-CASELLE - Chiusa per lavori l
Dal 28 agosto al 6 settembre per lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione
CIRIE' - Modifiche alla viabilità in Via Viola e strada Crotti
CIRIE
Dal 26 agosto al 29 settembre a causa di lavori da parte di SMAT la viabilità sarà modifica
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore