IVREA - Piano Sicurezza dell’Ospedale di Ivrea: le precisazioni dell’ASL TO4

| L’ASL TO4 intende fare chiarezza in relazione alle notizie pubblicate in questi giorni sul Piano Sicurezza dell’Ospedale di Ivrea, che riprendono quanto dichiarato in merito dalle Organizzazioni Sindacali.

+ Miei preferiti
IVREA - Piano Sicurezza dell’Ospedale di Ivrea: le precisazioni dell’ASL TO4
L’ASL TO4 intende fare chiarezza in relazione alle notizie pubblicate in questi giorni sul Piano Sicurezza dell’Ospedale di Ivrea, che riprendono quanto dichiarato in merito dalle Organizzazioni Sindacali.

Il Piano prevede una maggiore regolamentazione dell’accesso notturno al Presidio e la sperimentazione, per un breve periodo, di un servizio di portierato e di guardiania gestito da una ditta esterna. “Nello specifico, – precisa il dottor Francesco Arnoletti, Dirigente Medico della Direzione dell’Ospedale di Ivrea – le azioni messe in atto sono state: il censimento delle chiusure dei reparti ospedalieri (porte, campanelli, citofoni) e la sistemazione delle criticità riscontrate; la chiusura notturna dei reparti ospedalieri alle ore 21 con accesso a chiamata (a partire dallo scorso 25 maggio); l’attivazione (a partire dallo scorso 5 giugno) di un servizio di portierato e di guardiania dalle 22 alle 6 da parte della ditta CM Service, con la presenza di due operatori, di cui è stato valutato il curriculum, uno in Pronto Soccorso presso il locale triage con anche compiti di vigilanza nelle zone comuni del Presidio e uno presso la portineria, collegati con telefono cellulare. A questi operatori è stato aggiunto il nuovo compito di registrazione dei documenti di identificazione degli eventuali visitatori notturni”. Inoltre, è stata avviata una collaborazione diretta con le Forze dell'Ordine per interventi in caso di necessità.

“E’ necessario sottolineare – riferisce il dottor Ugo Pellegrinetti, Direttore della struttura Acquisizione e Gestione Logistica Beni e Servizi – che con le sole risorse di personale dipendente non è possibile assicurare lo svolgimento del servizio di portierato e di guardiania con le modalità sperimentali in atto”. Il numero di dipendenti dell’Azienda che svolgono il ruolo di addetti alla portineria dell’Ospedale eporediese, infatti, permette di garantire la presenza di un solo operatore nel turno notturno, con il rischio di lasciare scoperto il servizio in caso di assenze per malattia.

Per quanto attiene agli aspetti giuridici concernenti l'affidamento del servizio alla ditta CM Service, il dottor Pellegrinetti evidenzia “come la deliberazione di conferimento dell'incarico metta in luce i presupposti su cui si fonda l’affidamento, consistenti sia nell'urgenza di attuare la sperimentazione, a fronte degli avvenimenti che si sono verificati, sia nella facoltà dell'Amministrazione di procedere direttamente nei confronti di una ditta, considerato l'importo inferiore ai 40 mila euro”. Possibilità, quest’ultima, prevista dal Codice degli appalti vigente e ripresa dal Regolamento aziendale di applicazione degli acquisti di beni e di servizi di valore inferiore alla soglia comunitaria.

“Sotto il profilo economico, – prosegue il dottor Pellegrinetti – l’affidamento del servizio è congruo, considerato il fatto che ha per oggetto le prestazioni di due operatori per un monte ore complessivo di 16 ore per notte”.

Conclude il dottor Lorenzo Ardissone, Direttore Generale dell’ASL TO4: “Nell’Ospedale di Ivrea stiamo sperimentando un metodo di lavoro articolato e completo per garantire la sicurezza delle persone ricoverate e degli operatori, piuttosto che prevedere la semplice presenza di guardie armate. Saranno fatte le dovute valutazioni e se il Piano sperimentale funzionerà allora sarà esteso anche agli altri Presidi ospedalieri aziendali facendo una gara d’appalto”.

Cronaca
LEINI - Spacca uno specchietto e viene arrestato: era ricercato
LEINI - Spacca uno specchietto e viene arrestato: era ricercato
Protagonista un 34enne residente nel campo nomadi. Durante i controlli sull'identità è spuntato il mandato di cattura
BOSCONERO - Litiga al bar e viene denunciato dai carabinieri
BOSCONERO - Litiga al bar e viene denunciato dai carabinieri
I militari dell'Arma, a Leini, hanno fermato un 25enne con un coltello a serramanico in auto. L'arma gli è valsa la denuncia
CANAVESE - Tornano i Comuni Fioriti: in lizza sette paesi della nostra zona
CANAVESE - Tornano i Comuni Fioriti: in lizza sette paesi della nostra zona
Sono Agliè, Ingria, Ozegna, Rueglio, Sparone, Tavagnasco e Vistrorio
CUCEGLIO - Incendio devasta pedane in legno - FOTO e VIDEO
CUCEGLIO - Incendio devasta pedane in legno - FOTO e VIDEO
Per spegnere l'incendio sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco di Ivrea e Rivarolo Canavese. Nessun ferito
CERESOLE REALE - Festa per il Gran Drapò e il Soccorso Alpino
CERESOLE REALE - Festa per il Gran Drapò e il Soccorso Alpino
In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al PalaMila in borgata Villa e si svolgerà interamente nella mattinata di domenica
CASTELLAMONTE - Rapina alla Banca Popolare di Novara
CASTELLAMONTE - Rapina alla Banca Popolare di Novara
Due rapinatori hanno assaltato la filiale oggi dopo le 15. Sono fuggiti con i soldi delle casse. Bottino di oltre 30 mila euro
CANAVESE - L'Asl To4 avvia la campagna delle vaccinazioni obbligatorie per i bambini
CANAVESE - L
Se entro il 31 agosto 2017 non sarà recapitata alcuna comunicazione, significa che il proprio figlio risulta regolarmente vaccinato e, pertanto, sarà sufficiente compilare e firmare un’autocertificazione scaricabile anche su internet
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l'auto e muore: una donna di Tavagnasco non ha avuto scampo - FOTO
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l
Il dramma si è consumato questa mattina poco dopo le undici. Inutili tutti i soccorsi. L'auto della donna si è ribaltata cadendo nel canale. L'abitacolo è stato invaso dall'acqua e l'automobilista non è riuscita a uscire
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore