IVREA - Omicidio Peloso: è una corsa contro il tempo

| Indagini a 360 gradi per catturare il killer del pensionato

+ Miei preferiti
IVREA - Omicidio Peloso: è una corsa contro il tempo
Una sola certezza. Benito Peloso, il pensionato di 76 anni residente in via De Gasperi a Ivrea, non è morto per cause naturali. L’autopsia ha confermato quello che, da giorni, era ormai il sospetto degli inquirenti. Quel foglio di giornale in gola e quei segni di compressione sul corpo, possono significare solo una cosa: Benito Peloso è stato assassinato.
 
In casa mancano 700 euro. La pensione ritirata qualche giorno prima di mercoledì, giorno in cui l’uomo è stato trovato morto nel bagno di casa. Il decesso risalirebbe ad almeno tre giorni prima. La rapina, però, potrebbe essere solo una copertura. Il killer ha agito con perizia, chiudendo il pensionato nel bagno e portando con se la chiave della serratura. Solo la porta all’ingresso è rimasta socchiusa. Sono stati i vicini di casa, dopo due giorni che non vedevano Peloso, a chiamare i soccorsi. Tutto inutile, ovviamente.
 
Il killer, quindi, ha almeno quattro giorni di vantaggio rispetto agli inquirenti, qualora avesse deciso di scappare altrove. Non solo: la scena del crimine è stata pesantemente inquinata dall’intervento di soccorritori e inquirenti, dal momento che nessuno, all’inizio, ha ipotizzato si potesse trattare di omicidio. I carabinieri, insieme ai tecnici della scientifica, hanno già effettuato nell’abitazione del pensionato, numerosi sopralluoghi. Sono emerse molte impronte: tra queste potrebbe esserci anche quella dell’assassino. Determinanti potrebbero risultare i dati registrati dalle celle telefoniche della zona che saranno accuratamente analizzati dagli investigatori.
 
Le ipotesi, fin qui, sono le più disparate. Nessuno crede alla rapina fine a se stessa. C’è altro dietro l’assassinio del pensionato che, tra l’altro, quando ha fatto entrare il killer in casa, vestiva con giacca e cravatta. Il “vestito buono”, forse indossato per ricevere quello che, qualche istante dopo, si sarebbe tramutato nel suo assassino.
Cronaca
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore