IVREA - L'autopsia scagiona Sid: non è stato il cane ad uccidere l'addestratore

| I primi riscontri dell'autopsia, ordinata dalla procura di Ivrea ed eseguita oggi dal medico legale Roberto Testi, hanno attribuito il decesso del 26enne a un malore fulminante

+ Miei preferiti
IVREA - Lautopsia scagiona Sid: non è stato il cane ad uccidere laddestratore
Non è stato il cane Sid ad uccidere Davide Lobue (nella foto), 26 anni, l'addestratore cinofilo di Rivoli trovato morto nella tarda serata di sabato scorso in un giardino di Monteu da Po. I primi riscontri dell'autopsia, ordinata dalla procura di Ivrea ed eseguita oggi dal medico legale Roberto Testi, hanno attribuito il decesso del 26enne a un malore fulminante. Di fatto non è stato il cane ad uccidere il ragazzo benché sul corpo siano rimasti ben visibili i segni di numerosi morsi.

Il bull Terrier era stato affidato all'addestratore da un amico. Le lesioni provocate dal cane, secondo il medico legale, sono avvenute "post mortem", quando il 26enne è caduto a terra a causa del malore. Sid, al momento, è ancora nel canile rifugio di Settimo Torinese ma presto potrebbe fare ritorno a casa. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per omicidio. Al momento non ci sono indagati. Gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Chivasso sono al momento in corso.

Ora sarà necessario attendere gli esiti dell'esame tossicologico per capire che cosa ha stroncato il giovane addestratore cinofilo. Davide Lobue aveva passato anni ad addestrare cani e aveva convissuto con loro fin da piccolissimo. Si era iscritto al corso per educatore e istruttore cinofilo appena maggiorenne. Per diverso tempo, tra l’altro, aveva lavorato in un allevamento proprio di Bull Terrier. «Quando ti trovi un cane che volente o nolente non puoi sgridare perché rischi addirittura il morso - scriveva il ragazzo sul bull terrier che lo ha aggredito - puoi solo scegliere una strada: empatia, comprensione, lavoro, impegno». Qualità per le quali il 26enne era particolarmente apprezzato, specie nel lavoro di addestramento.

«Di fronte ad una morte c'è sempre dolore, specialmente davanti alla perdita di una giovane vita ma questa volta dobbiamo intervenire per dire ad alta voce che chiediamo che la smettano i soliti detrattori a dare la colpa ai cani speculando sulla razza dei cani specialmente su quelle appartenenti all'ex elenco delle razze pericolose. Sid è innocente e merita le scuse di tutti coloro che lo avevano additato come un cane killer e di chi ne aveva invocato da subito la soppressione», dicono dall'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

Cronaca
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
Un 32enne di Chivasso è finito nei guai, la notte scorsa, lungo la tangenziale nord di Torino, fermato completamente ubriaco
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
Sabato scorso, nell'ambito di un controllo disposto dal questore di Torino al quale hanno partecipato agenti del commissariato di Ivrea e della divisione Pas della questura, è stato controllato un circolo privato di Forno Canavese
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
Erede e custode delle più antiche tradizioni della cavalleria, la Fanfara della Polizia sfilerà dall'alto dei cavalli grigi nelle vie del centro cittadino al seguito del Corteo Storico
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
Sole e temperature primaverili, domenica scorsa, hanno reso omaggio al carnevale di Bienca, frazione di Chiaverano
IVREA - Sfregia la faccia dell'ex fidanzata con un taglierino: non voleva più tornare con lui. Condannato a 4 anni e 7 mesi
IVREA - Sfregia la faccia dell
E' stato condannato a quattro anni e sette mesi di reclusione Antonio Lago, 59 anni di Chiaverano, l'uomo che il 14 maggio dello scorso anno sfregiò al volto l'ex compagna con un taglierino. Sentenza pronunciata oggi al tribunale di Ivrea
CIRIE-MATHI - Controlli a tappeto nei locali: multe fino a 30 mila euro
CIRIE-MATHI - Controlli a tappeto nei locali: multe fino a 30 mila euro
La guardia di finanza ha scoperto in una pizzeria lavoratori in nero, tra i quali un clandestino colpito da un'espulsione
MONTALENGHE - Taglio del nastro per il nuovo ambulatorio comunale
MONTALENGHE - Taglio del nastro per il nuovo ambulatorio comunale
La struttura è stata realizzata grazie al lascito di due benefattori del paese: Francesca Fiorina e Leone Stragiotti
PRASCORSANO - Due fratelli arrestati dai carabinieri di Cuorgnè
PRASCORSANO - Due fratelli arrestati dai carabinieri di Cuorgnè
Entrambi, dopo la sentenza, sono tornati in carcere perchè devono scontare una condanna per estorsione in concorso e rapina
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
CANAVESANA - Problema tecnico sul treno: soppresse due corse della sera per Rivarolo e Chieri
Nel giorno in cui la Regione Piemonte annuncia una nuova «Carta della qualità» del trasporto ferroviario per tutelare maggiormente i passeggeri dei treni, sulla Canavesana due corse sono saltate per non meglio specificati «problemi tecnici»
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Fino al 22 febbraio chiude la provinciale della Valchiusella
Se sussisteranno le condizioni di sicurezza la Sp 61 sarà lasciata aperta nella fascia oraria notturna e precisamente dalle ore 17,30 alle ore 8,30 del giorno successivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore