IVREA-CUORGNE' - Medici e test clinici si prenotano da casa

| Anche per cambiare il medico di famiglia basta una connessione a internet. Parte l'esperimento dell'Asl To4

+ Miei preferiti
IVREA-CUORGNE - Medici e test clinici si prenotano da casa
Basta il click di un mouse per cambiare il medico di famiglia. Per prenotare o disdire visite ed esami, modificare gli appuntamenti o ritirare i referti degli esami di laboratorio. Parte la sperimentazione dell'Asl To4 di Ivrea che riguarderà, almeno nella prima fase, le strutture sanitarie del distretto canavesano.
 
Da mercoledì 8 gennaio sarà possibile effettuare numerose attività senza più andare agli sportelli. Basta una connessione a internet (computer, tablet o smartphone) e attraverso il sito web dell’ASL TO4 (www.aslto4.piemonte.it) in qualsiasi momento della giornata, si potrà accedere ai servizi sanitari digitali. Servizi che non sostituiscono ma si aggiungono a quelli gestiti direttamente dall’Asl attraverso gli sportelli sul territorio.
 
«La rete – commenta il direttore generale dell’Asl Flavio Boraso – rappresenta una delle strategie vincenti per conciliare la necessaria riduzione dei costi con il dovere di rendere più facile e più veloce il rapporto dei cittadini con le pubbliche amministrazioni. Questa è la riflessione che ci ha guidati nel dedicare attenzione e impegno per garantire l’accessibilità a questi nuovi servizi digitali».
 
Il funzionamento è semplice. Si accede al sito dell'Asl, nella sezione "Servizi online" della home page, e si seleziona il servizio d’interesse. Al primo accesso è richiesta la registrazione nel portale regionale, inserendo i dati del codice fiscale e un documento valido di identità. Con l’arrivo a casa del PIN – tramite lettera – qualche giorno dopo la registrazione, sarà possibile l’utilizzo di tutti i servizi disponibili. Servizi che sono ad accesso protetto, e che quindi prevedono la registrazione e l’utilizzo di credenziali, per garantire la sicurezza dei dati.
 
L’opzione “Ritiro referti” consente di consultare e stampare i referti degli esami di laboratorio eseguiti presso i Punti prelievo dell’ASL. Il servizio è stato inizialmente attivato per i Punti prelievo dell’area territoriale dei Distretti di Ivrea e di Cuorgnè (dove era già attivo a livello sperimentale per alcuni comuni della Comunità Montana Valli Orco e Soana, Valprato, Ronco Canavese e Ingria) e sarà gradualmente esteso a tutto il territorio dell’Asl To4 nel corso del 2014.
 
«La sinergia e l’integrazione tra pubbliche amministrazioni e la collaborazione di queste con altri soggetti, come le farmacie convenzionate, – aggiunge Boraso – rappresentano un’opportunità per garantire servizi efficaci, efficienti e vicini ai luoghi di vita. Fin dal nostro insediamento abbiamo cercato un dialogo costruttivo con il territorio».
Cronaca
PIVERONE - 14enne muore annegato: parte la colletta per il rimpatrio
PIVERONE - 14enne muore annegato: parte la colletta per il rimpatrio
E' partita una colletta per permettere il rimpatrio in Marocco della salma del povero Mehdi Khadiri, morto ad Anzasco
CASELLE - Sos Città e Sos Vacanze per chi è in difficoltà ad agosto
CASELLE - Sos Città e Sos Vacanze per chi è in difficoltà ad agosto
Anche per l’estate 2017 l'associazione Vivi Caselle fornisce due servizi per chi dovesse trovarsi in difficoltà in questo periodo
COLLERETTO G. - Dal Canavese alla borsa di New York: il caso Sienna
COLLERETTO G. - Dal Canavese alla borsa di New York: il caso Sienna
Ieri l'atteso esordio in borsa per l'azienda che ha i laboratori di ricerca al Bioindustry Park di Colleretto Giacosa
FAVRIA - Caso Ferrino: interrogazione al Ministro dell'interno
FAVRIA - Caso Ferrino: interrogazione al Ministro dell
Dopo il pestaggio sotto casa dell'ex primo cittadino la Lega Nord ha deciso di presentare un'interrogazione in parlamento
VOLPIANO - Dopo gli scioperi la chiusura: dramma occupazionale alla Comital. La Regione apre un tavolo urgente
VOLPIANO - Dopo gli scioperi la chiusura: dramma occupazionale alla Comital. La Regione apre un tavolo urgente
«La decisione di Comital di chiudere lo stabilimento di Volpiano e avviare la procedura di licenziamento per circa 140 lavoratori è estremamente grave e arriva in modo inatteso». Lo dichiara l'assessore Gianna Pentenero
FAVRIA - Intervista all'ex sindaco Ferrino: «E' stata un'aggressione mafiosa»
FAVRIA - Intervista all
Motivazioni? «Sono stato in amministrazione comunale per 37 anni. Qualcuno sicuramente non sarà stato contento del mio operato. Forse è una sorta di avvertimento per quello che ho fatto a livello politico, non solo a Favria»
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
Gli agenti lo hanno notato procedere pericolosamente a zig zag verso Torino. La moto non era nemmeno assicurata
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
Intervento e messa in sicurezza dei vigili del fuoco
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
Venti di crisi confermati: la storica Comital ha avviato le procedure di licenziamento per i 140 lavoratori dello stabilimento
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
Anche l'ex primo cittadino Giorgio Cortese esprime la sua vicinanza a Ferrino: «Chi aggredisce non ha mai ragione»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore