IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO

| Luigi Mascheroni, curatore della mostra, racconta la stagione d'oro del nostro giornalismo e le penne che hanno contraddistinto quest'epoca: le storie, i segreti e i ritratti delle firme più famose, ma anche i loro «attrezzi del mestiere»

+ Miei preferiti
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO
Il Museo civico Pier Alessandro Garda di Ivrea ospita la mostra “Piccoli tasti, grandi firme. L’epoca d’oro del giornalismo italiano (1950-1990)”, realizzata dal Comune di Ivrea con il contributo della Fondazione Guelpa di Ivrea e in collaborazione con il Festival “La Grande Invasione”, il festival della Lettura che si svolge dal 31 maggio al 2 giugno 2019. Luigi Mascheroni, curatore della mostra, racconta la stagione d’oro del nostro giornalismo e le “penne” che hanno contraddistinto quest’epoca: le storie, i segreti e i ritratti delle firme più famose, ma anche i loro “attrezzi del mestiere”, taccuini, penne, agende, dattiloscritti e disegni.

Questo affascinante progetto espositivo propone una pagina particolare della grande tradizione della stampa italiana, e si offre come spunto di riflessione sul presente dell’informazione. Dai corridoi di quelle redazioni spuntano nomi indimenticati e indimenticabili: Dino Buzzati, Camilla Cederna, Enzo Biagi, Giorgio Bocca, Indro Montanelli, Giovanni Guareschi, Oriana Fallaci, Goffredo Parise, Mario Soldati, Pier Paolo Pasolini, Gianni Brera, Beppe Viola. La mostra (ri)legge quella che da molti viene considerata - per qualità dell'informazione e della scrittura - la stagione d’oro del nostro giornalismo: un momento storico, al centro del Novecento, che coincide, sovrapponendosi e intrecciandosi, con l’invenzione, la diffusione e il larghissimo uso delle macchine da scrivere portatili Olivetti, e la Lettera 22 in particolare.

E' il periodo compreso tra gli anni Cinquanta (il 1950 è l'anno della progettazione della Lettera 22) e la fine degli anni Ottanta - inizio anni Novanta (cioè il momento della graduale introduzione dei personal computer nelle redazioni dei quotidiani). Una stagione che può ancora proporsi come esempio e confronto in un momento come quello attuale in cui il giornalismo della carta stampata vive una crisi profonda: concorrenza dei nuovi medina e di Internet in particolare, crollo delle copie per tutti i maggiori quotidiani, allontanamento dei lettori tradizionali, riduzione drastica della pubblicità, perdita di autorevolezza nei confronti del lettore. Oggi siamo sommersi da notizie, “ultima ora”, commenti, travolti da tweet, fotogallery, video, e sopraffatti da polemiche, scandali, consigli dell’esperto e, anche, fake news. Però – in questo flusso di narrazione ubiqua, anzi di storytelling - rischiamo di perdere un’antica abitudine: il piacere di raccontare (e leggere) le storie, e soprattutto le storie ben scritte.

Un’epoca segnata dalla nascita di testate "rivoluzionarie", sia per la grafica sia per l'impostazione del lavoro (Il Giorno ad esempio, che nasce nel 1956) che giocano un ruolo fondamentale nella battaglia delle idee: il manifesto, Il Giornale, la Repubblica... tutti apparsi negli anni Settanta. Anticonformiste e irriverenti: Il Borghese di Leo Longanesi, del 1950, oppure, per tutt’altro verso, Cuore, il “Settimanale di resistenza umana” dell’Unità, del 1989. Inserti culturali destinati a fare scuola: “Tuttolibri” della Stampa, del 1975, o l’inserto “Domenica” del Sole24Ore, “inventato” negli anni Ottanta. E cento altri fogli, periodici, quotidiani del pomeriggio, da Paese sera a La Notte... Testate, vecchie e nuove, che offrono un’informazione pluralista accompagnata da un livello eccezionale di scrittura.

In mostra sono presenti i pezzi originali che rappresentano tutti i “generi”: Giuseppe Trevisani, che progettò l’impaginazione innovativa per il manifesto e de Il Giorno, o Piergiorgio Maoloni, il grafico-designer che firmò Il percorso della mostra - che si sviluppa attraverso l'esposizione di materiale molto vario – ci aiuta a ritrovare questo gusto: in mezzo a macchine per scrivere, taccuini, agende, dattiloscritti, pagine di giornale, ritagli, riviste, vignette, disegni, caricature, fotografie e video, si riscopre “il sale del giornalismo”. Buzzati, la cronaca di costume di Camilla Cederna con la sua impagabile rubrica "Il lato debole", la polemica politica di Giovanni Guareschi e Indro Montanelli, le inchieste di Giorgio Bocca e Enzo Parise è solo uno dei tanti nomi possibili), la cronaca culturale di Mario Soldati, l’impegno “corsaro” di Pier Paolo Pasolini, l’epica sportiva di Giovani Arpino e Gianni Brera. Biagi, le interviste ormai storiche di Oriana Fallaci, i reportage che sfiorano la letteratura (Goffredo mille giornali o di Beppe Viola in mille servizi Rai.

La mostra è realizzata in collaborazione con l’Associazione Archivio Storico Olivetti di Ivrea, e l’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, con la collaborazione di RAI Teche e con il contributo di Fondazione CRT e Fondazione Guelpa Ivrea.
La curatela è di Luigi Mascheroni con l’assistenza di Corinna Carbone.
 
Informazioni e orari di apertura della mostra
Aperture straordinarie durante il festival della Lettura “La Grande Invasione”
Da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00
Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30
Sabato dalle ore 15,00 alle ore 18,00
Apertura straordinaria la prima domenica di ogni mese dalle ore 15,00 alle 19,00

Costo di ingresso
Ingresso intero Euro 5,00
Ingresso ridotto Euro 4,00
É valido l'abbonamento Torino Musei con Musei Torino Piemonte e Torino Piemonte Card.

Galleria fotografica
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 1
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 2
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 3
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 4
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 5
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 6
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 7
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 8
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 9
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 10
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 11
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 12
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 13
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 14
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 15
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 16
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 17
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 18
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 19
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 20
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 21
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 22
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 23
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 24
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 25
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 26
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 27
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 28
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 29
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 30
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 31
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 32
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 33
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 34
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 35
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 36
IVREA - Le grandi firme del giornalismo italiano in mostra al Museo civico Garda - FOTO - immagine 37
Cronaca
CANAVESANA - Ecco il nuovo orario in vigore da domenica 15
CANAVESANA - Ecco il nuovo orario in vigore da domenica 15
Con il ritorno dei treni a 70 chilometri orari prevede anche il ritorno della fermata di tutti i convogli alla stazione di Feletto
INCIDENTE MORTALE AL RALLY - Vittima un bimbo di sei anni: «nessuna responsabilità» dei piloti
INCIDENTE MORTALE AL RALLY - Vittima un bimbo di sei anni: «nessuna responsabilità» dei piloti
Cristian Milano, pilota di 43 anni di Prascorsano, e il suo co-pilota biellese Luca Pieri non hanno avuto nessuna responsabilità nell'incidente avvenuto due anni e mezzo fa a Coassolo. Indagati gli organizzatori per mancanza di sorveglianza
NOASCA - «Bandite» le renne, Babbo Natale arriva con gli stambecchi
NOASCA - «Bandite» le renne, Babbo Natale arriva con gli stambecchi
Quest'anno, in occasione delle festività natalizie, il Comune di Noasca ha deciso di realizzare un'opera originale e unica
IVREA - Scontro frontale tra due vetture, mamma e bimba in prognosi riservata - FOTO
IVREA - Scontro frontale tra due vetture, mamma e bimba in prognosi riservata - FOTO
Le tre persone dell'altra vettura, invece, tra i quali un altro bambino, sono state ricoverate all'ospedale di Ivrea con prognosi più lievi. La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea
IVREA - Grave incidente sulla statale 228: cinque feriti e due auto distrutte. Due bambini in ospedale
IVREA - Grave incidente sulla statale 228: cinque feriti e due auto distrutte. Due bambini in ospedale
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea. La statale è rimasta a lungo chiusa al traffico per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi da parte dei carabinieri
CANAVESE - Furti nelle case, ladri in azione: gli ultimi colpi a Caluso, Prascorsano, Castellamonte, Favria, Ivrea e Pont
CANAVESE - Furti nelle case, ladri in azione: gli ultimi colpi a Caluso, Prascorsano, Castellamonte, Favria, Ivrea e Pont
Solo nell'ultima settimana sono arrivate numerose segnalazioni da tutto il territorio. In alcuni casi di furti messi a segno dai ladri acrobati che agiscono in pieno giorno. L'invito è sempre quello di segnalare movimenti sospetti al 112
RIVAROLO - Il passaggio a livello della Sfm1 si apre con il treno in transito
RIVAROLO - Il passaggio a livello della Sfm1 si apre con il treno in transito
Le sbarre si sono aperte un attimo prima dell'arrivo del convoglio. Per fortuna un automobilista ha fermato l'auto in tempo
SCI IN CANAVESE - Impianti aperti a Ceresole Reale, Piamprato Soana e Locana
SCI IN CANAVESE - Impianti aperti a Ceresole Reale, Piamprato Soana e Locana
Complice l'ultima nevicata si scia anche in Canavese questo weekend
RIVAROLO - Argentera senza telefoni, bloccate anche le Poste
RIVAROLO - Argentera senza telefoni, bloccate anche le Poste
Alla Telecom, che gestisce la linea, è stato segnalato il problema già nei giorni scorsi ma, al momento, non si sono visti tecnici
VOLPIANO - Comital, accordo raggiunto: salvi solo 60 lavoratori
VOLPIANO - Comital, accordo raggiunto: salvi solo 60 lavoratori
Fim, Fiom e Uilm rendono noto che in data odierna è stato raggiunto l'accordo con il gruppo «Dingsheng Aluminium»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore