IVREA - Processo Olivetti: chiesti sei milioni di euro per le famiglie

| In aula gli avvocati rappresentanti dei familiari delle vittime e delle istituzioni che si sono costituite parte civile nel processo

+ Miei preferiti
IVREA - Processo Olivetti: chiesti sei milioni di euro per le famiglie
Supera i sei milioni di euro la richiesta di risarcimento che le parti civili hanno presentato questa mattina al processo Olivetti in corso a Ivrea. Sono otto i lavoratori morti negli stabilimenti Olivetti del Canavese sui quali si è concentrato il processo contro i manager del gruppo. Altri due ex dipendenti, seppur malati di mesotelioma, sono per ora in vita. Le parti civili hanno chiesto, in particolare, un risarcimento di un milione e 53 mila euro per la vittima Marcello Costanzo, deceduto a 75 anni, e di un milione e 437 mila euro per Silvio Vignuta, deceduto a 59 anni nel 2009. L’Inail, invece, che si è costituito parte civile, ha chiesto al giudice Stoppini che venga riconosciuto agli imputati il pagamento in solido di 2 milioni e mezzo di euro. Il Comune di Ivrea ha chiesto un risarcimento di 600 mila euro. Mezzo milione, invece, la richiesra della Città metropolitana di Torino.

«Ci aspettiamo una giustizia che non trovi la facile scappatoia della provvisionale - ha detto l'avvocato Laura D'Amico, che rappresenta due famiglie per conto della Fiom-Cgil - quel che vogliamo far emergere è che l'organizzazione aziendale era di tipo verticistico per cui le responsabilità riguardo anche alla sicurezza erano in capo ai vertici». Per questo i pubblici ministeri della procura di Ivrea, la scorsa settimana, hanno chiesto la condanna di tutti i manager dell'Olivetti, compresi Carlo De Benedetti, Franco Debenedetti e Corrado Passera. Per l'avvocato che tutela la posizione dell'Inail, «l’Olivetti non ha mai stipulato un’assicurazione per l’asbestosi nonostante i rischi all’esposizione all’amianto fossero cosa nota».

Cronaca
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
Genitori sul piede di guerra, oggi, in piazza Repubblica dove l'accesso alla scuola primaria è rimasto parzialmente bloccato
CIRIE' - Così il piromane dei bus è stato preso dai carabinieri - VIDEO
CIRIE
L'attenta visione delle telecamere ha permesso ai militari di identificare il 50enne. Lui stesso, una volta in caserma, ha confessato
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
Gli arrestati, a seguito di perquisizione della loro abitazione, sono stati trovati in possesso di una pistola a tamburo alterata
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
Mercoledì una signora ha sorpreso due ladri all'interno della sua abitazione e li ha costretti alla fuga. In paese è raffica di furti. Nonostante l'aumento dei controlli da parte dei carabinieri i malviventi continuano a fuggire
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
Le telecamere in dotazione alla polizia municipale sono 20, una per ogni agente, e sono costate circa 400 euro ciascuna
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
Domenica 11 novembre a Bologna si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Comuni Fioriti a Ronco sono state assegnate 2 stelle su 4
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
Sabato 3 e domenica 4 novembre il comune di Issiglio ha voluto rendere omaggio a chi ci permette di vivere liberamente
VALPERGA-CUORGNE' - Vende hashish ai ragazzini dal bancone del bar: arrestato dai carabinieri
VALPERGA-CUORGNE
Nel bar è stato rinvenuto e sequestrato anche vario materiale sospetto, tra cui un machete, 18 paia di occhiali di marca, una borsa di marca e otto bottiglie di profumi. Il 48enne è stato anche denunciato per ricettazione
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, ieri pomeriggio, per il crollo di un parapetto in muratura nei pressi del Ponte Nuovo
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
I residenti della zona hanno segnalato il caso al Comune ma il porfido del passaggio pedonale risulta ancora danneggiato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore