IVREA - Opportunità di lavoro per gli studenti canavesani

| Arriva anche in Canavese «Mimprendo Italia» che mette in collegamento gli universitari e le aziende del territorio

+ Miei preferiti
IVREA - Opportunità di lavoro per gli studenti canavesani
Arriva anche in Canavese «Mimprendo Italia» (www.mimprendoitalia.it ), l’iniziativa che mette in collegamento gli universitari e le aziende del territorio, due mondi spesso lontani e incapaci di interagire in modo efficace per creare valore. Nato a Padova, Mimprendo è promosso a livello nazionale dai Giovani Imprenditori di Confindustria e dalla Conferenza dei Collegi Universitari di Merito.  
 
«Si tratta di una iniziativa win-win – spiega Lucia Lorenzi, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese - in cui a trarre giovamento sono gli imprenditori, che vedono sviluppati progetti o idee che rischiano di rimanere nel cassetto, e gli stessi universitari, che fanno un’esperienza unica capace di qualificare il loro percorso di studi se non addirittura di far trovare loro una posizione nella stessa azienda ospitante. Ma gli effetti di Mimprendo sono anche di sistema: inietta cultura imprenditoriale nella formazione universitaria e capitale intellettuale nel patrimonio aziendale». 
 
Mimprendo Italia si concretizza in una competizione di sei mesi nei quali ogni team in gara affianca l’imprenditore nello sviluppo della propria idea offrendo valore aggiunto in termini di accesso ai risultati della ricerca scientifica, di produzione creativa e di progettualità multidisciplinare.  Ogni team si coordina grazie ad una piattaforma tecnologica dedicata e viene supportato da una rete di coaching dei Collegi Universitari di merito. L’iniziativa ha già coinvolto nelle precedenti edizioni 360 laureandi su 900 candidati di 16 atenei italiani e sviluppato 96 progetti innovativi. Per il 70% dei componenti dei team si è trattato del primo vero contatto diretto con un imprenditore e nel 97% dei casi questa esperienza è diventata il fiore all’occhiello del proprio curriculum.  
 
In questa prima fase della nuova edizione di Mimprendo,le aziende interessate possono proporre propri progetti innovativi registrandosi sul portale web www.mimprendoitalia.it  entro il 27 gennaio 2015. Dal 15 marzo gli universitari potranno candidarsi per essere selezionati nei team di sviluppo e partecipare all’assegnazione di un premio fino a 10 mila euro. 
 
Il segreto del successo? Mimprendo ha implementato una metodologia che trasforma alcune parole e slogan di moda in fatti concreti, riconosciuti ed apprezzati da aziende e universitari: valorizza il merito, accelera l’innovazione, non disturba la vita dell’azienda, avvicina le imprese all’università in una logica di complementarietà formativa di cui tanto abbiamo bisogno nel nostro sistema educativo nazionale.
Cronaca
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L'ERGASTOLO
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L
Si è chiuso il processo di primo grado per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte. L'ex allievo, reo-confesso del delitto, è stato condannato a trent'anni. Accolta solo in parte la richiesta della procura di Ivrea
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell'assassinio di Gloria Rosboch - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell
Si è chiuso al tribunale di Ivrea, oggi, un altro capitolo della lunga storia che ha portato all'efferato omicidio della professoressa Rosboch. Ecco il riassunto di quanto avvenuto in alcune tappe fondamentali
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
Il piccolo Comune della Valle Soana difende la scelta di ospitare la gara goliardica e benefica dopo le tante polemiche emerse
CUORGNE' - Riparato il Gesù bambino decapitato dai vandali
CUORGNE
La statua affidata alla restauratrice Sara Bertella è stata riconsegnata a Pezzetto in settimana e quindi riposizionata
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
Nei campi vicino alla provinciale è atterrato l'elisoccorso. Dinamica dell'incidente stradale al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore