IVREA - Minacce di morte al procuratore capo Giuseppe Ferrando: la procura di Milano apre un'inchiesta

| Un padre di 40 anni, al quale il tribunale di Ivrea ha ridotto gli orari di affidamento dell'unico figlio, è nei guai per minacce. L'inchiesta è particolarmente ampia perché l'uomo ha spedito e-mail minatorie a decine di persone

+ Miei preferiti
IVREA - Minacce di morte al procuratore capo Giuseppe Ferrando: la procura di Milano apre uninchiesta
Minacce di morte al procuratore capo d'Ivrea, Giuseppe Ferrando (al centro nella foto), e ai magistrati che si sono occupati del suo caso. Un padre di 40 anni, al quale il tribunale di Ivrea ha ridotto gli orari di affidamento dell'unico figlio, è nei guai per minacce. Se ne sta occupando la procura di Milano. Dopo la sentenza, che lo ha evidentemente gettato nello sconforto, l'uomo ha iniziato a inviare e-mail minatorie al procuratore capo e ai giudici che hanno deciso di ridurgli gli orari di affidamento del figlio dopo la separazione dalla moglie. Le lettere elettroniche sono state intercettate dalla polizia giudiziaria che ha subito aperto un fascicolo a carico dell'uomo.
 
L'inchiesta è particolarmente ampia perchè l'uomo ha spedito e-mail minatorie a tutti quelli che si sono occupati della sua separazione. Avvocati, professionisti, periti, medici e assistenti sociali. E dal momento che l'uomo frequenta spesso le aule del tribunale di Ivrea dove si è recato più volte per sostenere la sua causa, la polizia ha deciso di intensificare i controlli per evitare che le minacce ai danni di procuratore e magistrati possano in qualche modo concretizzarsi. Tra le persone minacciate anche il presidente del tribunale Carlomaria Garbellotto.
 
Il flusso di messaggi minatori verso Ivrea è proseguito per tutta l'estate, aumentando anche «d'intensità» sulle frasi minatorie rivolte a procuratore e magistrati. A quanto pare il papà depresso non ha pensato di «coprire» il suo indirizzo mail e per la polizia non è stato difficile risalire all'autore dei messaggi. 
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
La dinamica dello schianto, avvenuto intorno a mezzanotte e mezza, è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. In zona c'era anche una fastidiosa nebbia che, forse, ha influito su quanto accaduto
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell'Orco
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell
Gli incidenti hanno provocato ulteriori code in ingresso a Rivarolo con il traffico congestionato per circa un'ora
LUSIGLIE' - Cade con lo scooter nel canale: un ferito - FOTO e VIDEO
LUSIGLIE
L'uomo è stato immediatamente soccorso dal personale del 118 e dai Vigili del fuoco. Poi è stato trasportato in ospedale
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore