IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico

| Un seminario sulle modalità tecniche e sanitarie di intervento per gli studenti del corso di Scienze Infermieristiche

+ Miei preferiti
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico
La XII Delegazione Canavesana del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha organizzato, per gli studenti del Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche, un seminario di approfondimento sulle modalità tecniche e sanitarie di intervento in terreno impervio. Questa iniziativa, oltre a fornire crediti agli studenti, ha l'obbiettivo di sensibilizzarli sulle problematiche specifiche ed eventualmente, al conseguimento della laurea ed all'ingresso nella professione, aderire al Soccorso Alpino, recando con sé un evidente arricchimento delle potenzialità sanitarie del Corpo.

Il seminario  si è svolto dal 6 al 16 di giugno e si articolava in tre lezioni, due teoriche ed una pratica, sul campo: nella prima si è spiegato cos'è il CNSAS ed i suoi inquadramenti legislativi e gerarchici, si è proiettato il film "Nessuna possibilità di errore", che è la perfetta sintesi delle attività del Soccorso e per finire, il programma formativo tecnico e sanitario a cui sono sottoposti tutti i volontari. Nel secondo sono stati presentati i presidi sanitari di cui dispongono le Stazioni: barelle per movimentazioni disagevoli, bendaggi, materassini speciali ed il loro uso.

Nell'esercitazione sul campo si sono simulati due interventi molto realistici: alla falesia della Turna di Montestrutto, Settimo Vittone, sono stati allestiti due scenari possibili: un precipitato da curare sul posto ed il trasporto con calata in sicurezza su terreno molto impervio. I ragazzi sono stati attrezzati con imbragature, caschi e altri dispositivi di sicurezza personale e hanno potuto operare proprio loro, spostandosi (con qualche comprensibile esitazione) sulle rocce e sui pendii, ove è realistico pensare ad un intervento vero.

«I partecipanti al seminario erano cinque, che può sembrare un numero esiguo ma che è stato ideale per poter seguire i discenti in tutta sicurezza e fornir loro tutte le informazioni necessarie sugli argomenti trattati - fanno sapere dal soccorso alpino - i ragazzi si sono dimostrati entusiasti dell'esperienza e assai sorpresi della complessità delle operazioni, fatte ovviamene in massima sicurezza. E' stato un esperimento che speriamo possa avere un seguito, la Direzione della facoltà ha dichiarato di essere disponibile a continuare nei prossimi anni e quindi un primo seme è stato gettato, contiamo che l'entusiasmo dei neofiti possa creare proseliti per gli anni prossimi».

Galleria fotografica
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 1
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 2
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 3
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 4
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 5
IVREA - I laureandi a «lezione» dal Soccorso Alpino e Speleologico - immagine 6
Cronaca
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo è stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: è in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si è preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si è svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilità
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D'IVREA - Incidente sul lavoro, muore un operaio schiacciato dentro un cestello
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D
Estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, il 64enne è stato trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Poco dopo l'arrivo al pronto soccorso l'uomo è morto
IVREA - Il vescovo Bettazzi contro Salvini: «Pregheremo per lui»
IVREA - Il vescovo Bettazzi contro Salvini: «Pregheremo per lui»
«Troppi cristiani sono scandalizzati che si usi quanto c’è di più immediato nel cristianesimo per fare propaganda elettorale»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore