IVREA - Muore dopo il ricovero: l'Asl collabora con la procura

| L'azienda sanitaria dichiara la massima disponibilità a far chiarezza su quanto avvenuto, compresa la ricerca di eventuali responsabilità clinico-assistenziali

+ Miei preferiti
IVREA - Muore dopo il ricovero: lAsl collabora con la procura
S'infittisce il giallo sulla morte di Daniela Golfrè Andreasi, la maestra 58enne di Azeglio, deceduta sabato all'ospedale d'Ivrea. L'Asl To4 conferma che la donna ha avuto un primo accesso al pronto soccorso eporediese nella mattinata di giovedì 26 febbraio, lamentando mal di schiena irradiato all’arto inferiore, presente da circa dieci giorni. «La signora stessa aveva portato con sé una risonanza magnetica della colonna vertebrale effettuata recentemente presso un centro privato - spiega l'azienda sanitaria - è stata visitata, anche dallo specialista ortopedico, ed è stata prescritta la terapia del caso, che ha risolto i sintomi acuti e ne ha permesso la dimissione». 
 
In quel momento non è stata riscontrata alcuna alterazione della cute e dei tessuti molli. La paziente, giovane, collaborante, ha riferito con precisione ai sanitari i sintomi del momento, non indicando episodi febbrili o altri stati anomali di salute. «Non presentava visivamente segni cutanei indicanti anomalie a carico degli arti inferiori (arrossamento, edema o livori cutanei). Nella tarda serata di venerdì 27 febbraio, quando è ritornata in pronto soccorso, le sue condizioni sono apparse subito critiche: era presente un’infezione grave che interessava la regione lombare e l’arto sinistro. Sono state effettuate in urgenza tutte le terapie del caso, ma purtroppo la signora è deceduta nella prima mattinata di sabato 28 febbraio».
 
Circa un mese fa la maestra di Azeglio era stata sottoposta a un intervento chirurgico presso altra struttura non di competenza dell’Asl To4 d'Ivrea. «Circa tale intervento - specifica l'azienda sanitaria - non si dispone di specifici dettagli. L’Asl per prima ha voluto fare chiarezza sulle cause del decesso della signora, disponendo un’autopsia diagnostica. La procura della Repubblica, alla quale l’azienda assicura come sempre la massima collaborazione, ha poi deciso per un’autopsia giudiziaria».
 
«La direzione generale è sinceramente vicina alla famiglia della signora per il doloroso lutto che l’ha improvvisamente colpita e dichiara la massima disponibilità a far chiarezza su quanto avvenuto, compresa la ricerca di eventuali responsabilità clinico-assistenziali, che peraltro al momento sembrano escluse».
Cronaca
ALBIANO D'IVREA - Trovata una bomba in un campo agricolo: allarme
ALBIANO D
Artificieri in azione per la messa in sicurezza dell'area. La bomba sarà fatta brillare. Si tratta di un ordigno bellico
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
Paura questa mattina sulla provinciale tra Forno e Rivara. Un sessantenne di Forno si è ribaltato con la propria auto
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
Probabilmente con del gas esplosivo la banda ha fatto saltare l'alloggiamento del bancomat arraffando le banconote all'interno. Bottino da quantificare. Indagini dei carabinieri della compagnia di Chivasso
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
L'uomo era al volante di una Fiat Panda quando, in via Torino, è rimasto coinvolto in uno schianto con un'Alfa Romeo Giulietta
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
Per la prima volta anche lo Storico Carnevale di Ivrea ha avuto una postazione all’interno della manifestazione torinese
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
Venerdì verranno presentati anche i risultati del progetto Life+Bioaquae promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso
TRAGEDIA SULL'AUTOSTRADA - Ubriaco uccide due persone con il tir: condannato a otto anni di carcere - VIDEO INCIDENTE
TRAGEDIA SULL
Il processo di primo grado, con rito abbreviato, si è chiuso con la condanna a otto anni di carcere per omicidio stradale. Alla sbarra Emil Volfe, camionista di 63 anni di nazionalità slovacca. Non è escluso il ricorso in appello
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l'intervento del Ministro Orlando
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l
La politica regionale, Sinistra, Radicali e Movimento 5 Stelle, chiedono interventi urgenti prima che la situazione degeneri
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
Incidente stradale oggi alla Q8 lungo la provinciale tra Ozegna e Rivarolo. Miracolosamente quasi illeso il conducente
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
Due italiani denunciati per riciclaggio. All'operazione, con la polizia stradale, ha partecipato anche la guardia di finanza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore