IVREA - Le industrie del Canavese salve grazie all'export

| Alberto Baban ospite di Confindustria: «Aziende al palo a causa della tassazione e del prezzo dell’energia»

+ Miei preferiti
IVREA - Le industrie del Canavese salve grazie allexport
Ha ottenuto un ottimo riscontro l’incontro di martedì, a Ivrea, con il presidente nazionale della Piccola Industria di Confindustria, Alberto Baban, in occasione del convegno "Canavese fabbrica del futuro: guardare al mondo". Un incontro che, come ha spiegato Gisella Milani, presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Canavese, organizzatore dell’incontro, «si inserisce in un ampio progetto costituito da molteplici iniziative aventi tutte l’obiettivo di stimolare le imprese canavesane ad aprirsi al cambiamento e ad affrontare le quattro leve fondamentali per lo sviluppo di un’azienda: innovazione, internazionalizzazione, finanza e reti d’impresa».
 
Tema centrale dell’incontro è stata l’internazionalizzazione. Fabrizio Gea, presidente di Confindustria Canavese, ha messo in evidenza il fatto che le imprese che lavorano sui mercati stranieri hanno risentito meno della congiuntura negativa rispetto alle aziende che lavorano soltanto in Italia. «L’internazionalizzazione diventa quindi un bisogno, non una scelta», ha dichiarato Gea. 
 
Alberto Baban, nel corso del suo intervento, ha spiegato che il gap competitivo dell’Italia rispetto agli altri Paesi europei è di circa il 30% e dipende essenzialmente dall’inefficienza dello Stato. «Sono più stupito di quante aziende siano ancora attive di quante siano scomparse, perchè fare impresa in Italia è molto più difficile che negli altri Paesi a causa di una tassazione smisurata, di un costo del lavoro elevato e di un eccessivo prezzo dell’energia. Se non esistessero questi tre ostacoli l’Italia sarebbe ai primi posti per capacità di competere». Per Baban le imprese italiane hanno una grandissima attitudine a innovare e questo è l’elemento che le distingue dalle altre imprese, insieme a un grande senso per l’estetica. 
 
Alla tavola rotonda “Si può fare, noi l’abbiamo fatto” hanno poi partecipato Barbara Duvall della Seica Spa di Strambino, Luigi Alaria della Pegasus Srl di Favria, Giuliano De Marco della Tecnau Srl di Ivrea e Gianni Sella della Cefi Srl di Castellamonte. L’incontro si è concluso con la testimonianza di due aziende straniere che hanno scelto di operare in Canavese. Tutti sono concordi nel dire che il Canavese dispone di una immensa capacità produttiva inutilizzata e che tale potenzialità necessità di essere liberata. Per riuscire a fare la differenza è necessario fare scattare un cambiamento nel modo di pensare e di lavorare e, soprattutto nel nostro territorio, dove le imprese sono in prevalenza di piccole dimensioni, servono efficaci azioni di aggregazione e di sinergia tra aziende che consentano di creare opportunità, anche all’estero. 
 
Le presentazioni delle Aziende intervenute ed ulteriore materiale sul Convegno "Canavese fabbrica del futuro: guardare al mondo" sono disponibili sul sito www.confindustriacanavese.it
Cronaca
RIVAROLO - Incendio in via San Rocco: paura in centro - FOTO
RIVAROLO - Incendio in via San Rocco: paura in centro - FOTO
Una stufa ha provocato le fiamme subito domate grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco. A dare l'allarme i residenti
EMERGENZA NEVE - La turbina della Città metropolitana ad Arquata
EMERGENZA NEVE - La turbina della Città metropolitana ad Arquata
Il mezzo al lavoro per la rimozione della neve dalle strade e il ripristino dei contatti con le frazioni isolate
CASTELNUOVO NIGRA - Una grande folla per festeggiare i cento anni di don Nicola Faletti - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Una grande folla per festeggiare i cento anni di don Nicola Faletti - FOTO e VIDEO
Grande festa a Villa Castelnuovo per i cento anni di don Nicola Faletti, il "Don Bosco" del Canavese. Una bella cerimonia ha giustamente celebrato la figura del parroco di un tempo, da 30 anni in Valle Sacra
AGLIE' - Il Ministero conferma i dati: calano i turisti in castello
AGLIE
Terzo anno consecutivo con il segno negativo per la residenza sabauda alladiese. L'anno scorso sono passati da Agliè 44mila turisti
RIVAROLO - Nessuno si vuole comprare la cascina Battagliona
RIVAROLO - Nessuno si vuole comprare la cascina Battagliona
Per la seconda volta consecutiva non sono arrivate offerte a Palazzo Lomellini. I soldi incassati erano destinati ad opere pubbliche
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
Pronto intervento dei vigili del fuoco di Rivarolo. A dare l'allarme una residente di una palazzina che ha subito chiamato il 115
SANITA' - In Canavese l'Asl punta sull'Infermiere di Comunità
SANITA
I progetti sperimentali di Infermiere di Comunità che si stanno per attivare nei distretti saranno rivolti alle persone anziane
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: Soccorso Alpino al lavoro - FOTO
SLAVINA SULL
Altri 8 operatori piemontesi sono stati dislocati nelle aree limitrofe per portare con sci e pelli di foca viveri, beni di prima necessità e medicinali
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l'elicottero al Cto
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l
L'incidente oggi poco dopo le undici. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso sulla dinamica. Da chiarire i motivi che hanno spinto l'uomo a salire sul tetto. Immediatamente soccorso dal 118 è stato portato a Torino
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
È partita ieri per il centro Italia a integrare la colonna mobile regionale piemontese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore