IVREA - Lo Chef Giuseppe Napoletano entra a far parte del team Ciac

| Dal Ristorante Don Alfonso di Napoli, 3 stelle Michelin, alle più recenti esperienze all’estero, prima in Svizzera e poi in Malesia

+ Miei preferiti
IVREA - Lo Chef Giuseppe Napoletano entra a far parte del team Ciac
Il nuovo anno formativo al CIAC Prat di Ivrea si apre con un’importante novità per il settore alberghiero. Lo Chef Giuseppe Napoletano entra a far parte del team CIAC: la formazione della scuola alberghiera ha sempre più un respiro internazionale. Con più di 35 anni di esperienza e una storia professionale maturata in contesti internazionali, dagli Stati Uniti all’Asia in alberghi e ristoranti, tra cui alcuni stellati, Giuseppe Napoletano ha scelto la Scuola alberghiera CIAC Prat per mettere a disposizione delle nuove generazioni le sue competenze. Dal Ristorante Don Alfonso di Napoli, 3 stelle Michelin, alle più recenti esperienze all’estero, prima in Svizzera e poi in Malesia presso il prestigioso Starway Resort, con ben 8 ristoranti e 1200 posti letto, lo Chef ha acquisito negli anni importanti capacità manageriali, doti di leadership e organizzative e appreso nuove tecniche di cucina.

«In Thailandia - dice lo Chef Giuseppe Napoletano – e in altri paesi asiatici, le scuole alberghiere hanno cominciato a diffondersi solo negli ultimi anni e sono molto costose; inoltre, i ragazzi devono fare tutta la gavetta, partendo spesso come lavapiatti e attraverso l’osservazione, l’insegnamento e le esperienze devono cercare di conquistarsi spazi e competenze. La possibilità di frequentare una scuola alberghiera come il CIAC Prat di Ivrea consente ai ragazzi di entrare nelle aziende della ristorazione con un bagaglio di conoscenze ed esperienze in grado di velocizzare i loro percorsi di apprendimento e crescita. Pertanto, è un’occasione formativa estremamente importante».

La scuola alberghiera CIAC di Ivrea incentra la sua formazione sui corsi di cucina e sala/bar che sono completamente gratuiti e finanziati dal Fondo Sociale Europeo. Dichiarazione Direttore sede – Federico Furfaro: «Nell’ultimo decennio Ivrea e il Canavese hanno dimostrato di saper attrarre un flusso crescente di turisti, anche stranieri, grazie a grandi eventi come il Carnevale o i mondiali di Canoa, ma anche grazie a un pubblico che ha saputo apprezzarne l’offerta di percorsi naturalistici ed enogastronomici. Molti giovani imprenditori canavesani, tra cui anche alcuni nostri ex studenti, hanno contribuito a questo processo investendo nelle loro attività legate alla ristorazione, ai prodotti tipici del territorio, alle DOCG come l’Erbaluce e il Carema o alla ricettività turistica. Il ruolo di una scuola alberghiera come il CIAC Prat di Ivrea ritengo sia quello di consentire ai propri studenti di confrontarsi con le migliori realtà della ristorazione e della ricettività a livello locale, nazionale e internazionale».

Cronaca
INCREDIBILE MA VERO - Aumentano i biglietti di bus, Canavesana e Torino-Ceres dal 1 dicembre: pendolari furenti
INCREDIBILE MA VERO - Aumentano i biglietti di bus, Canavesana e Torino-Ceres dal 1 dicembre: pendolari furenti
Gtt informa che da domenica 1 dicembre saranno in vigore le nuove tariffe del servizio di trasporto pubblico nel settore extraurbano e nell'area Formula. Le nuove tariffe sono state deliberate dall'Agenzia per la Mobilità Piemontese
IVREA - Inaugurata la Stanza Aurora, per parti a «misura di casa»
IVREA - Inaugurata la Stanza Aurora, per parti a «misura di casa»
La stanza è stata realizzata in ospedale grazie a una donazione del «Soroptimist International Club di Ivrea e Canavese»
CIRIE' - Spaccio di droga in città: altri due giovani denunciati
CIRIE
Complessivamente i carabinieri di Mathi, Barbania e Caselle hanno sequestrato 230 grammi di marijuana e 70 di hashish
LEVONE - Padre, madre e figlio sedicenne spacciavano marijuana: scoperti dai carabinieri - VIDEO
LEVONE - Padre, madre e figlio sedicenne spacciavano marijuana: scoperti dai carabinieri - VIDEO
In paese non è passato inosservato il via vai di ragazzi dalla loro abitazione a qualsiasi ora del giorno e della notte. Il blitz, infatti, ha dato fondatezza ai sospetti dei carabinieri di Corio. Fondamentale il fiuto del cane Quark
CANAVESE - Valli senza corrente: «Intervenga il prefetto di Torino»
CANAVESE - Valli senza corrente: «Intervenga il prefetto di Torino»
Uncem informa il Ministro Demicheli, il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli e chiede un incontro urgente con il prefetto
AGLIE' - Secondo appuntamento di «Golosi e Curiosi nei mercoledi di Agliè»
AGLIE
Gli chef dell'Ordine Internazionale Discepoli di Auguste Escoffier - Delegazione Piemonte e Valle d’Aosta, proporranno due piatti per le vicine festività natalizie
CUORGNE' - Le note dei Pink Floyd per Loris: un grande successo
CUORGNE
Nel corso della serata sono anche andate all'asta le maglie originali e autografate donate dai capitani di Juventus e Torino
OGLIANICO - Incidente stradale, ferita 23enne di Strambino - FOTO
OGLIANICO - Incidente stradale, ferita 23enne di Strambino - FOTO
Lo schianto si è verificato in prossimità dell'incrocio con via Fiume. La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo
IVREA - Installato in piazza di Città il primo impianto 5G in Canavese
IVREA - Installato in piazza di Città il primo impianto 5G in Canavese
Si tratta di una fase sperimentale dal momento che la copertura 5G non è ancora disponibile sui telefoni di ultima generazione
CANAVESE - L'Aci Ivrea aderisce alla Giornata Nazionale in memoria delle Vittime della Strada
CANAVESE - L
Un'iniziativa che impegna le istituzioni a promuovere ogni iniziativa utile a migliorare la sicurezza stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore