IVREA - Imprenditori di Confindustria "adottano una scuola"

| Progetto per l'Expo di Milano: ha vinto la scuola di San Giorgio

+ Miei preferiti
IVREA - Imprenditori di Confindustria "adottano una scuola"
Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese ha partecipato al progetto “Adotta una scuola per Expo” promosso da Confindustria e dal MIUR, iniziativa attraverso la quale le imprese associate al sistema Confindustria (del proprio territorio o di altre zone geografiche) sostengono economicamente l’organizzazione della visita all’Esposizione Universale di studenti delle scuole elementari, medie o superiori.
 
Il Gruppo Bracco, che è presente a Colleretto Giacosa con il suo più importante Centro di ricerca, ha risposto all’appello degli industriali del Canavese affiancando con la Fondazione Bracco i Giovani Imprenditori nella selezione di una classe. La scelta è avvenuta sulla base dei progetti collegati alle tematiche Expo già presentati dalle varie scuole nel corso dell’anno. Le scuole, per poter essere adottate, dovevano, infatti, essere iscritte al bando  “La Scuola per Expo 2015” o partecipare ad almeno una delle altre due iniziative proposte dal Ministero dell’Istruzione in vista dell’Esposizione Universale: il bando  “Together in Expo 2015” e la Community digitale “Together in Expo”.
 
La classe 1H della scuola secondaria di primo grado di San Giorgio Canavese è stata selezionata dalla Fondazione Bracco per il documentario realizzato dagli allievi dal titolo “Il Canavese in tavola” che racconta il nostro territorio attraverso una panoramica sulle produzioni tipiche locali (tra cui l’Erbaluce, la piattella canavesana, il pignoletto rosso). Il video è stato presentato a San Giorgio e in contemporanea nel Padiglione Italia in Expo lo scorso 8 maggio e ora è visibile sul Canale Youtube di Confindustria Canavese. La classe “adottata” ha avuto viaggio e biglietto pagati e ha avuto anche l’opportunità di visitare la Mostra Fab Food, dedicata all’alimentazione industriale sostenibile, organizzata da Confindustria all’interno di Padiglione Italia. Gli studenti, che hanno visitato l’Expo giovedì 4 giugno, sono tornati entusiasti, particolarmente colpiti dall’interessante percorso didattico che ha caratterizzato la loro uscita e grati per l'opportunità che è stata data loro. Secondo le insegnanti che hanno accompagnato i ragazzi in questo percorso, il progetto li ha resi più consapevoli delle potenzialità e ricchezze del nostro territorio e più coscienti dell'importanza di lavorare in  gruppo con modalità di ricerca.
 
“Expo 2015 è un’occasione privilegiata per favorire la diffusione e la comprensione nelle Scuole di una cultura dell’alimentazione sostenibile, sana, sicura e sufficiente per tutti,  evidenziando il contributo di scienza e tecnologia per una giusta e corretta alimentazione, quale fattore di benessere, coesione e crescita economica”, ha dichiarato Lucia Lorenzi Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese. “Per questa ragione – ha spiegato - il Gruppo Giovani Imprenditori ha voluto favorire la partecipazione a Expo di giovani studenti del territorio coinvolgendoli in un’esperienza di grande valore educativo”.
 
Video
Cronaca
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada è stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnè. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilità. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CIRIE' - Troppi pregiudicati nel bar: scatta la chiusura per 15 giorni
CIRIE
Questa mattina in via Gazzera, i carabinieri della compagnia di Venaria Reale hanno chiuso il bar «Caffè Villaggio»
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore