IVREA-CUORGNE' - Processo alle pompe funebri per le mazzette nelle camere mortuarie: raffica di condanne

| Quindici dei sedici imputati sono stati condannati dal giudice Elena Stoppini con pene che vanno dagli otto ai ventinove mesi di reclusione. La condanna più severa ai danni di Mauro Colmuto, addetto alle camere mortuarie dell'Asl

+ Miei preferiti
IVREA-CUORGNE - Processo alle pompe funebri per le mazzette nelle camere mortuarie: raffica di condanne
Si è concluso questa mattina al tribunale di Ivrea il processo di primo grado sul caro estinto nelle camere mortuarie degli ospedali di Ivrea e Cuorgnè. Quindici dei sedici imputati sono stati condannati dal giudice Elena Stoppini con pene che vanno dagli otto ai ventinove mesi di reclusione. La condanna più severa ai danni di Mauro Colmuto, addetto alle camere mortuarie dell'Asl: due anni e cinque mesi. Il processo è scaturito da un'inchiesta della guardia di finanza su presunti favori ad alcune agenzie di pompe funebri. Le accuse, a vario titolo, erano di corruzione, truffa e favoreggiamento. 
 
A far scattare gli accertamenti un impresario della zona che ha notato uno strano giro di denaro tra colleghi e infermieri. E’ toccato poi alla guardia di finanza di Ivrea, con appostamenti e video, raccogliere prove sufficienti per dimostrare il giro di mazzette. I finanzieri avevano messo in luce la consuetudine di alcune imprese di elargire 50 e 100 euro agli operatori dell’Asl. 
 
Queste le decisioni del giudice Elena Stoppini.
Gianni Piero De Filippi condanna a 2 anni
Mauro Colmuto condanna a 2 anni e 5 mesi e 500 euro di multa
Gianni Biolatti condanna a 2 anni e 4 mesi e 400 euro di multa
Giovanni Battista Allera condanna a 1 anno
Paola Luisa Allera condanna a 1 anno
Daniela Capelli condanna a 2 anni e 2 mesi e 400 euro di multa
Pietro Florian condanna a 1 anno
Mauro Ceregati condanna a 1 anno
Roberto Giglio Tos condanna a 8 mesi
Giuseppe Pavese condanna a 8 mesi
Marco Regis condanna a 1 anno
Lauretta Schiumski condanna a 8 mesi
Giuseppe Sanapo condanna a 1 anno
Stefano Spinucci condanna a 1 anno
Claudio Brunetto condanna a 1 anno
Aldisia Trione assolta
 
Per Paola Luisa Allera, Giovanni Allera, Giuseppe Pavese, Giuseppe Sanapo, Pietro Florian, Stefano Spinucci, Roberto Giglio Tos, Lauretta Schiumski e Claudio Brunetto è stata disposta dal giudice la sospensione condizionale della pena.
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
RIVAROLO - 1520 chili di frutta e verdura per le famiglie in difficoltà
I numeri del progetto «Pomodono», ideato dai giovani del Rotaract Cuorgnè e Canavese con la collaborazione degli ambulanti
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell'Asl To4 bloccati
CANAVESE - I computer vanno in tilt, centri dell
I lavori di un cantiere hanno causato un guasto alla fibra ottica che ha impedito il funzionamento dei sistemi informatici Asl
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
LEINI - Finisce fuori strada e muore: salvo il nipote in auto con lui
L'uomo era al volante della propria Fiat Punto quando, in via Volpiano, è improvvisamente uscito di strada. Inutili tutti i soccorsi
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore