IVREA - Poco personale in procura: in aiuto arriveranno i lavoratori in mobilità

| La Procura Generale della Repubblica di Torino, la Regione Piemonte e l’Agenzia Piemonte Lavoro hanno firmato oggi un protocollo d’accordo al fine di fronteggiare gli ingenti carichi di lavoro che gravano sugli Uffici Giudiziari

+ Miei preferiti
IVREA - Poco personale in procura: in aiuto arriveranno i lavoratori in mobilità
La Procura Generale della Repubblica di Torino, la Regione Piemonte e l’Agenzia Piemonte Lavoro, ente che coordina i Centri per l’Impiego regionali, hanno firmato oggi un protocollo d’accordo al fine di fronteggiare gli ingenti carichi di lavoro che gravano sugli Uffici Giudiziari del Piemonte, attraverso il ricorso ad attività socialmente utili. Il progetto prevede che 70 lavoratori in mobilità indennizzata, residenti in Piemonte e con esperienza in lavori di ufficio, siano avviati, per un totale di 30 ore settimanali, in attività socialmente utili per mansioni di ricevimento del pubblico, reperimento e classificazione degli atti, compiti di tipo amministrativo e informatico. Sono interessate le sedi di Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Ivrea, Novara, Vercelli, Verbania.

L’iniziativa si pone, anche se in misura parziale e temporanea, a supporto del recupero di efficienza delle attività operative del servizio giudiziario. L’Agenzia Piemonte Lavoro in qualità di ente promotore garantirà l’erogazione ai lavoratori, che saranno individuati dai Centri per l’Impiego di competenza, di 300 euro al mese, cumulabili con l’indennità di mobilità percepita. Il Centro per l’impiego, individuate le persone interessate a partecipare al progetto, trasmetterà i nominativi agli uffici giudiziari che procederanno alla selezione finale. La durata del progetto è di sei mesi, prorogabile una sola volta per altri sei mesi.
 
«Anche se non ha certo la pretesa di risolvere in via definitiva il problema dei carichi di lavoro degli uffici giudiziari - dichiara l'assessora al Lavoro della Regione Piemonte Gianna Pentenero - il protocollo che firmiamo oggi ha un notevole valore pubblico, dato che si propone, da una parte di supportare un servizio di fondamentale importanza per la comunità piemontese, e dall’altro di offrire ai lavoratori espulsi dal sistema produttivo e iscritti nelle liste di mobilità un’occasione di integrazione del proprio reddito. E’ un esempio di quelle politiche attive del lavoro su cui la Regione Piemonte ha deciso di scommettere, investendo complessivamente, nei prossimi tre anni, oltre 60 milioni di euro». 
Cronaca
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
Casting in Canavese per la serie tv canadese «Blood & Treasure». L'appuntamento è domenica 21 in sala Santa Marta
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione di alcuni lettori relativa alla situazione di via Beato Bonifacio a Rivarolo Canavese
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
«Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa»
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
Una trentina i soggetti fermati mentre tentavano di superare i confini doganali con al seguito denaro contante; la stragrande maggioranza in partenza per il continente asiatico, Cina in particolare, molti anche per i paesi dell'est Europa
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore