IVREA - Processo Olivetti: secondo l'Asl, l'amianto è ancora presente nei capannoni dell'azienda

| Colpo di scena nel corso della prima udienza. Le ispezioni dello Spresal avrebbero rilevato la presenza di amianto nelle fabbriche a distanza di anni dai fatti che vengono contestati nel processo

+ Miei preferiti
IVREA - Processo Olivetti: secondo lAsl, lamianto è ancora presente nei capannoni dellazienda
Il processo Olivetti a Ivrea, ieri mattina, si è aperto con un mezzo colpo di scena. Nei mesi scorsi il personale dello Spresal dell'Asl To4 ha effettuato una serie di ispezioni nei capannoni dismessi dell'azienda, confermando, ancora oggi, la presenza di amianto a distanza di anni dai fatti che vengono contestati nel processo e che avrebbero portato al decesso di tredici lavoratori Olivetti. Verbali, quelli dell'Asl, che rafforzano la tesi della procura di Ivrea: i manager dell'azienda (in diciotto sono a processo) sapevano dell'amianto e non hanno mai fatto nulla per proteggere i lavoratori.
 
Il giudice Elena Stoppini ha acquisito gli atti nonostante l'opposizione delle difese. Tra gli imputati, nessun nome eccellente era presente in aula. C'era solo Filippo Demonte Barbera, 83 anni, amministratore delegato della Ope dal novembre del 1985 al giugno del 1987. L'azienda era una controllata della Olivetti. L’uomo è a processo per la morte di un operaio che lavorava negli stabilimenti di San Bernardo d’Ivrea. «Non ho mai avuto nozione che all’epoca ci fossero problemi legati all’amianto - ha detto il pensionato - ero amministratore della Ope ma non seppi mai nulla».
 
Il pubblico ministero Laura Longo ha chiesto al giudice anche l'acquisizione dei documenti manoscritti e le dichiarazioni rese dalle presunte vittime in fase di indagine, comprese quelle decedute. Gli avvocati della difesa si sono opposti e il giudice ha respinto la richiesta. In conclusione è stato stilato il calendario delle prossime udienze: saranno 23, la prossima è prevista il 25 gennaio, l’ultima il 18 luglio. Saranno sentiti complessivamente 134 testimoni e 28 consulenti. Alla sbarra, con l’accusa di omicidio colposo e lesioni colpose in concorso, ci sono gli ex manager dell’azienda, Carlo De Benedetti, Franco De Benedetti e l’ex ministro Corrado Passera, l’imprenditore Roberto Colaninno.
Cronaca
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
Il servizio viabilità della Città metropolitana di Torino informa di alcune limitazioni al traffico sulle strade del Canavese a seguito di due cantieri
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
Nonna Olga, nata in Francia ma originaria del Canavese, iniziò a lavorare ad appena undici anni nel lanificio di Castellamonte
FAVRIA - L'addio della comunità a Giovanni Cena
FAVRIA - L
I funerali avranno luogo in Favria venerdì 22 alle 10 nella chiesa parrocchiale del paese. Veglia di preghiera nella stessa chiesa giovedì 21 alle 20.30
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
I carabinieri di Castiglione hanno arrestato uno studente 18enne, residente a Chivasso, e denunciato la fidanzata di 17
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un'accetta: 83enne denunciato
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un
Durante il sopralluogo dell'abitazione, i carabinieri hanno recuperato due pistole che l'uomo si era fabbricato artigianalmente
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell'alto Canavese, l'altra mattina si è presentato in classe «armato» con quattro coltelli a serramanico. Li aveva nascosti nel giubbotto forse per impressionare i compagni
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
Iniziativa benefica promossa nell'ambito del progetto per le famiglie e i bambini «Giochiamo Insieme con Mamma e/o Papà»
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
Sabato scorso, nell'ambito di un controllo disposto dal questore di Torino al quale hanno partecipato agenti del commissariato di Ivrea e della divisione Pas della questura, è stato controllato un circolo privato di Forno Canavese
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
Un 32enne di Chivasso è finito nei guai, la notte scorsa, lungo la tangenziale nord di Torino, fermato completamente ubriaco
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
Erede e custode delle più antiche tradizioni della cavalleria, la Fanfara della Polizia sfilerà dall'alto dei cavalli grigi nelle vie del centro cittadino al seguito del Corteo Storico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore