IVREA - Nasce il progetto «Sinfo-Ascolto» di musicoterapia

| Idea nata da una collaborazione fra l'Uici e l'Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte per il centro di riabilitazione

+ Miei preferiti
IVREA - Nasce il progetto «Sinfo-Ascolto» di musicoterapia
Se per tutti la musica è uno spazio di bellezza e arricchimento, per le persone con disabilità visiva essa ricopre un ruolo straordinario. Grazie all'ascolto, infatti, i ciechi e gli ipovedenti imparano a conoscere e conoscersi, a orientarsi nell'ambiente circostante e nella vita. C'è questa consapevolezza alla base del progetto “Sinfo-Ascolto”, nato da una collaborazione fra l'UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino e l'Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte. Da un anno l'UICI, su mandato dell'Asl Torino 4, gestisce il Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea: tra le tante attività che la struttura ha da offrire ci sono i corsi di musicoterapia per adulti, condotti dalla psicologa e psicoterapeuta Manuela Mariscotti. Nell'ambito di questa esperienza è stato strutturato il percorso di avvicinamento alla musica classica, che però non si rivolge solo agli utenti dei corsi, ma a tutti i disabili visivi residenti sul territorio. “Sinfo-Ascolto” è realizzato con il contributo della Fondazione CRT attraverso il progetto “Tempo per una vita migliore: competenze in gioco!”.
 
Grazie anche alla disponibilità del prof. Gianni Monte (presidente dell'Orchestra Sinfonica Giovanile e direttore del Liceo Musicale Istituto Mozart) i ciechi e gli ipovedenti potranno immergersi nella magia del mondo musicale attraverso varie tappe. Inizialmente parteciperanno a 4 incontri con gli studenti del liceo (che sono anche i componenti dell'orchestra): in queste occasioni impareranno a conoscere i vari strumenti, apprezzandone timbro e peculiarità specifiche. Successivamente assisteranno ad alcune prove d'orchestra e infine saranno invitati ai concerti. Il tutto in modo gratuito. L'intero ciclo, la cui durata può variare da uno a due mesi, è pensato per ripetersi nel tempo.
 
Il primo incontro informale, che si è svolto domenica 15 novembre durante un concerto dell'Orchestra, è stato decisamente positivo: i disabili visivi sono stati accolti con grande calore e a fine serata erano entusiasti. I prossimi appuntamenti cui parteciperanno sono il concerto di venerdì 11 dicembre presso la Cattedrale di Ivrea (con un programma interamente mozartiano) e l'evento natalizio di lunedì 21 dicembre in programma all'auditorium Mozart. «Questa iniziativa – commenta il presidente UICI Torino, Franco Lepore – rientra nel progetto di offrire agli utenti della struttura di Ivrea attività interessanti e sempre nuove, anche attraverso il coinvolgimento di altre realtà del territorio».
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore