IVREA - Processo Olivetti: secondo l'Asl, l'amianto è ancora presente nei capannoni dell'azienda

| Colpo di scena nel corso della prima udienza. Le ispezioni dello Spresal avrebbero rilevato la presenza di amianto nelle fabbriche a distanza di anni dai fatti che vengono contestati nel processo

+ Miei preferiti
IVREA - Processo Olivetti: secondo lAsl, lamianto è ancora presente nei capannoni dellazienda
Il processo Olivetti a Ivrea, ieri mattina, si è aperto con un mezzo colpo di scena. Nei mesi scorsi il personale dello Spresal dell'Asl To4 ha effettuato una serie di ispezioni nei capannoni dismessi dell'azienda, confermando, ancora oggi, la presenza di amianto a distanza di anni dai fatti che vengono contestati nel processo e che avrebbero portato al decesso di tredici lavoratori Olivetti. Verbali, quelli dell'Asl, che rafforzano la tesi della procura di Ivrea: i manager dell'azienda (in diciotto sono a processo) sapevano dell'amianto e non hanno mai fatto nulla per proteggere i lavoratori.
 
Il giudice Elena Stoppini ha acquisito gli atti nonostante l'opposizione delle difese. Tra gli imputati, nessun nome eccellente era presente in aula. C'era solo Filippo Demonte Barbera, 83 anni, amministratore delegato della Ope dal novembre del 1985 al giugno del 1987. L'azienda era una controllata della Olivetti. L’uomo è a processo per la morte di un operaio che lavorava negli stabilimenti di San Bernardo d’Ivrea. «Non ho mai avuto nozione che all’epoca ci fossero problemi legati all’amianto - ha detto il pensionato - ero amministratore della Ope ma non seppi mai nulla».
 
Il pubblico ministero Laura Longo ha chiesto al giudice anche l'acquisizione dei documenti manoscritti e le dichiarazioni rese dalle presunte vittime in fase di indagine, comprese quelle decedute. Gli avvocati della difesa si sono opposti e il giudice ha respinto la richiesta. In conclusione è stato stilato il calendario delle prossime udienze: saranno 23, la prossima è prevista il 25 gennaio, l’ultima il 18 luglio. Saranno sentiti complessivamente 134 testimoni e 28 consulenti. Alla sbarra, con l’accusa di omicidio colposo e lesioni colpose in concorso, ci sono gli ex manager dell’azienda, Carlo De Benedetti, Franco De Benedetti e l’ex ministro Corrado Passera, l’imprenditore Roberto Colaninno.
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
Se la dovrebbe cavare con novanta giorni di prognosi il nigeriano di 25 anni che oggi pomeriggio, in strada Crosa, si è schiantato contro la cancellata di una villa mentre era in sella alla propria bicicletta. E' ricoverato al Cto di Torino
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
Il giovane è caduto in discesa sulla provinciale per Filia. È stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
Oggi i bambini hanno potuto vivere l'esperienza della pittura «en plein air» ripercorrendo i passi della nota Scuola di Rivara
LEINI - Ruba le carte di credito per andare a giocare alle slot - VIDEO
LEINI - Ruba le carte di credito per andare a giocare alle slot - VIDEO
Un 19enne di etnia sinti arrestato dai carabinieri grazie alla pronta segnalazione del titolare di una sala bingo di Rivoli
CUORGNE' - Cesma lancia un’iniziativa formativa internazionale
CUORGNE
Per l’anno 2017-18 avviato un pacchetto di attività in ambito internazionale, sviluppate in parte sul territorio francese
SAN GIUSTO CANAVESE - Grave incendio al benzinaio: furgone distrutto dalle fiamme - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - Grave incendio al benzinaio: furgone distrutto dalle fiamme - FOTO
Un furgone svizzero che aveva appena effettuato un rifornimento alla stazione di servizio Tamoil, ha improvvisamente preso fuoco nei pressi del distributore. Gli occupanti sono riusciti a scendere dal mezzo. Benzinaio devastato
CUORGNE' - Da Hong Kong per celebrare San Callisto Caravario - FOTO
CUORGNE
Ieri alle 10.30 il cardinal Joseph Zen Ze-Kiun salesiano ed arcivescovo emerito di Hong Kong ha incontrato don Nicola Faletti
ALBIANO D'IVREA - Trovata una bomba in un campo agricolo: allarme
ALBIANO D
Artificieri in azione per la messa in sicurezza dell'area. La bomba sarà fatta brillare. Si tratta di un ordigno bellico
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
Paura questa mattina sulla provinciale tra Forno e Rivara. Un sessantenne di Forno si è ribaltato con la propria auto
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
Probabilmente con del gas esplosivo la banda ha fatto saltare l'alloggiamento del bancomat arraffando le banconote all'interno. Bottino da quantificare. Indagini dei carabinieri della compagnia di Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore