IVREA - I disabili visivi scrivono all'Asl: «Servizio scadente»

| Lettera shock: «Il personale operante nel centro si mostra costantemente insensibile ed incompetente»

+ Miei preferiti
IVREA - I disabili visivi scrivono allAsl: «Servizio scadente»
Abbiamo ricevuto, per conoscenza, la lettera inviata da un gruppo di ventisette utenti del Centro di Riabilitazione Visiva eporediese al direttore generale dell'Asl di Ivrea, all'assessore Regionale alla sanità ed al sindaco di Ivrea. «Questa lettera è scritta, a titolo personale, dagli utenti firmatari - dice il presidente dell'Apri Onlus, Marco Bongi - la nostra associazione, non avendo più la possibilità, dal dicembre 2014, di entrare nel centro di via Costantino Nigra, non può testimoniare la veridicità di quanto affermato. Conosciamo tuttavia molto bene la serietà, la prudenza e la mitezza di molti utenti sottoscrittori. Se costoro si sono decisi ad un passo così importante significa certamente che il disagio è molto forte e che la situazione è grave".
 
Ecco il testo della lettera.
 
«Con la presente intendiamo esporre, in qualità di cittadini ed utenti del Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea, il nostro profondo sentimento di insoddisfazione nei confronti della gestione attuale del centro medesimo. Vorremmo, nel contempo, rassicurarVi che l'ingente calo di frequenza attualmente registratosi on dipende in alcun modo da una diminuzione delle esigenze espresse dal territorio ma rappresenta, al contrario, il frutto di questa gestione inefficente e poco attenta.
 
In tal senso dobbiamo innanzitutto fare presente che il personale operante nel centro si mostra costantemente insensibile ed incompetente. Molti utenti vengono trattati con indifferenza ed arroganza. Nonostante il centro abbia, ad esempio,  una sua piccola sala d'attesa, i disabili sono invitati ad attendere gli operatori all'esterno, in piedi e senza accoglienza. Parecchi inconvenienti si sono inoltre verificati sulla prescrizione degli ausili protesici, per una scarsa conoscenza dei codici del nomenclatore e delle prassi instauratesi nella nostra ASL.
 
Cosa assai grave è poi quella di aver inopinatamente sospeso gli interventi domiciliari di riabilitazione alla mobilità, interventi che sono specificamente previsti nella convenzione e nelle delibere regionali che regolano questo settore. Chiediamo pertanto un sollecito intervento dei responsabili ASL, nel quadro dell'obbligo alla vigilanza che spetta ai committenti delle gare d'appalto ed a coloro che devono garantire standard accettabili nei servizi sanitari pubblici. Chiediamo altresì che ci venga tempestivamente comunicato come la ASL intende utilizzare i fondi vincolati risparmiati con la gara d'appalto al ribasso svoltasi nel 2014 e la differenza rispetto a quanto ricevuto dalla Regione Piemonte. Restiamo pertanto in attesa di sollecito riscontro e porgiamo distinti saluti».
 
Tra i firmatari utenti residenti a Ivrea, Borgofranco, Mazzè, Vische, Castellamonte, Strambino, Fiorano Canavese, Cossano, Cuorgnè, Montanaro, Colleretto Giacosa e Pavone.
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Cede l'asfalto sulla 460. Insulti alla Città metropolitana: «Ci voleva il morto per intervenire?»
CANAVESE - Cede l
Ieri sono iniziati i lavori tra Leini e Lombardore, dove l'asfalto ha ceduto provocando un pericoloso avvallamento. In quello stesso punto ha perso la vita l'imprenditore di Cuorgnè, Gianpiero Mattioda. Protestano gli utenti
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
L'impegno è richiesto o per venerdì 27 o per sabato 28 aprile (a seconda delle disponibilità) presso l'ex istituto Salesiano
CANAVESE - Elezioni Rsu dell'Asl To4: Uil sindacato più votato - I RISULTATI
CANAVESE - Elezioni Rsu dell
«Una grande soddisfazione per l'alta affluenza alle urne dei Lavoratori dell'Asl To4 pari al 70,72% degli aventi diritto»
CASELLE - L'elinucleo dei vigili del fuoco salva un uomo disperso
CASELLE - L
L'elicottero del reparto volo Piemonte dopo essere decollato dalla base di Caselle ha raggiunto la zona delle ricerche
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all'accoglienza
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all
Lo ha stabilito il Tar del Piemonte respingendo un ricorso presentato da un richiedente asilo contro il prefetto di Torino che, lo scorso mese di gennaio, gli aveva revocato le misure di protezione internazionale
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
In un terreno destinato a fondo agricolo, l'uomo aveva allestito una vera e propria discarica abusiva di circa 1000 metri cubi
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell'Arcigay
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell
«L'ennesima notizia di un pestaggio ai danni di un giovane omosessuale ci coglie allarmati e molto sconfortati» dice Piazzoni
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
L'autista di un furgone non ha fatto in tempo a frenare e uno dei due caprioli che stava attraversando è stato colpito
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metà giugno
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metà giugno
Partono i lavori per quasi 200 mila euro: «Entro metà giugno la circolazione stradale sarà tornata alla normalità»
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
All'unanimità ha vinto il progetto di Federica Jon. Lla studentessa si è aggiudicata un buono acquisto da 200 euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore