IVREA - I «pendolari» della truffa arrestati dalla polizia: rapinavano anziani soli e indifesi

| I tre, due uomini di 28 e 48 anni e una donna 51enne, italiani, residenti a Torino e Ivrea, sono accusati di furto pluriaggravato in appartamento e rapina. Le indagini sono state condotte dalla squadra mobile di Genova

+ Miei preferiti
IVREA - I «pendolari» della truffa arrestati dalla polizia: rapinavano anziani soli e indifesi
La Polizia di Genova ha individuato gli autori di due furti compiuti rispettivamente il 21 luglio e il 18 agosto 2016 e di una rapina commessa il 4 agosto ai danni i tre signore ultraottantenni abitanti a Chiavari. I tre, due uomini di 28 e 48 anni e una donna 51enne, italiani, residenti a Torino e Ivrea, sono accusati di furto pluriaggravato in appartamento e rapina. Le indagini sono state condotte dalla Sezione Reati contro il patrimonio della Squadra Mobile di Genova e dal Commissariato di Chiavari, coordinate dalla Procura di Genova.
 
In occasione dei furti, le vittime erano “agganciate” all’ingresso dello stabile da due del gruppo che con varie scuse riuscivano ad introdursi nell’appartamento;  mentre l’uomo intratteneva la vittima, la donna, fingendo di andare in bagno, rovistava nelle varie stanze impossessandosi di gioielli e contanti per poi allontanarsi. Il tutto grazie anche all’aiuto del terzo complice (il più giovane) che fungeva da “palo” e autista. In una circostanza, invece, la coppia ha atteso la vittima sul pianerottolo davanti all’ingresso dell’appartamento e intimorendola con il tono di voce perentorio le ordinava di aprire la porta. L’anziana, spaventata, li ha fatti entrare e la donna, dopo essersi recata nelle stanze, si è impossessata di alcuni monili e dei soldi contanti per poi allontanarsi in compagnia dell’uomo. Anche in questa circostanza il più giovane ha fatto da “palo” e autista.
 
La Polizia è giunta ad identificare gli autori dei reati grazie a una minuziosa indagine incentrata sulle immagini estrapolate dalle telecamere del circuito cittadino, dalla descrizione degli autori compiuta in sede di denuncia dalle vittime e a seguito di un controllo dell’autovettura sulla quale viaggiavano i tre arrestati che ha portato anche al rinvenimento di parte della refurtiva occultata sotto il tappetino posteriore della vettura. In considerazione dei precedenti specifici degli autori del reato, della serialità delle condotte, della loro gravità e della “professionalità” dimostrata nel commettere i colpi sempre a danno di persone molto anziane è stato disposto l'ordine di custodia cautelare che è stato eseguito nel weekend, dopo circa un mese di latitanza, a Torino e Ivrea.
Video
Dove è successo
Cronaca
NEONATO MORTO - I giudici hanno deciso: la madre resta in carcere
NEONATO MORTO - I giudici hanno deciso: la madre resta in carcere
Il tribunale del Riesame di Torino ha sposato la tesi della procura di Ivrea che si era opposta a un suo possibile rilascio
CASELLE - 136 piante di marijuana nel giardino di casa - FOTO
CASELLE - 136 piante di marijuana nel giardino di casa - FOTO
Un impiegato di 26 anni, incensurato, residente a Caselle Torinese, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Ruba al Bennet, corre per oltre un chilometro ma non semina i carabinieri: denunciato
CASTELLAMONTE - Ruba al Bennet, corre per oltre un chilometro ma non semina i carabinieri: denunciato
Un disoccupato 43enne di Feletto è stato denunciato a piede libero alla Procura di Ivrea per furto aggravato e porto di armi. Inseguito dalla vigilanza dopo un furto è stato bloccato dietro ai campi sportivi dai militari dell'Arma
CIRIE' - Sesso per non diffondere le foto intime: uomo denunciato
CIRIE
I carabinieri hanno denunciato a piede libero per estorsione D.C., un uomo di Ciriè di 42 anni
BORGARO - Telecamere sul semaforo: chi lo brucia viene multato
BORGARO - Telecamere sul semaforo: chi lo brucia viene multato
Attenzione a "bruciare" il semaforo rosso di via Santa Cristina al Villaretto di Borgaro: il Comune ha attivato il «T-red»
CERESOLE REALE - I calciatori brutti ospiti del 460 festival
CERESOLE REALE - I calciatori brutti ospiti del 460 festival
Venerdì 25 alle 19.16 i «Calciatori brutti» ospiti dell'ultimo aperitivo del ciclo Aperidoc del Quattrosessanta Festival
IVREA-CHIVASSO-CIRIE' - Aggressioni negli ospedali dell'Asl To4: parte l'esposto in procura
IVREA-CHIVASSO-CIRIE
Il Nursind, il sindacato degli infermieri, ha presentato un esposto in procura per denunciare le continue aggressioni al personale dell'Asl To4 in servizio negli ospedali di Ivrea, Chivasso e Ciriè dopo l'ultimo caso di una settimana fa
IVREA - In città il festival «Eticamente»: vegan e non solo
IVREA - In città il festival «Eticamente»: vegan e non solo
Sarà possibile visitare gli stand olistici e di prodotti cruelty-free. Non mancherà l’attenzione per gli animali di casa
CANISCHIO - Si sente male alla festa: donna di Pont in ospedale
CANISCHIO - Si sente male alla festa: donna di Pont in ospedale
La donna è stata recuperata con l'elicottero a Cima Mares nel corso della tradizionale festa di San Bernardo di Mares
RIVAROLO - Ancora maiali in azione: il conto se lo paga il Comune
RIVAROLO - Ancora maiali in azione: il conto se lo paga il Comune
La cattiva abitudine di abbandonare rifiuti, purtroppo, continua a pesare sulle casse del Comune e nelle tasche dei cittadini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore