IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO

| E' il quadro che emerge nell'ambito dell'operazione «Mito» della polizia di Stato di Ivrea che ha portato all'arresto di tre giovani italiani, tutti residenti in Canavese. Incensurati, figli di professionisti e piccoli imprenditori

+ Miei preferiti
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO
Agivano sostanzialmente per noia e per sfidare le forze dell'ordine. E' il quadro che emerge nell'ambito dell'operazione «Mito» della polizia di Stato di Ivrea che ha portato all'arresto di tre giovani italiani, tutti residenti in Canavese. Sono Simone Tosatti, 28 anni di Montalto Dora, Pietro Bonino, 24 anni di Azeglio e Giuseppe Grosso, 23 anni di Ivrea (nelle foto sotto). Incensurati, figli di professionisti e piccoli imprenditori della zona: insomma, ragazzi di buona famiglia con il vizio di furti e rapine. Già, perchè la polizia, oltre all'assalto ai danni di un pensionato di Montalto Dora (sventato dagli agenti), attribuisce a vario titolo ai componenti della banda anche un'altra rapina a Ivrea, ai danni di un distributore di benzina (bottino di 2600 euro), e due furti a Borgofranco (uno di questi nel magazzino della Città metropolitana di Torino).
 
Ad Albiano d'Ivrea, nell'area del vecchio mulino abbandonato, gli agenti agli ordini del vicequestore Gianluigi Brocca, hanno rinvenuto e sequestrato la refurtiva e denunciato, per ricettazione, un quarto giovane, di 21 anni, residente a Vestignè. Ad incastrare la banda l'auto utilizzata per i colpi: un'Alfa Romeo Mito nera (da qui il nome dell'operazione) e una foto pubblicata sul profilo Facebook di uno dei tre componenti del gruppo. Da quella foto sono scattati gli accertamenti della polizia che hanno permesso di bloccare i tre, a Montalto Dora, un attimo prima di un assalto in villa ai danni di un ignaro pensionato.
 
La polizia ha sequestrato armi, esplosivi e diversi materiali utilizzati per i colpi. Tra questi anche una pistola che, secondo gli accertamenti degli investigatori, è stata utilizzata recentemente a un passaggio a livello della ferrovia Torino-Ivrea-Aosta. Secondo la ricostruzione della polizia, infatti, la banda era solita «testare» le armi prima di utilizzarle. Per il momento la carriera criminale dei tre è finita: il gip del tribunale di Ivrea ha convalidato gli arresti e la custodia cautelare in carcere.
Video
Galleria fotografica
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 1
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 2
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 3
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 4
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 5
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 6
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 7
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 8
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 9
Cronaca
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si è preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si è svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilità
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D'IVREA - Incidente sul lavoro, muore un operaio schiacciato dentro un cestello
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D
Estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, il 64enne è stato trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Poco dopo l'arrivo al pronto soccorso l'uomo è morto
IVREA - Il vescovo Bettazzi contro Salvini: «Pregheremo per lui»
IVREA - Il vescovo Bettazzi contro Salvini: «Pregheremo per lui»
«Troppi cristiani sono scandalizzati che si usi quanto c’è di più immediato nel cristianesimo per fare propaganda elettorale»
CANAVESE - Visite specialistiche: migliorano i tempi di attesa
CANAVESE - Visite specialistiche: migliorano i tempi di attesa
Nel primo trimestre 2019, nel 70% delle prestazioni specialistiche ambulatoriali si è verificato un miglioramento dei tempi
GIRO D'ITALIA - Cresce l'attesa per l'arrivo della tappa a Ceresole Reale: il Canavese entra nella storia del Giro
GIRO D
Questa mattina i cantonieri della Città metropolitana hanno completato lo sgombero neve sulla provinciale 50 che arriva fino al colle del Nivolet. La tappa arriverà regolarmente al Serrù nonostante il maltempo dei giorni scorsi
SAN MAURIZIO - Truffa dello specchietto: arrestati due sinti siciliani
SAN MAURIZIO - Truffa dello specchietto: arrestati due sinti siciliani
I due hanno simulato un incidente stradale con una pensionata, tentando di raggirarla con la solita truffa dello specchietto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore