IVREA - Disabili visivi: per l'Apri le denunce sono fondate

| L'associazione si mette comunque a piena disposizione del direttore generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone

+ Miei preferiti
IVREA - Disabili visivi: per lApri le denunce sono fondate
Riceviamo e pubblichiamo
 
L'Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (A.P.R.I.-onlus), dopo aver letto attentamente il comunicato ASL TO-4 del 29 luglio u.s. in relazione al Centro di Riabilitazione Visiva eporediese, in qualità di organizzazione rappresentante i disabili visivi e di destinatario della lettera di protesta firmata da ventisette utenti del centro, intende esprimere la propria soddisfazione per alcune considerazioni contenute nel comunicato stesso e, in particolare:
 
1 - La sostanziale ammissione della fondatezza delle denunce relative alla sospensione degli interventi domiciliari, prestazione di importanza primaria nella riabilitazione visiva e praticata ampiamente da tutti i centri piemontesi tranne Ivrea. Se infatti ben ventisette utenti ne hanno denunciato la sospensione per iscritto non si capisce come si possa sostenere che non ci siano state richieste...
2 - La conferma ben esplicita, in netto contrasto rispetto al comunicato UICI, che gli unici responsabili delle prescrizioni di ausili sono i medici prescrittori ed i funzionari ASL dell'Ufficio Protesi. Molto gravi ci erano infatti parse, in tal senso, le velate minacce nei confronti degli utenti contenute nel comunicato UICI.
3 - La richiesta di una precisa e dettagliata relazione al dott De Marie in base alla quale potranno essere adottate decisioni conseguenti.
4 - L'appello finale formulato dal direttore generale dott. Lorenzo Ardissone affinchè tutte le parti interessate vengano contattate dal dott. De Marie nel tentativo di ristabilire un clima di attenzione nei confronti degli utenti.
 
APRI-onlus continua tuttavia a mantenere una posizione piuttosto dubbiosa circa le risposte relative all'utilizzo dei fondi vincolati sulla riabilitazione visiva. I fondi regionali infatti non ammettono la rendicontazione di spese come utenze o manutenzioni di immobili. I costi relativi al personale inoltre potrebbero essere giustificati a patto che vi siano assunzioni di medici o ortottisti specificamente dedicati al CRV, cosa che non risulta, e non l'espletamento di tali funzioni nell'ambito del servizio oculistico generale e durante il normale orario di lavoro.
 
APRI-onlus si mette comunque a piena disposizione del direttore generale Lorenzo Ardissone, che auspica di poter incontrare al più presto, per cercare insieme soluzioni che, al di là delle appartenenze associative, possano aiutare la crescita dei servizi a favore dei disabili visivi canavesani.
Marco Bongi
Cronaca
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
E' stato identificato il motociclista di Volpiano che oggi pomeriggio ha perso la vita a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto a San Benigno Canavese. L'incidente si è verificato al chilometro nove della provinciale 40
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
Tragedia oggi pomeriggio intorno alle 16:30 sulla provinciale 40 che collega San Benigno Canavese con Volpiano, dove un motociclista di 37 anni in sella alla propria Kawasaki Ninja è morto nello scontro con un Piaggio Porter
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
L'ordinanza entrerà in vigore da lunedì primo luglio pertanto la Polizia Locale effetturà giornalmente dei posti di controllo
IVREA - Pesta l'ex compagna alla fermata del bus per rubarle il telefono: 51enne arrestato dalla polizia
IVREA - Pesta l
La donna è finita in ospedale a causa delle botte subite. L'uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Ivrea. Si tratta di un cinquantunenne italiano, residente in città. Era già stato arrestato lo scorso 22 aprile
DRAMMA A CUORGNE' - Un ragazzo di 36 anni si è sparato in giardino
DRAMMA A CUORGNE
Ancora un suicidio in Canavese. L'episodio si è verificato in frazione Priacco. Il corpo ritrovato senza vita dai genitori
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
Operazione anti spaccio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. I militari hanno chiesto l'intervento dei cinofili: i due cani Jecky e Johnny hanno ritrovato la droga nascosta. Per il padrone di casa è scattato l'arresto
BUSANO - Incidente stradale, ferito uno scooterista - FOTO
BUSANO - Incidente stradale, ferito uno scooterista - FOTO
Alcuni automobilisti di passaggio hanno chiamato il 118. La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Venaria
CHIVASSO-IVREA-AOSTA - Nubifragio, treni con ritardi fino a 60 minuti
CHIVASSO-IVREA-AOSTA - Nubifragio, treni con ritardi fino a 60 minuti
A Strambino c'è stato un allagamento della sede ferroviaria che ha provocato altri rallentamenti e inevitabili ritardi sulla tratta
CANAVESE - Nuova vita per le storiche cassette rosse della posta
CANAVESE - Nuova vita per le storiche cassette rosse della posta
Le storiche cassette rosse che dal 1961 arredano le nostre città sono interessate da un programma di restyling
FORNO - Giornata speciale con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - Giornata speciale con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
In occasione del 250esimo anniversario, la Filarmonica Fornese ha avuto l'occasione di ospitare la Fanfara Alpina
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore