IVREA - Disabili visivi: «Alle critiche rispondiamo con i fatti»

| L'Uici risponde all'Apri: «Nessuna interruzione delle prestazioni domiciliari. Le attività proseguono e sono apprezzate dagli utenti»

+ Miei preferiti
IVREA - Disabili visivi: «Alle critiche rispondiamo con i fatti»
Quasi 1100 prestazioni di assistenza rivolte a 115 persone, 53 interventi domiciliari. Questi i dati del 2015 relativi al Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea, la struttura gestita dall'UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino su mandato dell'Asl To4 del Canavese. Il totale delle prestazioni rivela un decisivo aumento rispetto al 2014, quando il centro era affidato alla gestione dell'Apri (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti). «Alle accuse rispondiamo con i fatti - commenta il presidente UICI Torino, Franco Lepore - nessuna interruzione delle prestazioni domiciliari. Le attività proseguono e sono apprezzate dagli utenti».
 
Recentemente 80 disabili visivi hanno inviato alla direzione dell'Asl un documento per denunciare l'assenza della riabilitazione domiciliare. Non è la prima volta. Già un anno fa erano giunte proteste da parte di 27 ciechi e ipovedenti, attraverso un'analoga lettera. Aperta alle critiche costruttive, in quell'occasione l'Uici aveva verificato le presenze dei firmatari e aveva scoperto, con stupore, che la stragrande maggioranza di queste persone in realtà non aveva mai frequentato il Centro o tutt'al più l'aveva frequentato in passato, ma mancava da diverso tempo. Com'è possibile – ci si era chiesti – contestare un servizio senza averlo mai sperimentato? «Abbiamo, purtroppo, motivi per supporre che queste nuove accuse siano formulate sulla falsa riga di quelle precedenti. Con un ulteriore sospetto. A breve verrà pubblicato il nuovo bando per la gestione del centro. Che si tratti di un tentativo per condizionare la gara d'appalto?».
 
«Va innanzi tutto osservato che, fin dall'inizio della gestione Uici, tutte le attività svolte in precedenza sono state mantenute e ad esse si sono aggiunte nuove proposte. I servizi riabilitativi sono stati sempre e regolarmente erogati a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta. Per questo le accuse appaiono quanto mai infondate e fuori luogo». Nelle settimane scorse è stata presentata all'ASL la relazione sui servizi erogati dal centro di riabilitazione visiva nell'anno 2015. E dall'analisi di questo documento emerge con chiarezza un aumento delle prestazioni rispetto alla gestione precedente.
 
«Non intendiamo lasciarci trascinare in sterili polemiche, tanto più se c'è il rischio che siano fomentate ad arte da chi spera di trarne vantaggio - conclude il presidente Lepore - preferiamo invece rispondere con la concretezza dei fatti. In altri termini, c'è sicuramente spazio anche per la riabilitazione domiciliare per questi eventuali 80 disabili visivi, sempre che si decidano ad uscire dall'ombra e si presentino al centro per compilare l'apposita domanda».
Cronaca
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
All'interno di un garage i finanzieri hanno rinvenuto una decina di motocicli in corso di riparazione: è stato tutto sequestrato
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l'elicottero
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l
Il gruppo è stato sorpreso dal maltempo nella zona del lago Sucal e ha perso il sentiero per scendere da quota 2122 metri
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore