IVREA - Liceo Gramsci senza aule per le prime: 49 ragazzi respinti

| Protesta da parte di un gruppo di genitori di futuri liceali che si sono visti respingere la richiesta d'iscrizione dei figli

+ Miei preferiti
IVREA - Liceo Gramsci senza aule per le prime: 49 ragazzi respinti
Protesta, l'altra mattina a Ivrea, da parte di un gruppo di genitori di futuri liceali che si sono visti respingere la richiesta d'iscrizione dei figli all'indirizzo sportivo dello scientifico Gramsci. Al liceo eporediese sono arrivate 323 nuove iscrizioni, 77 delle quali per l'indirizzo sportivo. Ma nel plesso c'è posto solo per una nuova classe prima: 49 ragazzi sono stati quindi respinti perché in esubero e invitati a scegliere un altro istituto. I genitori hanno scritto una lettera all'Ufficio scolastico regionale in quanto l'esclusione per motivi logistici, sarebbe «una violazione del diritto allo studio». I genitori hanno scritto una lettera per raccontare quello che è successo. La riceviamo e pubblichiamo in attesa di eventuali risposte ufficiali da parte della scuola.

«Siamo 49 famiglie che stanno combattendo contro l’istituzione scolastica che dovrebbe garantire il futuro dei nostri ragazzi: tra circa 1000 ragazzi che il prossimo anno inizieranno la scuola superiore, solo 49 non verranno accettati perché hanno scelto di iscriversi all’indirizzo Scientifico Sportivo del Gramsci. Infatti, dei 77 alunni iscritti a questo indirizzo, solamente i primi 28 saranno accettati in base ad una graduatoria che non ha riguardato tutti gli altri indirizzi. Questo ci viene comunicato tramite mail (inviata dal Gramsci) il giorno 16 febbraio, unitamente al fatto che, anche la seconda scelta, effettuata in fase di preiscrizione, seppur rivolta ad altri indirizzi del Gramsci, non potrà ugualmente essere accettata perché le classi risultano già al completo. Scopriamo così che, trattandosi di una seconda scelta, si è passati in coda a tutti gli altri che l’hanno effettuata come prima scelta e sono stati accettati.

Ci vengono dunque chiuse completamente le porta dell’Istituto scolastico del Liceo Scientifico Gramsci! Nella mail viene quindi richiesto di fornire, inderogabilmente, entro il lunedì 19 alle ore 12, ovvero entro meno di tre giorni (coincidenti con un fine settimana!) una nuova scuola, al quale si preoccuperebbero loro di trasmettere (premurosamente…) la nostra richiesta di iscrizione. Qualche mamma, presa dall’ansia, prova a rivolgersi telefonicamente al Botta (ovviamente un ripiego rispetto alle scelte effettate) ma anche questo istituto pare abbia già le classi al completo. Insomma ad Ivrea non ci sono altre possibilità, se non gli istituti tecnici, perché il Liceo Gramsci è l’unico liceo scientifico del territorio.

La Preside giovedì 23 ci riceve e ci informa che l’indomani avrà un incontro con la Città Metropolitana, l’ente che si occupa della gestione delle strutture scolastiche. E’ ottimista: cercherà di ottenere una nuova classe dell’indirizzo Scientifico Sportivo ed anche una di Scienze applicate nella quale fare confluire coloro che non rientrerebbero nemmeno nella seconda classe dello sportivo. Impossibile sapere l’esito dell’incontro fino al lunedì successivo. Lunedì 26 riceviamo una mail dalla Città Metropolitana, che pare si sia fatta carico del problema sollevando la Dirigente del Gramsci dalla questione. Nella missiva ci viene intimato di fornire, entro il giorno giovedì 1 marzo, il nominativo di un nuovo Istituto. Gentilmente viene allegata una tabella con le disponibilità (al momento) dei posti nei diversi istituti: prendiamo atto che a Rivarolo, piuttosto che a Caluso, alcuni posti ancora ci sono! Qualche povero genitore, intimidito e timoroso, fornisce il nominativo di un altro istituto, lontano da casa o non corrispondente alle attitudini ed ambizioni del figlio.

Mercoledì 28 febbraio, riceviamo una mail dal Miur in cui, a coloro che non avevano fornito ulteriori scelte, viene detto che la nostra domanda è stata preso in carico dal Gramsci ma la sua accettazione è subordinata alla realizzazione di una nuova classe. A coloro che avevano fornito il nominativo di un altro istituto, invece, viene comunicato che la loro domanda è stata presa in carico dal nuovo istituto. Dunque costoro si trovano iscritti a Caluso o al Botta di Ivrea (ma anche qui l’accettazione è subordinata alla realizzazione di una nuova classe!). Noi genitori siamo sconcertati. I nostri figli estremamente avviliti, demotivati.

Il loro diritto allo studio (tra l’altro dell’obbligo fino ai 16 anni) viene calpestato: per aver espresso una preferenza (indirizzo sportivo), dopo esser stati sottoposti ad una graduatoria, sono stati infatti respinti da tutti gli indirizzi della scuola scelta. Questi i fatti che rendono doverose tutte le iniziative del caso per dare spazio ai nostri ragazzi! Perché ci viene comunicato che le ragioni di quanto accaduto sarebbero logistiche, “di spazi”, “di soldi”, ma l’educazione dei nostri figli, le loro scelte esistenziali, non debbono essere soggette (e solo nel loro caso) a logiche economiche».

Dove è successo
Cronaca
IVREA - Al museo Garda tutti i segreti della cosmesi nel mondo
IVREA - Al museo Garda tutti i segreti della cosmesi nel mondo
Il 30 giugno il Museo civico Garda con Mediares e Le Muse propone Segreti di bellezza, una nuova attivitą gratuita
IVREA - Un altro incidente sull'autostrada Torino-Aosta: due feriti - FOTO
IVREA - Un altro incidente sull
La dinamica dell'incidente č al vaglio della polizia stradale di Torino. Non sono rimasti coinvolti nello schianto altri veicoli
SAN GIUSTO CANAVESE - Produzione di cocaina: quattro persone arrestate - VIDEO DELL'OPERAZIONE
SAN GIUSTO CANAVESE - Produzione di cocaina: quattro persone arrestate - VIDEO DELL
Importante operazione dei carabinieri della compagnia di Ivrea. Sgominata una banda dedita alla produzione dello stupefacente nello stesso paese del narcotrafficante Nicola Assisi. In manette quattro persone
RIVAROLO - Alternanza scuola-lavoro e servizio civile in Pro loco
RIVAROLO - Alternanza scuola-lavoro e servizio civile in Pro loco
La collaborazione tra le istituzioni scolastiche e Unpli č finalizzata ad iniziative educative e formative per gli studenti
FAVRIA - La Filarmonica Favriese ha aperto la festa di San Pietro
FAVRIA - La Filarmonica Favriese ha aperto la festa di San Pietro
La Filarmonica ha dimostrato nella sua plurisecolare vita di essere capace di mutare struttura, repertorio ed organico
CUORGNE' - Un uomo di Castellamonte precipita dalla parete di roccia
CUORGNE
Intervento questa sera del soccorso alpino per un uomo precipitato dalla parete della palestra di arrampicata a Voira
RIVARA - Al Circolo gli Amici del Mulino ora c'č il defibrillatore
RIVARA - Al Circolo gli Amici del Mulino ora c
Un DEA puņ salvare una vita in caso di arresto cardiaco se praticato entro i 5 minuti successivi senza subire danni neurologici
CANAVESE - Truffa dello specchietto: un 23enne denunciato dai carabinieri a Cirič
CANAVESE - Truffa dello specchietto: un 23enne denunciato dai carabinieri a Cirič
I carabinieri della compagnia di Venaria, ieri, hanno denunciato a piede libero per tentata truffa un ragazzo di 23 anni residente a Noto, in provincia di Siracusa. Era gią stato fermato per lo stesso motivo anche nel mese di maggio
CUORGNE' - Biglietti dei concerti falsi: un denunciato per truffa
CUORGNE
Un ragazzo di 28 anni, residente in provincia di Bari, č stato denunciato per truffa dai carabinieri di Cuorgnč
ORIO CANAVESE - Si ribalta con il trattore: ferito un uomo di 74 anni - FOTO e VIDEO
ORIO CANAVESE - Si ribalta con il trattore: ferito un uomo di 74 anni - FOTO e VIDEO
Il trattore, un Same 50, prima di ribaltarsi ha probabilmente toccato con la ruota anteriore il muro di una casa. Per fortuna la cabina ha retto bene all'impatto proteggendo il pił possibile il conducente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore