IVREA - L'Asl To4 partecipa al festival «La grande invasione»

| Con il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale Ciriè-Ivrea, diretta dal dottor Giampiero De Marzi, e con il gruppo di lavoro "NarraVita"

+ Miei preferiti
IVREA - LAsl To4 partecipa al festival «La grande invasione»
L’Asl To4 partecipa al Festival eporediese della lettura “La grande invasione”, che si svolgerà dal primo al 3 giugno, con il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale Ciriè-Ivrea, diretta dal dottor Giampiero De Marzi, e con il gruppo di lavoro “NarraVita”, gruppo di lavoro multidisciplinare sulla medicina narrativa costituito in collaborazione con il Corso di Laurea in Infermieristica di Ivrea.

Venerdì 1° giugno, alle ore 12, presso il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale, in via San Giovanni Bosco 17, sarà inaugurata la mostra “Oltre i colori”, a cura del Laboratorio Artistico dello stesso Centro. Sarà possibile visitare la mostra sabato 2 e domenica 3 giugno dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30; da lunedì 4, per tutto il mese di giugno, da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì anche dalle 14 alle 16,30.

Oggetto della mostra i dipinti realizzati nell’ambito del Laboratorio Artistico del Centro Diurno. I quindici utenti coinvolti hanno affrontato attraverso la pittura alcuni temi: i Colori, l’Albero, il mito di Prometeo, ma anche il Sorriso, l’Amicizia, il Nome. Per ogni tema la lettura di poesie, frasi, aforismi e anche del testo “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono. Cosa hanno scatenato queste letture? Quali pensieri e considerazioni sono emersi? Lo si potrà scoprire guardando i lavori esposti.
Il Centro Diurno è una struttura del Centro di Salute Mentale dove sono svolte attività riabilitative in regime semiresidenziale. Al suo interno sono proposte attività a carattere ludico ricreativo, fisico/sportive, espressive, culturali, di semplice intrattenimento. Vi operano medici psichiatri, educatori, infermieri, volontari.

Il gruppo di lavoro “NarraVita” ha organizzato “Pillole di NarraVita”, una serie di incontri che si svolgeranno sabato 2 giugno, dalle 9,30 alle 12,45, presso il Polo formativo Officine H in via Monte Navale. L’obiettivo è quello di far incontrare autori che hanno scritto libri su esperienze  di medical humanities o autobiografiche con la professione sanitaria che si narra attraverso la medicina narrativa. L’idea è quella di accogliere la letteratura che fa riferimento alle medical humanities per raccontare il punto di vista del cittadino e confrontarlo con il punto di vista del professionista sanitario, attraverso incontri su temi che riguardano vissuti di malattia, emozioni, battaglie vinte, alleanze costruite. Ecco le “Pillole di NarraVita”:
•    alle 9,30 Lido Gedda, autore del libro “Una gamba fa”;
•    alle 10,30 Daniela Della Casa, autrice del libro “Ho passato la notte a volerti bene”;
•    alle 11,30 il dottor Bruno Scapino, Direttore dell’Anestesia e Rianimazione di Ivrea, modererà l’intervento di Lucia Fontanella, autrice del libro “La comunicazione diseguale. Ricordi d’ospedale e riflessioni linguistiche”, in cui racconta l’esperienza personale di ricovero nella Rianimazione dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino;
•    alle 12,15 l’intervento “Esperienze di medicina narrativa: la storia perduta”, a cura del dottor Scapino e di Patrizia Machieraldo, coordinatrice dell’Anestesia e Rianimazione di Ivrea; temi dell’intervento l’umanizzazione delle cure e l’importanza della narrazione, partendo da un video con l’intervista a una persona che è stata ricoverata nella Rianimazione dell’Ospedale di Ivrea.

Dove è successo
Cronaca
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
Le Rsu sindacali contestano la decisione del tribunale eporediese che il 19 giugno ha decretato il fallimento della storica azienda di Volpiano rigettando l'ipotesi della continuità produttiva. Ora a rischio c'è anche la cassa integrazione
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
E' stato presentato davanti al municipio il nuovo Fiat Qubo. Costato quasi 20mila euro, funzionerà da «ufficio mobile»
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
Sono stati controllati dai militari dell'Arma in via Galileo Galilei a bordo di un furgone in sosta adibito per la vendita di kebab, alimentato con un allacciamento abusivo alla rete elettrica pubblica. Entrambi ora sono ai domiciliari
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l'aeronautica, per ora, non risponde
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l
La procura di Ivrea ha chiesto lumi ai militari per capire se, quella sera, c'era un'esercitazione sui cieli del Canavese
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
I carabinieri hanno consegnato il tonno (insieme ad altri generi alimentari) alla Caritas di zona che assiste decine di famiglie
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
Lavori della Città metropolitana di Torino: la guardia di finanza di Lanzo ha denunciato sei persone alla procura di Ivrea
RIVAROLO - Incidente stradale con fuga: 91enne condannato
RIVAROLO - Incidente stradale con fuga: 91enne condannato
Urta un pedone con lo specchietto della propria autovettura, non si ferma e viene condannato per omissione di soccorso
CERESOLE REALE - Finalmente via la neve: venerdì riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - Finalmente via la neve: venerdì riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
I cantonieri del Servizio Viabilità 3 della Città Metropolitana di Torino hanno completato le operazioni per lo sgombero della neve e la pulizia della carreggiata nel tratto di alta quota della Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet
BELMONTE - «Maiali» al santuario: spazzatura lasciata sul sagrato
BELMONTE - «Maiali» al santuario: spazzatura lasciata sul sagrato
Sagrato «deturpato» dalla presenza di spazzatura. Cartoni della pizza e bottiglie abbandonati sulle scale del santuario
SALASSA - Escono dal rave party e si schiantano contro l'auto di un poliziotto - FOTO e VIDEO
SALASSA - Escono dal rave party e si schiantano contro l
Accertamenti in corso, da parte dei carabinieri, sullo stato psicofisico dei ragazzi a bordo del furgone che ieri pomeriggio, sulla pedemontana, è andato a schiantarsi contro due vetture dopo aver danneggiato un autobus pieno di bambini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore