IVREA - Persone cieche e ipovedenti in visita al museo Olivetti

| L'esperienza è stata organizzata dall'UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) al museo Tecnologic@mente

+ Miei preferiti
IVREA - Persone cieche e ipovedenti in visita al museo Olivetti
C'è un pezzo di storia del Canavese che è anche storia d'Italia e patrimonio dell'umanità. Stiamo parlando della Olivetti, un'azienda i cui prodotti hanno letteralmente fatto il giro del mondo e che tuttora resta un modello insuperato di imprenditoria d'eccellenza, ma dal volto umano. Nelle scorse settimane, alcuni degli storici manufatti marchiati Olivetti si sono svelati al tatto delle persone con disabilità visiva. La rappresentanza di Ivrea dell'UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) ha infatti organizzato una visita al museo Tecnologic@mente, conosciuto anche come Museo Olivetti. Vi hanno partecipato una decina di persone cieche e ipovedenti.

Il museo custodisce e fa conoscere al pubblico alcuni tra i più celebri prodotti messi in commercio dell'azienda. Tra questi, la mitica macchina per scrivere Lettera 22 (prodotta dal '50 al '65 e usata da grandi giornalisti e scrittori), o l'altrettanto nota Valentine (ribattezzata “la rossa portatile”), per poi arrivare al Programma 101, primo esempio di personal computer, destinato a segnare una vera rivoluzione nel mondo della tecnologia. Durante la visita, le persone con disabilità visiva hanno potuto letteralmente toccare con mano i prodotti esposti.

«Da parte del museo abbiamo incontrato grande sensibilità – racconta Pietro Fassero, consigliere UICI Torino e referente per la rappresentanza eporediese – Grazie alla passione e alla professionalità della nostra guida, il signor Luigino Tozzi, abbiamo potuto conoscere fatti, curiosità e aneddoti sulla storia dell'azienda. Abbiamo anche apprezzato la possibilità di toccare i prodotti esposti: inutile dire che, per le persone non vedenti, il tatto è uno strumento privilegiato di conoscenza».

La visita al museo Tecnologic@mente si inserisce in un orizzonte più ampio. «La cultura è un aspetto centrale per la formazione, la crescita e il benessere di ogni essere umano: le persone disabili non possono esserne escluse – sottolinea il presidente UICI Torino Franco Lepore – Per questo la nostra associazione organizza eventi e momenti d'incontro, per consentire a chi non vede o vede poco di apprezzare lo straordinario patrimonio di storia e di bellezza che il nostro Paese ha da offrire». L'esplorazione del territorio canavesano proseguirà nei prossimi mesi, con nuove iniziative.

Cronaca
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
Domenica 11 novembre a Bologna si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Comuni Fioriti a Ronco sono state assegnate 2 stelle su 4
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
Sabato 3 e domenica 4 novembre il comune di Issiglio ha voluto rendere omaggio a chi ci permette di vivere liberamente
VALPERGA-CUORGNE' - Vende hashish ai ragazzini dal bancone del bar: arrestato dai carabinieri
VALPERGA-CUORGNE
Nel bar è stato rinvenuto e sequestrato anche vario materiale sospetto, tra cui un machete, 18 paia di occhiali di marca, una borsa di marca e otto bottiglie di profumi. Il 48enne è stato anche denunciato per ricettazione
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, ieri pomeriggio, per il crollo di un parapetto in muratura nei pressi del Ponte Nuovo
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
I residenti della zona hanno segnalato il caso al Comune ma il porfido del passaggio pedonale risulta ancora danneggiato
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
Un 50enne italiano senza fissa dimora, Roberto M., ha dato fuoco a sette pullman di proprietà della Gtt nel piazzale della stazione «perché non lo facevano salire a bordo senza il biglietto»
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Vincenzo Ceratti sarà il Generale dell'edizione 2019
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Vincenzo Ceratti sarà il Generale dell
La presentazione dei personaggi maschili che, di fatto, apre gli appuntamenti legati alla manifestazione eporediese, si è tenuta questa mattina della Sala Dorata del Comune. Diane confermato Sostituto Gran Cancelliere, Lacchio sarà Podestà
CIRIE' - Incendio doloso devasta i bus: sospetto piromane portato in caserma dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
Svolta nelle indagini. Secondo i primi riscontri il rogo sarebbe partito da un pneumatico. In un attimo le fiamme hanno avvolto diversi mezzi della Gtt che, come sempre, erano stati parcheggiati nel piazzale della stazione
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
Ha iniziato la carriera professionale nel 2005 all'Azienda Ospedaliera OIRM-Sant'Anna di Torino. E' in Canavese dal 2007
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
Decretati i vincitori del premio di pittura e grafica «Andare oltre... nella luce». Primo posto per «La via del cuore» di Bramati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore