IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO

| E' il quadro che emerge nell'ambito dell'operazione «Mito» della polizia di Stato di Ivrea che ha portato all'arresto di tre giovani italiani, tutti residenti in Canavese. Incensurati, figli di professionisti e piccoli imprenditori

+ Miei preferiti
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO
Agivano sostanzialmente per noia e per sfidare le forze dell'ordine. E' il quadro che emerge nell'ambito dell'operazione «Mito» della polizia di Stato di Ivrea che ha portato all'arresto di tre giovani italiani, tutti residenti in Canavese. Sono Simone Tosatti, 28 anni di Montalto Dora, Pietro Bonino, 24 anni di Azeglio e Giuseppe Grosso, 23 anni di Ivrea (nelle foto sotto). Incensurati, figli di professionisti e piccoli imprenditori della zona: insomma, ragazzi di buona famiglia con il vizio di furti e rapine. Già, perchè la polizia, oltre all'assalto ai danni di un pensionato di Montalto Dora (sventato dagli agenti), attribuisce a vario titolo ai componenti della banda anche un'altra rapina a Ivrea, ai danni di un distributore di benzina (bottino di 2600 euro), e due furti a Borgofranco (uno di questi nel magazzino della Città metropolitana di Torino).
 
Ad Albiano d'Ivrea, nell'area del vecchio mulino abbandonato, gli agenti agli ordini del vicequestore Gianluigi Brocca, hanno rinvenuto e sequestrato la refurtiva e denunciato, per ricettazione, un quarto giovane, di 21 anni, residente a Vestignè. Ad incastrare la banda l'auto utilizzata per i colpi: un'Alfa Romeo Mito nera (da qui il nome dell'operazione) e una foto pubblicata sul profilo Facebook di uno dei tre componenti del gruppo. Da quella foto sono scattati gli accertamenti della polizia che hanno permesso di bloccare i tre, a Montalto Dora, un attimo prima di un assalto in villa ai danni di un ignaro pensionato.
 
La polizia ha sequestrato armi, esplosivi e diversi materiali utilizzati per i colpi. Tra questi anche una pistola che, secondo gli accertamenti degli investigatori, è stata utilizzata recentemente a un passaggio a livello della ferrovia Torino-Ivrea-Aosta. Secondo la ricostruzione della polizia, infatti, la banda era solita «testare» le armi prima di utilizzarle. Per il momento la carriera criminale dei tre è finita: il gip del tribunale di Ivrea ha convalidato gli arresti e la custodia cautelare in carcere.
Video
Galleria fotografica
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 1
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 2
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 3
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 4
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 5
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 6
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 7
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 8
IVREA - I rapinatori «per noia» sfidavano la polizia: li ha traditi una foto su Facebook - FOTO e VIDEO - immagine 9
Cronaca
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario è entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore