IVREA - Pierluigi Percivalle è il Generale del Carnevale 2015

| Presentati i personaggi maschili dello storico carnevale d'Ivrea: con Percivalle anche Marco Adriano e Paolo Cafasso

+ Miei preferiti
IVREA - Pierluigi Percivalle è il Generale del Carnevale 2015
Pierluigi Percivalle, Generale; Marco Adriano, Sostituto Gran Cancelliere; Paolo Cafasso, riconfermato Podestà. Presentati i personaggi maschili dell’edizione 2015 dello storico carnevale d'Ivrea. Entra così nel vivo la fase di preparazione del carnevale, che inizierà il 6 gennaio e avrà i giorni clou da sabato 14 a martedì 17 febbraio 2015.
 
«Due novità e una riconferma per i personaggi storici maschili dell’Edizione 2015 - ha sottolineato Alberto Alma, Presidente della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea - tre appassionati delle tradizioni che da anni partecipano al Carnevale sotto molteplici vesti, da cittadini, aranceri, ufficiali dello Stato Maggiore. Sono sicuro che sapranno essere dei validi interpreti del ruolo e al servizio della manifestazione e della città. Insieme a tutta la Fondazione auguro al Generale, al Sostituto Gran Cancelliere e al Podestà di svolgere al meglio il loro compito, senza dimenticare di divertirsi».
 
Il Generale – Pierluigi Percivalle
Pierluigi, Pigi per gli amici, vive ed ha vissuto vari aspetti dello Storico Carnevale di Ivrea: da semplice cittadino, da amico di persone che hanno rivestito ruoli di primo piano, Sostituti, Mugnaie e Generali – primo fra tutti il fratello Pino, Generale nell’Edizione del 1993 accanto alla Mugnaia Cristiana Ferraro - da arancere sui carri da getto e da Aiutante di Campo Addetto al Generale nel 1990 accanto al caro amico Maurizio Neviani. E’ nato nel 1954 ad Ivrea, dove risiede con la moglie Donatella, maestra elementare, e i due figli, Nicolò di 21 anni e Marta di 20, entrambi iscritti alla facoltà di ingegneria al Politecnico di Torino, aranceri nella squadra dei Tuchini del Borghetto. Dal 1978 lavora nel settore assicurativo. «Gian Piero Frigo mi ha contattato qualche settimana fa - commenta emozionato Pierluigi - è stata una chiamata inaspettata, una bella sorpresa che, in prima battuta, mi ha coinvolto a 360 gradi; poi ho voluto fare le doverose riflessioni, confrontarmi con la famiglia, con mio fratello, e alla fine sì, ho detto quella parolina piena di significato, quella parola che mi porterà a rivestire il ruolo di Generale dello Storico Carnevale di Ivrea 2015, che mi permetterà di mettermi a disposizione di questa meravigliosa Festa Civica, della mia Città».
 
Il Sostituto Gran Cancelliere – Marco Adriano
Per Marco la nuova avventura nello Storico Carnevale di Ivrea come Sostituto Gran Cancelliere inizia tra i ricordi: “Fin dal mio esordio tra le fila dello Stato Maggiore guardai con grande curiosità questo personaggio civile tra le fila militari. La prima grande scoperta la feci proprio quell’anno, il 1985, quando, Ufficiale di prima nomina, ci fermammo sotto l’abitazione dell’allora Gran Cancelliere, Notaio Burbatti, e mi venne affidato il librone rosso, il Libro dei Verbali. In quel momento compresi nel profondo l’importanza della storia del Nostro amato Carnevale e soprattutto il ruolo del Sostituto Gran Cancelliere: colui che oltre ad essere la voce del Carnevale ne custodisce i segreti”.  E’ nato nel 1963 e vive da sempre ad Ivrea, oggi con la compagna Cristina Mosca Zonca, Mugnaia nell’anno 2001. Negli anni delle superiori stringe una forte amicizia con Gian Piero Frigo, con il quale vivrà poi una lunga avventura nelle fila dello Stato Maggiore: alle prime armi entrambi vengono folgorati dal carisma di una persona amata da tutti gli eporediesi e scomparsa poco tempo fa, Dante Volpe. Nel 2000 indossa le braje bianche come Aiutante di Campo addetto al Generale, dal 2001 al 2004 è Aiutante di Campo addetto  alla Mugnaia. Dal 2005 partecipa con passione da cittadino a tutti gli eventi dello Storico Carnevale di Ivrea e della Città alla quale è profondamente legato.  «Ringrazio Gian Piero Frigo, Alberto Alma, Presidente della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea, e, ultimo ma non ultimo, Carlo Della Pepa, il nostro Sindaco, che mi hanno dato l’opportunità di poter vivere quest’esperienza entusiasmante».
 
Il Podestà – Paolo Cafasso
«Per il secondo anno Podestà - commenta Paolo - il mio sogno continua dopo le grandi soddisfazioni avute nell’Edizione 2015: interpretare il ruolo di colui che reggeva, in epoca medievale, le sorti della Città mi ha permesso di entrare nel cuore della gente! Voglio ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me e mi hanno dato la possibilità di continuare questa avventura». Paolo, cinquantenne olivettiano, risiede a Montalto Dora con la moglie Monica, e i figli Veronica, diciannove anni, Paggetto della Violetta Daniela Graziano Actis Perino nel 2006 e Federico, diciassette anni, Ufficiale dello Stato Maggiore del Carnevale di Montalto Dora. Accanito arancere a piedi dal 1978 dapprima nella squadra delle Pantere, passa poi alla squadra degli Arduini di cui diventa presidente nel 2000 e Scorpione d’oro. Nel 2003 è stato eletto Presidente dell’Associazione Aranceri a Piedi. Nel 2012 accompagna il Magnifico Podestà Renè Enriello nelle vesti di Console del Castello di Montalto.
Cronaca
CERESOLE REALE - Da venerdì, sgomberata la neve in quota, riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - Da venerdì, sgomberata la neve in quota, riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
Sulla Provinciale 50 del Nivolet le operazioni di sgombero della neve sono proseguite sino alla fine della scorsa settimana e la riapertura ufficiale al traffico è prevista per venerdì alle 12. A luglio e agosto torna «A piedi tra le nuvole
RIVAROLO-IVREA-LEINI - Controlli della Guardia di Finanza nei «compro-oro» del Canavese: multe per 300 mila euro
RIVAROLO-IVREA-LEINI - Controlli della Guardia di Finanza nei «compro-oro» del Canavese: multe per 300 mila euro
Un cinquantenne, titolare di un compro oro del basso Canavese, è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Ivrea per ricettazione: aveva in negozio un centinaio di gioielli in oro di dubbia provenienza già pronti per la fusione
BORGARO - Cade dal tetto e muore: condannato presidente
BORGARO - Cade dal tetto e muore: condannato presidente
L'uomo era precipitato dal tetto di un capanno per attrezzi che stava realizzando all'interno del circolo dei pescatori
CHIVASSO - Esce dalla casa di riposo, trovato morto in un dirupo dopo sedici giorni: la procura apre un'inchiesta
CHIVASSO - Esce dalla casa di riposo, trovato morto in un dirupo dopo sedici giorni: la procura apre un
Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione ai margini di un'area boschiva. A dare l'allarme è stato un contadino della zona che, mentre stava lavorando in un campo di sua proprietà nelle vicinanze, ha sentito il cattivo odore
SAN GIORGIO - Incidente sulla Sp53. Due feriti trasportati in elisoccorso al Cto
SAN GIORGIO - Incidente sulla Sp53. Due feriti trasportati in elisoccorso al Cto
Scontro violento tra una moto e una Lancia Ypsilon all'incrocio con via Umberto I. Fortunatamente nessuna persona coinvolta è in pericolo di vita. Traffico in tilt sulla provinciale
QUINCINETTO - Frana, l'Uncem attacca direttamente il concessionario dell'A5
QUINCINETTO - Frana, l
Secondo il presidente Marco Bussone, Ativa deve intervenire e i lavori devono essere a suo carico, visti gli ingenti profitti ottenuti dai pedaggi autostradali, tra i più cari d'Italia
CANAVESE - Eccezionale ondata di caldo. Tra giovedì e venerdì si toccheranno i 42 gradi
CANAVESE - Eccezionale ondata di caldo. Tra giovedì e venerdì si toccheranno i 42 gradi
Mai così alte le temperature in 150 anni. Disagio accresciuto per l'effetto delle "notti tropicali", con la colonnina di mercurio che raggiungerà i 30 gradi anche in tarda serata
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell'Asl To4 è «insostenibile»
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell
Il sindacato delle professioni infermieristiche accusa l'Asl di non affrontare i problemi che, nel frattempo, aumentano pericolosamente
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
Una Golf, guidata da una donna di 55 anni di Lombardore, ha preso fuoco per cause ancora da stabilire. Traffico in tilt
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
Il principio di incendio si è verificato questo pomeriggio, a convoglio fermo. Fortunatamente non ci sono state conseguenze nè per il personale di Trenitalia, nè per i passeggeri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore