IVREA - Nasce il progetto «Sinfo-Ascolto» di musicoterapia

| Idea nata da una collaborazione fra l'Uici e l'Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte per il centro di riabilitazione

+ Miei preferiti
IVREA - Nasce il progetto «Sinfo-Ascolto» di musicoterapia
Se per tutti la musica è uno spazio di bellezza e arricchimento, per le persone con disabilità visiva essa ricopre un ruolo straordinario. Grazie all'ascolto, infatti, i ciechi e gli ipovedenti imparano a conoscere e conoscersi, a orientarsi nell'ambiente circostante e nella vita. C'è questa consapevolezza alla base del progetto “Sinfo-Ascolto”, nato da una collaborazione fra l'UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino e l'Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte. Da un anno l'UICI, su mandato dell'Asl Torino 4, gestisce il Centro di Riabilitazione Visiva di Ivrea: tra le tante attività che la struttura ha da offrire ci sono i corsi di musicoterapia per adulti, condotti dalla psicologa e psicoterapeuta Manuela Mariscotti. Nell'ambito di questa esperienza è stato strutturato il percorso di avvicinamento alla musica classica, che però non si rivolge solo agli utenti dei corsi, ma a tutti i disabili visivi residenti sul territorio. “Sinfo-Ascolto” è realizzato con il contributo della Fondazione CRT attraverso il progetto “Tempo per una vita migliore: competenze in gioco!”.
 
Grazie anche alla disponibilità del prof. Gianni Monte (presidente dell'Orchestra Sinfonica Giovanile e direttore del Liceo Musicale Istituto Mozart) i ciechi e gli ipovedenti potranno immergersi nella magia del mondo musicale attraverso varie tappe. Inizialmente parteciperanno a 4 incontri con gli studenti del liceo (che sono anche i componenti dell'orchestra): in queste occasioni impareranno a conoscere i vari strumenti, apprezzandone timbro e peculiarità specifiche. Successivamente assisteranno ad alcune prove d'orchestra e infine saranno invitati ai concerti. Il tutto in modo gratuito. L'intero ciclo, la cui durata può variare da uno a due mesi, è pensato per ripetersi nel tempo.
 
Il primo incontro informale, che si è svolto domenica 15 novembre durante un concerto dell'Orchestra, è stato decisamente positivo: i disabili visivi sono stati accolti con grande calore e a fine serata erano entusiasti. I prossimi appuntamenti cui parteciperanno sono il concerto di venerdì 11 dicembre presso la Cattedrale di Ivrea (con un programma interamente mozartiano) e l'evento natalizio di lunedì 21 dicembre in programma all'auditorium Mozart. «Questa iniziativa – commenta il presidente UICI Torino, Franco Lepore – rientra nel progetto di offrire agli utenti della struttura di Ivrea attività interessanti e sempre nuove, anche attraverso il coinvolgimento di altre realtà del territorio».
Cronaca
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore