IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. L'inchiesta sui medici si allarga

| Si allarga anche al Canavese, e in particolare a Ivrea, l'inchiesta della procura di Monza sulle protesi scadenti utilizzate in alcune cliniche grazie a medici compiacenti. Dalle intercettazioni è emerso un quadro drammatico

+ Miei preferiti
IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. Linchiesta sui medici si allarga
Si allarga anche al Canavese, e in particolare a Ivrea, l'inchiesta della procura di Monza sulle protesi scadenti utilizzate in alcune cliniche grazie a medici compiacenti. Le indagini della guardia di finanza hanno messo in luce una società francese, la «Ceraver», che produce protesi ortopediche e che avrebbe dispensato mazzette ai medici per aumentare le operazioni chirurgiche e, di fatto, il proprio fatturato. Nelle intercettazioni finite nei faldoni dell'inchiesta sono gli stessi medici che, parlando di alcune protesi al ginocchio, le bollano come protesi di scarsa qualità. Tuttavia le operazioni chirurgiche avvenivano lo stesso e secondo gli inquirenti anche in Canavese.

Per questo motivo sono stati arrestati due ortopedici brianzoli, Marco Valadè e Fabio Bestetti, che hanno operato anche alla Clinica Eporediese fino ad agosto del 2015, clinica convenzionata con il sistema sanitario nazionale. Oltre a loro, ai domiciliari è finito anche Paolo Ghiggio, ex primario (ora in pensione) dell'Asl To4 nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Ivrea. Alcune intercettazioni telefoniche avrebbero messo in risalto proprio il ruolo di Valadè e i suoi rapporti con l'azienda francese che forniva le protesi. Con nessun rispetto per i pazienti. Perché gli arti artificiali erano di scarsa qualità, come ripeteva spesso al telefono uno dei medici coinvolti: «La protesi, detto tra noi, fa cagare, fa veramente cagare», hanno annotato gli investigatori in un'intercettazione del 27 novembre 2014 tra Marco Valadè e il collega Fabio Bestetti.

I chirurghi, che nelle strutture private hanno libertà di scelta delle protesi, utilizzavano i prodotti della società francese nonostante i dubbi sulla qualità. Ed è qui che, secondo la procura di Monza, l'azienda francese interveniva con regali o compensi bonus. Ovviamente tutto alle spalle degli ignari pazienti, soprattutto anziani, utilizzati come cavie.

Dove è successo
Cronaca
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
CUORGNE' - Una lezione speciale per i bimbi di Priacco
CUORGNE
Funzionari dell'Aci di Ivrea e vigili urbani per un'iniziativa che mira a sensibilizzare i bambini sull'uso responsabile della bicicletta sulla strada
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l'Asl To4
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l
«Il nostro territorio, molto ampio e disomogeneo dal punto di vista geomorfologico ci orienta verso cure a domicilio»
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
«Nel corso della mia vita ho visto molti teatri, è difficile che resti colpita. Oggi però è successo» ha detto Nicoletta Mantovani
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
Lutto ad Obiano per il presidente del gruppo ricreativo. Il funerale giovedì 26, alle 11, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo
CUORGNE' - Torneo di Maggio a numero chiuso: tetto massimo di 4000 spettatori in centro
CUORGNE
La Pro loco, con grande impegno, in virtù anche delle nuove norme di sicurezza imposte dalla circolare Gabrielli, ha deciso di riproporre in grande stile la manifestazione storica che caratterizza Cuorgnè
CUORGNE' - Dal 25 Aprile una richiesta di supporto al territorio
CUORGNE
La scuola sta organizzando un evento rivolto a 35 allievi che hanno deciso di partecipare al progetto «Scuola e territorio»
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l'ambulanza della Cri
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l
L'episodio al campo nomadi di via Germagnano a Torino. «Per fortuna non ci sono stati ingenti danni o feriti», fanno sapere dalla Cri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore