IVREA - Olivetti e Smat: lavoro di squadra sulla tecnologia

| Olivetti e Smat hanno dato avvio a una attività, la prima in Italia, che sfrutta la nuova tecnologia cellulare NB-IoT

+ Miei preferiti
IVREA - Olivetti e Smat: lavoro di squadra sulla tecnologia
Olivetti e Smat hanno dato avvio a una attività in campo, la prima in Italia e tra le prime in Europa, della nuova tecnologia cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) nell'ambito della misura dei consumi idrici e della gestione ottimizzata delle reti di distribuzione dell'acqua: un passo fondamentale nella trasformazione digitale dell'intero settore idrico. Sono già operativi a Torino i primi contatori in grado di inviare automaticamente le misure tramite la rete NB-IoT.
 
Olivetti, polo digitale a Ivrea del gruppo Tim, e Smat, Società Metropolitana Acque Torino, hanno siglato un accordo che prevede l'utilizzo della prima rete cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) in Italia realizzata con la collaborazione di Huawei per la connessione dei contatori dell'acqua notoriamente difficili da raggiungere con le tecnologie radio mobili oggi disponibili. La tecnologia permette un notevole risparmio dei consumi di batteria dei dispositivi, significativi incrementi di copertura rispetto alle reti esistenti, semplificazione e relativa riduzione di costo dei terminali e sicurezza intrinseca delle reti cellulari basate su spettro licenziato. Queste caratteristiche rendono la tecnologia NB-IoT particolarmente adatta al metering e a molte altre applicazioni Internet of Things.
 
La nuova partnership Olivetti-Smat consente di mettere a fattor comune le rispettive competenze per applicare in campo idrico la nuova tecnologia cellulare. I vantaggi finali per il gestore del servizio idrico sono duplici: una gestione più efficiente delle reti e una gestione più trasparente verso il proprio utente che, attraverso questa tecnologia, diventa più responsabile dei consumi. Obiettivo della collaborazione è validare il dato trasmesso con la nuova tecnologia. Il primo step consiste nell'individuazione dei siti “problematici”, quelli che presentano una scarsa raggiungibilità radio dei contatori e dei punti di monitoraggio delle reti di adduzione e distribuzione dell'acqua sui quali installare i dispositivi. Lo step successivo prevede la raccolta dei dati tramite connettività e la raccolta di informazioni utili a intraprendere le necessarie azioni operative.
 
«Nell'ambito dell'innovazione tecnologica - commenta Paolo Romano, amministratore delegato della Smat - una parte delle attività, sviluppate all'interno del nostro centro ricerche, è volta alla messa a punto di sistemi intelligenti in grado di fornire indicazioni in tempo reale alla stazione di telecontrollo per monitorare le portate idriche immesse nelle reti ed elaborare una previsione delle richieste di acqua nelle ore successive. La collaborazione con Olivetti, pertanto, costituisce un ulteriore tassello allo sviluppo di queste attività che hanno come ricaduta un miglioramento del servizio per l'utenza». 
 
«Insieme a Smat stiamo proseguendo il percorso ormai intrapreso da tempo che consente alle aziende di ogni settore di accelerare con successo nell'adozione dell'IoT - dice Mario Polosa, Direttore Marketing IoT presso Olivetti - la nuova tecnologia, che si affianca alle numerose tecnologie wireless già utilizzate, avrà presto una copertura nazionale; pertanto consentiremo ai nostri clienti di portare i servizi sul mercato più rapidamente, con la garanzia dell'affidabilità delle reti e piattaforme che il gruppo Tim e Olivetti hanno messo a disposizione dei clienti».
Cronaca
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore