IVREA - Olivetti e Smat: lavoro di squadra sulla tecnologia

| Olivetti e Smat hanno dato avvio a una attività, la prima in Italia, che sfrutta la nuova tecnologia cellulare NB-IoT

+ Miei preferiti
IVREA - Olivetti e Smat: lavoro di squadra sulla tecnologia
Olivetti e Smat hanno dato avvio a una attività in campo, la prima in Italia e tra le prime in Europa, della nuova tecnologia cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) nell'ambito della misura dei consumi idrici e della gestione ottimizzata delle reti di distribuzione dell'acqua: un passo fondamentale nella trasformazione digitale dell'intero settore idrico. Sono già operativi a Torino i primi contatori in grado di inviare automaticamente le misure tramite la rete NB-IoT.
 
Olivetti, polo digitale a Ivrea del gruppo Tim, e Smat, Società Metropolitana Acque Torino, hanno siglato un accordo che prevede l'utilizzo della prima rete cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) in Italia realizzata con la collaborazione di Huawei per la connessione dei contatori dell'acqua notoriamente difficili da raggiungere con le tecnologie radio mobili oggi disponibili. La tecnologia permette un notevole risparmio dei consumi di batteria dei dispositivi, significativi incrementi di copertura rispetto alle reti esistenti, semplificazione e relativa riduzione di costo dei terminali e sicurezza intrinseca delle reti cellulari basate su spettro licenziato. Queste caratteristiche rendono la tecnologia NB-IoT particolarmente adatta al metering e a molte altre applicazioni Internet of Things.
 
La nuova partnership Olivetti-Smat consente di mettere a fattor comune le rispettive competenze per applicare in campo idrico la nuova tecnologia cellulare. I vantaggi finali per il gestore del servizio idrico sono duplici: una gestione più efficiente delle reti e una gestione più trasparente verso il proprio utente che, attraverso questa tecnologia, diventa più responsabile dei consumi. Obiettivo della collaborazione è validare il dato trasmesso con la nuova tecnologia. Il primo step consiste nell'individuazione dei siti “problematici”, quelli che presentano una scarsa raggiungibilità radio dei contatori e dei punti di monitoraggio delle reti di adduzione e distribuzione dell'acqua sui quali installare i dispositivi. Lo step successivo prevede la raccolta dei dati tramite connettività e la raccolta di informazioni utili a intraprendere le necessarie azioni operative.
 
«Nell'ambito dell'innovazione tecnologica - commenta Paolo Romano, amministratore delegato della Smat - una parte delle attività, sviluppate all'interno del nostro centro ricerche, è volta alla messa a punto di sistemi intelligenti in grado di fornire indicazioni in tempo reale alla stazione di telecontrollo per monitorare le portate idriche immesse nelle reti ed elaborare una previsione delle richieste di acqua nelle ore successive. La collaborazione con Olivetti, pertanto, costituisce un ulteriore tassello allo sviluppo di queste attività che hanno come ricaduta un miglioramento del servizio per l'utenza». 
 
«Insieme a Smat stiamo proseguendo il percorso ormai intrapreso da tempo che consente alle aziende di ogni settore di accelerare con successo nell'adozione dell'IoT - dice Mario Polosa, Direttore Marketing IoT presso Olivetti - la nuova tecnologia, che si affianca alle numerose tecnologie wireless già utilizzate, avrà presto una copertura nazionale; pertanto consentiremo ai nostri clienti di portare i servizi sul mercato più rapidamente, con la garanzia dell'affidabilità delle reti e piattaforme che il gruppo Tim e Olivetti hanno messo a disposizione dei clienti».
Dove è successo
Cronaca
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
Ieri pomeriggio dimessi dall'ospedale la preside e i cinque operatori colti da malore. Difficile dire quando riaprirà la scuola
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall'ospedale di Ivrea e muore assiderato sotto la neve: identificato il cadavere
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall
Sorpreso dalla neve di lunedì, l'uomo è arrivato fino alla centrale di Chivasso dove, per cause ancora in fase di accertamento, si sarebbe tolto il giubbotto e le scarpe. In quel punto, questa mattina, è stato trovato il cadavere
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
In caso di comparsa di sintomi quali stanchezza eccessiva, difficoltà di concentrazione e/o cefalea, si consiglia di contattare il medico curante o il centro antiveleni di Pavia. Consigliabile non esporre i bambini a sforzi fisici
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
È stato trovato accovacciato, come se stesse dormendo. Al polso portava un braccialetto ospedaliero: l'uomo potrebbe essersi allontanato da un ospedale di Torino ed aver vagato senza meta fino a Chivasso dove è morto di freddo
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell'elicottero
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell
Domani, alle 15.30, il comandante Generale dell'Arma, Generale Tullio Del Sette, renderà omaggio alle vittime di quell'incidente
CASTELLAMONTE - Crolla il porfido in via Nigra: strada chiusa - FOTO
CASTELLAMONTE - Crolla il porfido in via Nigra: strada chiusa - FOTO
Forse a generare il problema è stata una infiltrazione d'acqua nel sottosuolo. Per precauzione il Comune ha bloccato il traffico
SAN GIORGIO CANAVESE - Nuovi malori alla scuola elementare: sei persone in ospedale - FOTO E VIDEO
SAN GIORGIO CANAVESE - Nuovi malori alla scuola elementare: sei persone in ospedale - FOTO E VIDEO
Ancora paura questa mattina alla scuola elementare di San Giorgio Canavese dove lunedì più di 30 bambini sono rimasti intossicati da una fuga di monossido di carbonio che si è verificata nella palestra del plesso
CANAVESE - Ondata di furti nelle case, cani narcotizzati dai ladri
CANAVESE - Ondata di furti nelle case, cani narcotizzati dai ladri
Si avvicina il Natale e i ladri si scatenano. Alcuni consigli utili per evitare di farsi svaligiare la casa durante le feste
IVREA - Torna la rappresentazione della Natività di Gesù
IVREA - Torna la rappresentazione della Natività di Gesù
L'iniziativa, promossa dall'Associazione Artistico Culturale "Il Diamante" vedrà la collaborazione di realtà ed associazioni
FURTI - Tre ladri in arresto traditi dalle impronte sulla neve
FURTI - Tre ladri in arresto traditi dalle impronte sulla neve
Due 25enni di Villanova Canavese bloccati dai carabinieri di Venaria Reale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore