IVREA - MORTI D'AMIANTO ALLA OLIVETTI: CHIESTA LA CONDANNA PER DE BENEDETTI E PASSERA

| L'azienda era al corrente del pericolo, secondo l'accusa, ma non avrebbe fatto nulla per salvaguardare la salute dei lavoratori. Quindici le richieste di condanna (su 17) formulate dai pubblici ministeri della procura di Ivrea

+ Miei preferiti
IVREA - MORTI DAMIANTO ALLA OLIVETTI: CHIESTA LA CONDANNA PER DE BENEDETTI E PASSERA
Arrivano le richieste di condanna per le morti sospette negli stabilimenti di Ivrea e del Canavese del gruppo Olivetti. Morti che, secondo i pm Laura Longo e Francesca Traverso, sarebbero state provocate dall'esposizione degli operai alle fibre d'amianto. L'azienda era al corrente del pericolo, secondo l'accusa, ma non avrebbe fatto nulla per salvaguardare la salute dei lavoratori. Quindici le richieste di condanna (su 17) formulate dai pubblici ministeri della procura di Ivrea. 
 
Per i manager Carlo e Franco De Benedetti, chiesti rispettivamente 6 anni e 8 mesi e 6 anni e 4 mesi. A Carlo De Benedetti i pm attribuiscono la responsabilità diretta di sette morti, e di altri due casi di malattia a carico di dipendenti ancora in vita. Secondo l'accusa esisteva una struttura aziendale che si occupava di ambiente e sicurezza ma era una struttura unicamente di consulenza e servizio, priva di poteri decisionali. Ogni decisione anche in merito alle spese sulla sicurezza era responsabilità del vertice dell'azienda.
 
L'accusa ha poi chiesto per Corrado Passera, ex ministro, 3 anni e 6 mesi. Tre anni e quattro mesi, invece, la richiesta di pena per Camillo Olivetti. Per Roberto Colaninno e Onofrio Bono è stata chiesta l’assoluzione mentre sarà stralciata la posizione di Maria Luisa Ravera, ex capo del servizio ecologia ambiente dell'azienda, per gravi motivi di salute. Le altre richieste di condanna riguardano tutti gli altri imputati: Renzo Alzati (2 anni e 2 mesi), Giuseppe Calogero (2 anni e 6 mesi), Filippo De Monte (1 anno), Roberto Frattini (2 anni), Luigi Gandi (3 anni e 8 mesi), Manlio Marini (4 anni), Anacleto Parziali (8 mesi), Luigi Pistelli (2 anni), Paolo Smirne (2 anni e 8 mesi), Pierangelo Tarizzo ( 2 anni e 8 mesi) e Silvio Preve (2 anni). 
 
Sentenza di primo grado il prossimo 18 luglio. 
Cronaca
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Oggi alle 15, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
È stato infatti consegnato il nuovo pick-up 4x4 con doppia cabina, appositamente attrezzato per le mansioni del servizio
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
Dovranno rispondere di furto aggravato le due donne che l'altro giorno hanno rubato il bussolotto delle mance al bar «Agorà»
VALPERGA - Incidente stradale: auto ribaltata e un ferito - FOTO
VALPERGA - Incidente stradale: auto ribaltata e un ferito - FOTO
Non risultano altri veicoli coinvolti nello schianto. La Panda, uscendo di strada, ha abbattuto anche la segnaletica
IVREA - Comdata, accordo vicino: domani votano i dipendenti
IVREA - Comdata, accordo vicino: domani votano i dipendenti
L'ipotesi di accordo prevede contratti di solidarietà per 6 mesi anzichè 12 e un piano specifico di formazione per i dipendenti
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», così ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvà d'Ajè: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore