IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini

| L'inchiesta si chiude con due indagati. Cruciali le analisi del Ris e le incongruenze negli spostamenti di Genovese

+ Miei preferiti
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini
Il cerchio si stringe attorno a Ferdinando Genovese alias "il calabrese", l'uomo arrestato ieri con l'accusa di aver strangolato ed ucciso Benito Peloso per una manciata di euro.

A rendere noti i particolari delle indagini, questa mattina ad Ivrea, è stato il procuratore capo Giuseppe Ferrando che ha ricostruito il legame tra la vittima e l'eporediese. I due si sarebbero conosciuti sette anni fa attraverso la famiglia Basile. L'uomo era già stato visto entrare nell'alloggio del pensionato da alcuni vicini. È stata proprio la segnalazione di uno dei condomini ad indirizzare le indagini.

Un vicino avrebbe segnalato la presenza del Genovese di fronte all'ingresso della palazzina la mattina dell'omicidio, fermo di fronte al cancello, come se aspettasse qualcuno. Sentito dai carabinieri, Genovese non solo ha negato di aver a che fare con la vicenda, ma ha anche negato di essersi presentato li, raccontando che il primo aprile si trovava a Sondrio. Un luogo dove effettivamente si è recato, ma solo il giorno successivo, il 2 aprile, per svolgere qualche piccolo lavoro a casa di un amico. Non solo, la notte precedente l'omicidio, Genovese era stato fermato a Vercelli dalla Polizia Stradale nonostante avesse più volte ribadito di aver dormito a casa.

Ad aggravare la posizione di Genovese anche i suoi numerosi tentativi telefonici di cercare qualcuno che gli fornisse un alibi. Una delle persone contattate dal malvivente risulta indagata con l'accusa di ricettazione. Gli inquirenti hanno il sospetto che possa aver incassato i 700 euro frutto della rapina. A far crollare qualunque alibi è stato il riscontro fornito dai Ris di Parma, che dopo decine di campionamenti effettuati tra gli amici della vittima, hanno isolato il Dna di Genovese, sotto le unghie del pensionato.

Secondo una prima ricostruzione l'omicidio sarebbe avvenuto dopo le 11 e la carta igienica ritrovata nella gola dell'anziano sarebbe stato solo il maldestro tentativo di non farlo urlare. Non è escluso che in passato l'arrestato avesse chiesto al pensionato piccole somme di denaro, per coprire i suoi vizi, dal gioco alle prostitute. Genovese è attualmente detenuto in carcere a Ivrea con l'accusa di omicidio volontario pluriaggravato, a causa della motivazione, dell'età e delle precarie condizioni di salute del pensionato ucciso.

Galleria fotografica
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 1
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 2
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 3
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 4
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 5
IVREA - Omicidio Peloso, il killer incastrato dai vicini - immagine 6
Cronaca
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
CUORGNE' - Vigili del fuoco nelle scuole a «caccia» di nuovi volontari
CUORGNE
Questo per aumentare la pianta organica del distaccamento volontari e garantire un futuro all'attività dei pompieri sul territorio dell'alto Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore