IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl

| Entra nel vivo anche quest'anno il progetto "Chernobyl Smile" dell'Unitalsi di Ivrea. Partecipa anche il liceo eporediese Botta

+ Miei preferiti
IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl
Prosegue senza sosta il cammino del progetto "Chernobyl Smile" dell'Unitalsi di Ivrea. Dopo diverse difficoltà incontrate lungo il percorso, soprattutto legate ai tagli che hanno investito anche il settore del non profit, i  bimbi sono in arrivo. «Il contributo e il sostegno di tutti ci ha permesso di fronteggiare i numerosi problemi incontrati durante questo lungo percorso - spiega il Referente del progetto Chernobyl Smile, Stefano Bersano - la ricompensa a questi sforzi sarà senza dubbio il sorriso, la gioia e la spensieratezza che, almeno per un mese, riusciremo a regalare a questi bambini. I fondi raccolti attraverso le diverse iniziative ci consentiranno di portare a Borghetto circa cinquanta persone. Alcuni volti saranno già noti ai volontari, altri invece, su decisione delle autorità bielorusse, saranno i nuovi bimbi che conosceremo per la prima volta».

È giusto tuttavia ricordare che questo allegro gruppetto sfortunatamente avrà degli "esclusi". «Quest’anno infatti, rispetto al 2017, saranno più di dieci i bimbi che dovranno rimanere a casa, nei loro orfanotrofi bielorussi. Come detto precedentemente, nonostante l'impegno e la partecipazione dimostrati verso l'iniziativa, questo è uno dei problemi più significativi che ha generato sofferenza e senso di impotenza. Il mese a Borghetto infatti è per loro un periodo di vero divertimento, di amore e di coccole. Un mese dove finalmente qualcuno li considera importanti. Tutto questo lo possiamo fare solo grazie ai tanti volontari che ci sostengono. Con l’avvicinarsi della partenza siamo alla ricerca di nuove forze che ci aiutino ad accudire i nostri bimbi, ad accompagnarli al mare, a fare una passeggiata, a mangiare un gelato o semplicemente a giocare e stare insieme a loro».

L'associazione cerca persone dal cuore grande che abbiano voglia di mettersi al servizio dei più piccolini, senza pretendere nulla in cambio. Per essere volontario alla Casa della Gioia di Borghetto Santo Spirito non servono doti fuori dal comune ma basta la semplicità e la voglia di aiutare gli altri. «Il resto viene da sé e poi non è vero che non si riceve nulla in cambio. Chi è stato a Borghetto lo sa bene, si riceve sempre molto molto più di quanto si dona. Spesso si creano dei legami molto forti, si vivono momenti indimenticabili ed emozioni molto toccanti ed indescrivibili».

Quest'anno parteciperanno anche gli studenti del Liceo Botta di Ivrea, guidati dalla professoressa di russo Valeria Kochyan, che grazie alla loro preziosa cooperazione hanno supportato il progetto. «Con loro abbiamo attivato un progetto scuola-lavoro che li farà diventare per qualche giorno dei veri volontari. Ci aiuteranno con le traduzioni da italiano a russo e nelle tante attività ludiche che organizzeremo insieme con altri volontari a Borghetto».

Info sul progetto www.chernobylsmile.it

Galleria fotografica
IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl - immagine 1
IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl - immagine 2
IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl - immagine 3
IVREA - Dal Canavese a Borghetto con i bimbi di Chernobyl - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
CASELLE - Allarme bomba a Torino: spazio aereo chiuso
CASELLE - Allarme bomba a Torino: spazio aereo chiuso
Per il disinnesco dell'ordigno bellico rinvenuto nei pressi del centro commerciale 8 Gallery previsti disagi per chi deve volare
CUORGNE' - E' finalmente operativo il nuovo pronto soccorso
CUORGNE
Nella notte tra martedì e mercoledì è stato completato il trasferimento nella nuova struttura dell'ospedale di Cuorgnè
RIBORDONE - Escursionisti dispersi in quota a causa dei temporali: salvati dal soccorso alpino
RIBORDONE - Escursionisti dispersi in quota a causa dei temporali: salvati dal soccorso alpino
Erano partiti dal santuario di Prascondù a circa 1300 metri, saliti per il colle Crest a 2400 metri e raggiunto il Pian delle Masche, nel corso della discesa per il rientro, hanno perso la traccia del sentiero, rimanendo bloccati
MAPPANO-LEINI - Ritrovato il 79enne scomparso ieri
MAPPANO-LEINI - Ritrovato il 79enne scomparso ieri
Il pensionato di Leini scomparso è stato ritrovato ieri sera a Mappano dai carabinieri della compagnia di Venaria
DISASTRO FERROVIARIO CALUSO - Esce dal coma la capotreno gravemente ferita
DISASTRO FERROVIARIO CALUSO - Esce dal coma la capotreno gravemente ferita
Migliorano le condizioni di Morena Gauna, residente a Montanaro, la giovane capotreno rimasta gravemente ferita nell'incidente sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea avvenuto ad Arè nella tarda serata di mercoledì
IVREA - Alessandro Vigo nominato direttore della pediatria
IVREA - Alessandro Vigo nominato direttore della pediatria
«Questa nomina spazza via qualsiasi considerazione su un'ipotetica chiusura della pediatria», dice il direttore Asl To4, Ardissone
PAVONE CANAVESE - Nasce il gruppo storico Yporegia
PAVONE CANAVESE - Nasce il gruppo storico Yporegia
Obiettivo del Gruppo Storico è quello di favorire nei giovani la continuità culturale con le generazioni precedenti, recuperandone il patrimonio storico
CIRIE' - Domenica finale di «Senza Etichetta»: in giuria il grande Mogol
CIRIE
Ventunesima edizione del prestigioso concorso musicale nazionale. La finale al Teatro Tenda di Villa Remmert dalle ore 14
VALPERGA - Incidente al semaforo: ferito un motociclista
VALPERGA - Incidente al semaforo: ferito un motociclista
Ancora un incidente stradale in Canavese, nel corso di una settimana, purtroppo, davvero funesta sulle strade di tutta la zona
TRAGEDIA DI CALUSO - Rimossi i vagoni deragliati - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA DI CALUSO - Rimossi i vagoni deragliati - FOTO e VIDEO
I tecnici, oggi, dopo la rimozione dei vagoni deragliati, hanno concluso gli interventi di ripristino e messa in sicurezza della linea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore