IVREA - L'Asl To4 partecipa al festival «La grande invasione»

| Con il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale Cirič-Ivrea, diretta dal dottor Giampiero De Marzi, e con il gruppo di lavoro "NarraVita"

+ Miei preferiti
IVREA - LAsl To4 partecipa al festival «La grande invasione»
L’Asl To4 partecipa al Festival eporediese della lettura “La grande invasione”, che si svolgerà dal primo al 3 giugno, con il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale Ciriè-Ivrea, diretta dal dottor Giampiero De Marzi, e con il gruppo di lavoro “NarraVita”, gruppo di lavoro multidisciplinare sulla medicina narrativa costituito in collaborazione con il Corso di Laurea in Infermieristica di Ivrea.

Venerdì 1° giugno, alle ore 12, presso il Centro Diurno di Ivrea della Salute Mentale, in via San Giovanni Bosco 17, sarà inaugurata la mostra “Oltre i colori”, a cura del Laboratorio Artistico dello stesso Centro. Sarà possibile visitare la mostra sabato 2 e domenica 3 giugno dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30; da lunedì 4, per tutto il mese di giugno, da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì anche dalle 14 alle 16,30.

Oggetto della mostra i dipinti realizzati nell’ambito del Laboratorio Artistico del Centro Diurno. I quindici utenti coinvolti hanno affrontato attraverso la pittura alcuni temi: i Colori, l’Albero, il mito di Prometeo, ma anche il Sorriso, l’Amicizia, il Nome. Per ogni tema la lettura di poesie, frasi, aforismi e anche del testo “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono. Cosa hanno scatenato queste letture? Quali pensieri e considerazioni sono emersi? Lo si potrà scoprire guardando i lavori esposti.
Il Centro Diurno è una struttura del Centro di Salute Mentale dove sono svolte attività riabilitative in regime semiresidenziale. Al suo interno sono proposte attività a carattere ludico ricreativo, fisico/sportive, espressive, culturali, di semplice intrattenimento. Vi operano medici psichiatri, educatori, infermieri, volontari.

Il gruppo di lavoro “NarraVita” ha organizzato “Pillole di NarraVita”, una serie di incontri che si svolgeranno sabato 2 giugno, dalle 9,30 alle 12,45, presso il Polo formativo Officine H in via Monte Navale. L’obiettivo è quello di far incontrare autori che hanno scritto libri su esperienze  di medical humanities o autobiografiche con la professione sanitaria che si narra attraverso la medicina narrativa. L’idea è quella di accogliere la letteratura che fa riferimento alle medical humanities per raccontare il punto di vista del cittadino e confrontarlo con il punto di vista del professionista sanitario, attraverso incontri su temi che riguardano vissuti di malattia, emozioni, battaglie vinte, alleanze costruite. Ecco le “Pillole di NarraVita”:
•    alle 9,30 Lido Gedda, autore del libro “Una gamba fa”;
•    alle 10,30 Daniela Della Casa, autrice del libro “Ho passato la notte a volerti bene”;
•    alle 11,30 il dottor Bruno Scapino, Direttore dell’Anestesia e Rianimazione di Ivrea, modererà l’intervento di Lucia Fontanella, autrice del libro “La comunicazione diseguale. Ricordi d’ospedale e riflessioni linguistiche”, in cui racconta l’esperienza personale di ricovero nella Rianimazione dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino;
•    alle 12,15 l’intervento “Esperienze di medicina narrativa: la storia perduta”, a cura del dottor Scapino e di Patrizia Machieraldo, coordinatrice dell’Anestesia e Rianimazione di Ivrea; temi dell’intervento l’umanizzazione delle cure e l’importanza della narrazione, partendo da un video con l’intervista a una persona che è stata ricoverata nella Rianimazione dell’Ospedale di Ivrea.

Cronaca
OZEGNA - I carri del Carnevale hanno colorato il paese - FOTO e VIDEO
OZEGNA - I carri del Carnevale hanno colorato il paese - FOTO e VIDEO
Il colorato serpentone č stato anticipato, come da tradizione, dalle majorettes, dalla banda e dai personaggi del carnevale di Ozegna, i Gavason
TURISMO - Scoprire il Canavese in bicicletta: «E-motion land: un territorio tutto da pedalare»
TURISMO - Scoprire il Canavese in bicicletta: «E-motion land: un territorio tutto da pedalare»
40 Comuni attraversati, 94 escursioni organizzate in 62 giornate, percorrendo 3500 chilometri alla scoperta della Via Francigena, dell'Alta Via dell'Anfiteatro Morenico, degli anelli dei 5 Laghi di Ivrea e della Strada Reale dei vini
IVREA - I Giochi della Gentilezza in trasferta in Veneto - FOTO
IVREA - I Giochi della Gentilezza in trasferta in Veneto - FOTO
Le associazioni hanno iniziato a stringere collaborazioni per riproporre alcune esperienze progettuali collaudate in Piemonte
CANAVESE - Quinto corso per la formazione di «Walking Leader»
CANAVESE - Quinto corso per la formazione di «Walking Leader»
Consegnati gli attestati ai volontari che hanno terminato il corso per accompagnatori di gruppi di cammino
FAVRIA - L'eliambulanza atterra anche di notte - FOTO e VIDEO
FAVRIA - L
Primo volo riuscito per l'elisoccorso del 118 che ieri sera č atterrato al campo sportivo dove ad attenderlo c'erano i cittadini
BORGARO - 20mila pneumatici stoccati senza autorizzazione: un imprenditore denunciato dai carabinieri - FOTO e VIDEO
BORGARO - 20mila pneumatici stoccati senza autorizzazione: un imprenditore denunciato dai carabinieri - FOTO e VIDEO
I carabinieri di Caselle, in collaborazione con il personale dell’Arpa Piemonte, sono intervenuti a Borgaro Torinese, l'altra mattina, all'interno di una ditta specializzata nel commercio di pneumatici. Numerose le irregolaritą emerse
RIVAROLO - Marina Vittone presenta la sede di «Rivarolo Sostenibile»
RIVAROLO - Marina Vittone presenta la sede di «Rivarolo Sostenibile»
La sede, in via Maurizio Farina angolo Piazza Litisetto, a pochi metri dal Municipio, sarą inaugurata sabato 30 marzo alle ore 11
LEINI - Cade dalla pianta che sta potando: pensionato grave
LEINI - Cade dalla pianta che sta potando: pensionato grave
L'uomo, stabilizzato dal personale medico, č stato trasportato al Giovanni Bosco di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri
IVREA-RIVAROLO - Pedana rotta sul bus Gtt: il ragazzo disabile rischia di rimanere in mezzo a una strada
IVREA-RIVAROLO - Pedana rotta sul bus Gtt: il ragazzo disabile rischia di rimanere in mezzo a una strada
L'autista del mezzo, nonostante il regolamento, si č fatto in quattro per portare il giovane, accompagnato dalla mamma, a destinazione. L'episodio si č verificato l'altra mattina ad Aglič su un bus della linea Ivrea-Rivarolo Canavese
CIRIE' - Alla Syntax assunti gli allievi dei corsi industriali del Ciac
CIRIE
«Gli allievi entrano in contatto con il mondo del lavoro in modo graduale, in una realtą in cui la formazione č fondamentale»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore