IVREA - Lettera aperta al premier Renzi per scongiurare la chiusura dell’Olivetti

| Circa 160 firmatari hanno scritto a Matteo Renzi all’indomani dell’annuncio del piano industriale

+ Miei preferiti
IVREA - Lettera aperta al premier Renzi per scongiurare la chiusura dell’Olivetti
Una lettera aperta al premier Matteo Renzi per scongiurare la chiusura definitiva dell’Olivetti.
E’ questa la mossa decisa da un gruppo consistente di lavoratori (circa 160 i firmatari) all’indomani dell’annuncio del piano industriale con il quale sono stati formalizzati 332 esuberi. Che su un totale di 540 dipendenti equivalgono ad una sostanziale cessazione della secolare attività dell’azienda eporediese.

Una lettera aperta indirizzata anche al presidente della Regione Sergio Chiamparino e ai sindaci della Città metropolitana, Piero Fassino, e di Ivrea, Carlo Della Pepa. Proprio quest’ultimo ha già in precedenza sollecitato un intervento governativo, scrivendo a sua volta al presidente del Consiglio per sollecitare l’apertura di un tavolo nazionale che affronti la questione del destino dell’azienda simbolo dell’informatica italiana.

A sua volta Renzi, sollecitato in tal senso anche da un ascoltatore mentre era ospite alla trasmissione “Radio anch’io” di Radio 1, aveva già promesso un incontro con i vertici di Telecom, il cui amministratore delegato, peraltro, dopodomani (giovedì 25) incontrerà il presidente della Regione Piemonte. Un incontro atteso e sollecitato dai lavoratori, stanchi di vuote promesse e di piani di rilancio industriale disattesi. “Anche questo piano che cos’è in realtà? Come è chiaro a tutti coloro che ancora lavorano in azienda – e sono 540 contro le 55mila degli anni Ottanta – non prevede altro che la perdita ulteriore di posti di lavoro e la chiusura definitiva dell’Olivetti. Del resto, come si potrebbe chiamare un piano industriale che prevede la fuoriuscita del 60% del personale? Come può essere un’occasione di rilancio se svuota l’azienda delle attività più importanti sulle quali Olivetti è ancora, indubbiamente, leader del mercato?”.

Di fronte a prospettive non certo rosee, i lavoratori chiedono ai rappresentanti delle istituzioni di sostenere la loro lotta contro la chiusura dell’azienda: “Aiutateci ad avere un confronto con i vertici di Telecom perché promuova un piano industriale vero. Servono però investimenti reali, non camuffati. Gli attuali 60 milioni di euro messi a disposizione da Telecom servono solo per estromettere i lavoratori”. Ora, in attesa di un eventuale intervento del Governo, i riflettori sono puntati sull’incontro di dopodomani tra Chiamparino e l’ad di Telecom, Marco Patuano.

Sul tavolo, fra i punti all’ordine del giorno, la questione delle ricollocazioni dei lavoratori di Ivrea che, secondo quanto emerso dall’incontro con i sindacati di mercoledì scorso, dovrebbero fare riferimento alla Telecom di Torino. A condizioni ancora tutte da discutere.

Nel frattempo, proprio in questi giorni è attesa da parte dell’azienda l’apertura formale della procedura di mobilità.

Cronaca
FELETTO - Incendio danneggia la cabina della Telecom - FOTO
FELETTO - Incendio danneggia la cabina della Telecom - FOTO
Sul posto hanno operato i vigili del fuoco che hanno domato il rogo evitando che le fiamme potessero estendersi all'intera struttura
IVREA - Intercultura presenta borse di studio e viaggi all'estero
IVREA - Intercultura presenta borse di studio e viaggi all
Negli ultimi anni frequentare un anno scolastico all'estero durante le scuole superiori è diventata una pratica molto diffusa
CANAVESE - Il grande raduno degli Alpini a Vercelli - FOTO
CANAVESE - Il grande raduno degli Alpini a Vercelli - FOTO
C'erano anche gli Alpini del Canavese e, in particolare, gli Alpini di Favria, al 21° raduno del Primo raggruppamento Alpini di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Francia che si è tenuto lo scorso fine settimana a Vercelli
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
Per cause in fase di accertamento si è verificato uno scontro frontale tra un camion di una ditta di trasporti e una Toyota Yaris
VOLPIANO - Il commosso addio della città ad Antonio Furbatto
VOLPIANO - Il commosso addio della città ad Antonio Furbatto
«Non si è mai tirato indietro, impegnandosi concretamente in moltissime attività», lo ha ricordato il sindaco De Zuanne
VALPERGA - Le Iene in parrocchia per il caso del campanile crollato su una casa
VALPERGA - Le Iene in parrocchia per il caso del campanile crollato su una casa
Blitz delle Iene, domenica mattina, a Valperga. La troupe della popolare trasmissione Mediaset si è occupata del caso della famiglia Minuto. Padre, madre e due figli rimasti senza casa dopo il crollo del campanile della chiesa
CASTELLAMONTE - Incidente a Spineto: auto si ribalta - FOTO
CASTELLAMONTE - Incidente a Spineto: auto si ribalta - FOTO
Un 45enne di Castelnuovo Nigra ferito. E’ stato trasportato dal personale del 118 al pronto soccorso
CANAVESE - Vende false informazioni sulle indagini: arrestato
CANAVESE - Vende false informazioni sulle indagini: arrestato
Un carabiniere è stato arrestato per millantato credito perchè si è fatto consegnare da un pregiudicato del Canavese 200 euro
VALPERGA - Ladri maldestri falliscono il colpo alle poste: svegliano i residenti e sono costretti a scappare
VALPERGA - Ladri maldestri falliscono il colpo alle poste: svegliano i residenti e sono costretti a scappare
Avrebbero probabilmente voluto mettere le mani sulla cassaforte dell'ufficio postale ma hanno fatto troppo rumore e, una volta fatto scattare l'allarme, sono stati costretti alla fuga... a mani vuote, ovviamente
VOLPIANO - Grave incidente stradale: ferito un motociclista
VOLPIANO - Grave incidente stradale: ferito un motociclista
Lo schianto ieri sera vicino al casello dell’autostrada A5. L’uomo è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore