IVREA - Presentati i vincitori del bando «Giovani per il Canavese»

| Un bando rivolto agli under 35 con l’obiettivo di sostenere l’avvio di nuove realtà imprenditoriali

+ Miei preferiti
IVREA - Presentati i vincitori del bando «Giovani per il Canavese»
Manital, azienda del Canavese operante nel settore del Facility Management, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo, lo scorso anno ha istituito un fondo dedicato a creare valore sociale ed economico sul territorio del Canavese attraverso interventi a beneficio della comunità, dei Comuni e della popolazione in genere. Il programma di attività del fondo è finalizzato a riportare nel territorio concetti quali innovazione, solidarietà e collaborazione tra aziende ed enti locali. Il nome stesso del Fondo “Risorsa Canavese” conferma che sarà una risorsa per il territorio, dall’altro il Canavese stesso rappresenta già di per sé una risorsa ricca di opportunità.
 
A fine 2014 è stato pubblicato il bando “Giovani per il Canavese”, rivolto agli under 35, con l’obiettivo di sostenere l’avvio di nuove realtà imprenditoriali che fanno riferimento alla trasformazione alimentare con l’utilizzo di prodotti locali di filiera garantita. Sette i progetti imprenditoriali che sono stati presentati e valutati dal Comitato Tecnico del Fondo Risorsa Canavese, formato da esperti del settore. Dopo un’approfondita valutazione e a seguito della rinuncia di uno dei proponenti, il Comitato ha ritenuto le sei idee imprenditoriali valide e ha deciso di ammettere tutti i progetti a contributo e di inserirli in un percorso di “coaching” attivando due figure di riferimento: un consulente in ambito economico-finanziario e un consulente di marketing e supporto tecnico di prodotto. Inoltre il gruppo dei beneficiari sarà affiancato nel suo percorso dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, con cui il Fondo sta attivando una Convenzione ad hoc. 
 
I sei vincitori sono: Davide Blanchetti e Matteo Simoni che intendono avviare un’azienda che si occuperà di apicoltura e trasformazione di relativi prodotti, in particolare intendono specializzarsi nella produzione di idromele. Vittorio Garda, invece, ha presentato un progetto per la creazione di un’azienda vinicola, Ivano Depetro si dedicherà all’allevamento di capre da latte e alla trasformazione del medesimo in prodotti caseari. Sarà invece rivolta alla coltivazione e lavorazione di piante officinali, ortaggi e antiche varietà di frutta la futura impresa di Lara Trabanelli. Matteo Ravera Chion desidera avviare una cascina multifunzionale per la produzione, trasformazione e vendita di prodotti agricoli e per lo svolgimento di attività didattiche di accoglienza e formazione. Infine, il progetto di Bianca Maria Searso, Chiara Piastri e Riccardo Prola prevede la creazione di un’azienda per la coltivazione di uve e la vinificazione.
 
A tali progetti andrà un contributo a rimborso delle spese sostenute per l’elaborazione del progetto imprenditoriale e per la predisposizione del Business Plan. Inoltre, i giovani beneficeranno di un sostegno finanziario per l’avvio dell’attività Imprenditoriale e di un percorso di accompagnamento e monitoraggio. Tutti i prodotti delle attività imprendito-riali saranno poi resi disponibili anche presso l’Agriparco di Parella. 
 
«Siamo molto soddisfatti del livello delle proposte ricevute - ha commentato Graziano Cimadom, Presidente Manital - si legge l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco». «Per tornare a crescere, ridurre la disoccupazione e dare nuovo slancio allo sviluppo occorre investire su idee, energie e imprenditori nuovi - dichiara Fabrizio Gea, presidente di Confindustria Canavese - il nostro sistema economico deve fare il possibile per indirizzare i giovani verso l’imprenditorialità, coltivarne l'entusiasmo e la motivazione del fare da sé».
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore