IVREA - «Premi economici per pochi»: stato di agitazione del personale in ospedali e ambulatori dell'Asl To4

| Alcune sigle sindacali si sono viste «costrette a proclamare lo stato di agitazione per il personale del comparto dell'Asl e la richiesta di incontro urgente davanti al Prefetto di Torino»

+ Miei preferiti
IVREA - «Premi economici per pochi»: stato di agitazione del personale in ospedali e ambulatori dellAsl To4
Le organizzazioni sindacali FSI-USAE, FIAL-CONFSAL, NURSIND e NURSING UP, hanno proclamato lo stato di agitazione di tutto il personale del comparto dell'Asl To4 del Canavese. Le motivazioni dello stato di agitazione sono le seguenti: la Direzione Generale a partire dal mese di dicembre 2016 ha iniziato a convocare sistematicamente le Organizzazioni Sindacali con l’unico obiettivo di portare a termine l’approvazione del progetto DIPSA (Dipartimento delle Professioni Sanitarie) e dell’accordo sulle posizioni organizzative. Su quest’ultima materia l'Asl è reduce da un precedente accordo del 2010, sottoscritto solamente da CGIL/FP, CISL/FPL e UIL/FPL, che ha visto elargire una cifra di circa 620.000 euro a beneficio di una stretta cerchia di dipendenti (circa 120), molti di questi selezionati sulla base di criteri palesemente privi di alcuna organicità e correlazione con le reali esigenze dell'azienda. 
 
La Direzione Generale ha intrapreso una fitta serie di iniziative, anche contrapposte, tradotte in deliberazioni, sospensione e revoche delle stesse, convocazioni molto frequenti, quasi tutte improntate sul progetto DIPSA e sull’approvazione del regolamento per il conferimento delle posizioni organizzative, delle quali, a febbraio 2017, si scopre che quasi metà dovrebbero essere riservate ai coordinatori sanitari che faranno parte del progetto DIPSA.
 
«Le scriventi organizzazioni sindacali hanno richiesto senza ottenere alcun riscontro, che prima di prelevare una consistente somma pari a 434.000 euro dal fondo contrattuale per dividerlo fra circa 120 dipendenti, l'Asl To4 debba procedere alla contrattazione complessiva sui fondi e concordare le strategie di utilizzo dei fondi stessi, considerato che con tali fondi vanno remunerati diversi istituti contrattuali quali la pronta disponibilità, il lavoro straordinario, la produttività, le progressioni orizzontali, le indennità di disagio e professionali.
 
La non risposta alle richieste delle scriventi, anche in merito alla verifica delle modalità di utilizzo dei fondi contrattuali negli anni passati, ha costretto ad indire lo stato di agitazione per il personale del comparto dell'Asl e la richiesta di incontro urgente davanti al Prefetto di Torino. Pur considerando importante l’istituzione del DIPSA le scriventi ritengono che non deve essere usato come espediente per continuare ad elargire parte dei fondi a pochi soggetti senza aver ben chiaro l’obiettivo correlato alla posizione organizzativa. Ritenuamo più proficuo per l'Asl To4 innovare la politica di utilizzo dei fondi contrattuali, uscendo dalle logiche tradizionali che appaiono oramai ampiamente superate, investendo maggiormente su alcuni istituti che interessano tutto il personale quali ad esempio il premio di produttività e le progressioni orizzontali».
Dove è successo
Cronaca
VEROLENGO - Vandali devastano l'ex casa cantoniera: denunciati
VEROLENGO - Vandali devastano l
Il gruppo è stato identificato e denunciato dai militari dell'Arma. Sono quattro studenti, di età compresa tra i 16 e i 17 anni
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
Scappata dal centro commerciale ha avuto la sfortuna di imbattersi in una pattuglia dei carabinieri. Si è dileguato il complice
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all'attacco
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all
Episodi al Bennet e nell'area del Movicentro. Il carroccio chiede l'intervento dell'amministrazione contro i vandali di turno
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarà la prima a dover percorrere la città con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerà il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnè, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore