IVREA - Omicidio Peloso: è una corsa contro il tempo

| Indagini a 360 gradi per catturare il killer del pensionato

+ Miei preferiti
IVREA - Omicidio Peloso: è una corsa contro il tempo
Una sola certezza. Benito Peloso, il pensionato di 76 anni residente in via De Gasperi a Ivrea, non è morto per cause naturali. L’autopsia ha confermato quello che, da giorni, era ormai il sospetto degli inquirenti. Quel foglio di giornale in gola e quei segni di compressione sul corpo, possono significare solo una cosa: Benito Peloso è stato assassinato.
 
In casa mancano 700 euro. La pensione ritirata qualche giorno prima di mercoledì, giorno in cui l’uomo è stato trovato morto nel bagno di casa. Il decesso risalirebbe ad almeno tre giorni prima. La rapina, però, potrebbe essere solo una copertura. Il killer ha agito con perizia, chiudendo il pensionato nel bagno e portando con se la chiave della serratura. Solo la porta all’ingresso è rimasta socchiusa. Sono stati i vicini di casa, dopo due giorni che non vedevano Peloso, a chiamare i soccorsi. Tutto inutile, ovviamente.
 
Il killer, quindi, ha almeno quattro giorni di vantaggio rispetto agli inquirenti, qualora avesse deciso di scappare altrove. Non solo: la scena del crimine è stata pesantemente inquinata dall’intervento di soccorritori e inquirenti, dal momento che nessuno, all’inizio, ha ipotizzato si potesse trattare di omicidio. I carabinieri, insieme ai tecnici della scientifica, hanno già effettuato nell’abitazione del pensionato, numerosi sopralluoghi. Sono emerse molte impronte: tra queste potrebbe esserci anche quella dell’assassino. Determinanti potrebbero risultare i dati registrati dalle celle telefoniche della zona che saranno accuratamente analizzati dagli investigatori.
 
Le ipotesi, fin qui, sono le più disparate. Nessuno crede alla rapina fine a se stessa. C’è altro dietro l’assassinio del pensionato che, tra l’altro, quando ha fatto entrare il killer in casa, vestiva con giacca e cravatta. Il “vestito buono”, forse indossato per ricevere quello che, qualche istante dopo, si sarebbe tramutato nel suo assassino.
Cronaca
VISTRORIO - Un altro incendio domato dai vigili del fuoco
VISTRORIO - Un altro incendio domato dai vigili del fuoco
Le due squadre intervenute sul posto hanno lavorato un paio d'ore per domare il rogo e mettere in sicurezza l'area
VALPRATO SOANA - Scossa di terremoto nel Parco Gran Paradiso
VALPRATO SOANA - Scossa di terremoto nel Parco Gran Paradiso
Un terremoto di magnitudo 1.5 al confine con la Valle d'Aosta, registrato dalla sala sismica INGV-Roma sopra Campiglia
CIRIE' - Estorsioni a commercianti in crisi: un uomo arrestato
CIRIE
Una vittima ha consegnato contanti, televisori, tablet e due assegni per far cessare le minacce da parte degli usurai
IVREA - Botte e minacce all'ex compagna: un 51enne arrestato
IVREA - Botte e minacce all
La donna, medicata in ospedale, ha ammesso che, negli ultimi due anni, l'ex compagno l'ha più volte minacciata e picchiata
CASELLE-LEINI - Scontro frontale: tre automobilisti feriti
CASELLE-LEINI - Scontro frontale: tre automobilisti feriti
Raffica di incidenti stradali, oggi in Canavese, in parte provocati anche dalla forte pioggia che ha reso viscido l'asfalto
IVREA - Valentina Bernocco campionessa all'Eredità di Rai Uno
IVREA - Valentina Bernocco campionessa all
A Pasquetta, però, dopo aver eliminato i concorrenti, la Bernocco non è riuscita a trovare la fatidica parola della «Ghigliottina»
CASTELLAMONTE - Il gruppo Sunino entra nel progetto «Elite»
CASTELLAMONTE - Il gruppo Sunino entra nel progetto «Elite»
Elite il 17 aprile ha dato il benvenuto alle 25 nuove società italiane ammesse al programma. Una sola è Made in Canavese
SAN GIORGIO CANAVESE - Si finge prete per truffare un sacerdote: incassa 2200 euro ma viene scoperto
SAN GIORGIO CANAVESE - Si finge prete per truffare un sacerdote: incassa 2200 euro ma viene scoperto
Il finto sacerdote convince don Mario a ricarire la postepay in diverse occasioni con versamenti di 200, 900, 700 e 450 euro. Poi i soldi finiscono. Alla quinta richiesta di aiuto (di 1000 euro), il curato deve rispondere negativamente
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrà
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrà
Domenica 28 aprile alle ore 16 sarà inaugurata la mostra «Con il naso all'insù»
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
Appuntamenti in quattro aree: Ciriacese e Basso Canavese, Moncalierese, Canavese e Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore