IVREA - Licenziamento illegittimo: il primario va riassunto

| Il tribunale del lavoro d'Ivrea dà ragione al primario di otorinolaringoiatria d'Ivrea licenziato a giugno

+ Miei preferiti
IVREA - Licenziamento illegittimo: il primario va riassunto
Il licenziamento di Valerio Di Fortunato, 62 anni, primario di otorinolaringoiatria all'ospedale di Ivrea, è stato illegittimo. Il medico dovrà essere reintegrato al lavoro. «Il provvedimento - fanno sapere dall'Asl To4 - si è reso necessario in seguito all’acquisizione del verbale dell’Ufficio Procedimenti Disciplinari, che ha iniziato un’istruttoria nei confronti del professionista. Una serie di controlli, infatti, hanno evidenziato anomalie di particolare gravità». In particolare, secondo l'azienda sanitaria, le verifiche che riguardano il periodo dal 2011 ai primi mesi del 2013, hanno evidenziato che l’attività libero-professionale era stata svolta dal dottor Di Fortunato completamente all’interno dell’orario di servizio, in palese violazione di quanto previsto dalla normativa vigente.
 
Di Fortunato ha sempre respinto ogni tipo di addebito. Il suo caso era emerso nel corso di una serie di controllo voluti dalla direzione sanitaria dell'Asl su tutti i medici dipendenti autorizzati a svolgere attività privata. Di Fortunato è stato l'unico ad incappare in un provvedimento così drastico. Talmente drastico che il giudice del lavoro, Lodovico Morello, ha dichiarato illegittimo il licenziamento ordinando l’immediato reintegro del medico. Dello stesso avviso il collega Luca Fadda che ha respinto l’opposizione presentata dall’Asl To4.
 
Secondo il giudice il comportamento dell’ex primario non era viziato da una condotta fraudolenta. Di fatto il reato contestato non sussiste. «Il medici aveva pacificamente svolto il proprio orario di lavoro minimo lavorativo - scrive il giudice nelle motivazioni della sentrnza - addirittura conseguendo un surplus di ore lavorate superiore a 800, non avrebbe percepito alcun compenso per il lavoro eccedente all'orario minimo, ha conseguito tutti gli obiettivi impostigli dalla direzione sanitaria e, in pratica, non avrebbe ottenuto alcun vantaggio dalla omessa "sbollatura" del proprio cartellino di presenza». 
 
Di Fortunato, per ora, nonostante l'ordinanza del giudice di giugno, non è stato reintegrato al lavoro. Il suo posto è occupato a scavalco dal primario di Chivasso. Il medico, intanto, resta indagato per truffa dalla procura di Ivrea. Il suo nome era finito nei faldoni di un’altra inchiesta che ha tentato di fare luce sul comportamento dei medici in ospedale  e sul loro rapporto con la professione privata.
Cronaca
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
TRAGEDIA A VESTIGNE' - Muore un vigile del fuoco di Ivrea: aveva solo 37 anni - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A VESTIGNE
Era un vigile del fuoco in servizio al distaccamento di Ivrea l'automobilista che ha perso la vita ieri sera, a Vestignè, a seguito di un drammatico incidente stradale sulla provinciale 78 per Borgomasino. Ricoverato al Cto anche un 31enne
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant'Antonio
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant
A Favria ci sono attualmente trenta aziende agricole iscritte alla Coldiretti a cui si deve aggiungere un nutrito gruppo di pensionati che mantegono viva la tradizione e vocazione agricola della comunità
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
I carabinieri della compagnia di Chivasso stanno indagando sulla sassaiola che, sabato scorso, ha colpito un treno regionale
VESTIGNE' - Incidente mortale sulla provinciale 78 tra Borgomasino e Vestignè - FOTO E VIDEO
VESTIGNE
Per cause ancora da appurare, un Fiat Doblò ed una Audi A3 si sono scontrate frontalmente: il bilancio pesantissimo è di un morto e di un ferito grave. La vittima aveva 37 anni
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
Ponte Vecchio chiuso al traffico, questa sera. Alcuni canoisti che stavano transitando proprio sotto il ponte lungo il corso della Dora, sarebbero stati sfiorati da dei calcinacci. Il ponte è stato chiuso per precauzione durante i controlli
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all'aeroporto
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all
Nel corso di uno scavo è spuntata una vecchia bomba della seconda guerra mondiale ancora potenzialmente pericolosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore