IVREA - L'Oriente fa bella mostra di se al museo civico Garda

| Ultimato il lavoro di rinnovo e riallestimento del percorso dedicato alla collezione orientale attraverso una rotazione degli oggetti

+ Miei preferiti
IVREA - LOriente fa bella mostra di se al museo civico Garda
Il Museo Civico Pier Alessandro Garda di Ivrea ha ultimato il lavoro di rinnovo e riallestimento del percorso dedicato alla collezione orientale attraverso una rotazione degli oggetti esposti. La precedente esposizione era stata organizzata secondo la tipologia dei materiali: bronzi, porcellane, carta, lacche. A ispirare invece il nuovo allestimento è stata la tematica: “KISETSU. Il senso delle stagioni”. I preziosi oggetti, le lacche, bronzi, i tessuti saranno disposti secondo le stagioni evocate nei decori e rappresentate nelle immagini. Il percorso permetterà così di apprezzare forme, materiali e tecniche diverse unite dall’appartenenza a una stagione, che nella cultura orientale si carica di significati e simbolismi di profonda spiritualità.  
 
Per la prima volta saranno esposte pregiate xilografie recentemente restaurate e alcune porcellane realizzate a guscio d’uovo, tecnica così definita in virtù della straordinaria sottigliezza della materia. L’elevazione spirituale che si sprigiona dal fiore di loto trova espressione in un delicato dipinto a tempera e acquerello mentre il fubako, scatola per documenti ufficiali, si illumina dei bagliori dorati della paulonia che lo decorano.  
 
La rappresentazione dei fiori e delle piante e la decorazione floreale in Giappone riguardano l'intera produzione artistica, dall'imagerie pittorica delle stagioni, dall'ornamentazione tessile e vestiaria alla decorazione in bronzo, lacca e porcellana. La sensibilità della cultura giapponese è percorsa dalla malinconia della non permanenza, dal gusto per le emozioni sottili, dalla vibrazione della vita piuttosto che dalla staticità e immutabilità. La particolare attenzione alla natura e al fluire delle stagioni è espressione di questa percezione estetica, nella vita come nella cultura. La nuova rotazione degli oggetti costituisce un percorso di visita che sarà visitabile a partire da venerdì 3 febbraio alle ore 17, quando verrà inaugurata alla presenza dell’assessore alla Cultura Andrea Benedino e di alcuni rappresentanti della Fondazione Guelpa.
 
La collezione d’arte orientale è il frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere da lui donate alla città nel 1874) e della raccolta di Palazzo Giusiana, prima sede del museo. La collezione proviene da due raccolte principali: quella del conte Francesco Baldassarre Perrone, già collezionista di reperti archeologici, e quella di Pier Alessandro Garda. Intorno alla seconda metà del Settecento, il museo Chinese di Perrone, presso Palazzo Giusiana, comprendeva opere provenienti dalla Cina, dall’America, dal Madagascar e dall’India. La collezione Garda consisteva per la gran parte in oggetti giapponesi acquistati sul mercato europeo all’inizio della grande espansione del Japonisme, coincidente con l’apertura del Giappone all’Occidente nella seconda metà dell’Ottocento. Nel 1874 Pier Alessandro Garda donò alla Città di Ivrea la sua collezione di oltre cinquecento opere, integrandola successivamente con l’acquisto di circa duecentoquaranta oggetti realizzati con diversi materiali: metallo, porcellana, lacca, carta, seta, legno, bambù, avorio, guscio di tartaruga, vetro, paglia e altri ancora, risalenti al periodo Edo e inizio Meiji.
 
Kisetsu -  il senso delle stagioni. 
Dove: Museo Civico P.A. Garda
Inaugurazione: Venerdì 3 febbraio ore 17,00
Info: musei@comune.ivrea.to.it
0125 634155
0125 410512
 
Museo Civico Pier Alessandro Garda - Piazza Ottinetti Ivrea (TO)
Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì: dalle ore 9 alle ore 13 
Giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14,30 alle ore 18,30
Sabato: dalle 15,00 alle 19,00
La prima domenica di ogni mese: dalle ore 15 alle 19
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
AGLIE' - Partiti i lavori nella chiesa dove riposa Guido Gozzano
AGLIE
L’intenzione dei progettisti è quella di recuperare assetto e colori originali, riportando la facciata alla sua versione del 1300
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
CASTELLAMONTE - Torna la «Run for Parkinson»
Domenica 28 maggio si corre per l'associazione Parkinsoniani del Canavese Onlus
IVREA - Al museo Garda l'attesa mostra di Lorenzo Mattotti
IVREA - Al museo Garda l
I lavori dell'artista sono esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
TORINO-BORGARO - Resta in carcere la rom che ha investito un uomo
Oreste Giagnotto, 58 anni di Torino, travolto da un camper al confine tra Borgaro e Torino, è morto lo scorso 12 maggio
RIVAROLO - «ToBeIng» all'esordio nelle elezioni per l'Ordine degli Ingegneri
RIVAROLO - «ToBeIng» all
Abbiamo chiesto a Fabrizio Vinardi, originario del Canavese occidentale ma ormai torinese di adozione, e a Fabrizia Giordano, alladiese, un breve parere su punti di forza, idee e proposte
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
RIVAROLO CANAVESE - Il «castellazzo» è in vendita: si cerca un nuovo proprietario. Prezzo top secret
L'antico castello rivarolese, da tempo trasformato in un'abitazione, è in vendita su iniziativa di privati. L'annuncio è comparso su internet nei giorni scorsi. «Trattativa riservata», recita l'annuncio dell'immobiliare
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore