IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. L'inchiesta sui medici si allarga

| Si allarga anche al Canavese, e in particolare a Ivrea, l'inchiesta della procura di Monza sulle protesi scadenti utilizzate in alcune cliniche grazie a medici compiacenti. Dalle intercettazioni è emerso un quadro drammatico

+ Miei preferiti
IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. Linchiesta sui medici si allarga
Si allarga anche al Canavese, e in particolare a Ivrea, l'inchiesta della procura di Monza sulle protesi scadenti utilizzate in alcune cliniche grazie a medici compiacenti. Le indagini della guardia di finanza hanno messo in luce una società francese, la «Ceraver», che produce protesi ortopediche e che avrebbe dispensato mazzette ai medici per aumentare le operazioni chirurgiche e, di fatto, il proprio fatturato. Nelle intercettazioni finite nei faldoni dell'inchiesta sono gli stessi medici che, parlando di alcune protesi al ginocchio, le bollano come protesi di scarsa qualità. Tuttavia le operazioni chirurgiche avvenivano lo stesso e secondo gli inquirenti anche in Canavese.

Per questo motivo sono stati arrestati due ortopedici brianzoli, Marco Valadè e Fabio Bestetti, che hanno operato anche alla Clinica Eporediese fino ad agosto del 2015, clinica convenzionata con il sistema sanitario nazionale. Oltre a loro, ai domiciliari è finito anche Paolo Ghiggio, ex primario (ora in pensione) dell'Asl To4 nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Ivrea. Alcune intercettazioni telefoniche avrebbero messo in risalto proprio il ruolo di Valadè e i suoi rapporti con l'azienda francese che forniva le protesi. Con nessun rispetto per i pazienti. Perché gli arti artificiali erano di scarsa qualità, come ripeteva spesso al telefono uno dei medici coinvolti: «La protesi, detto tra noi, fa cagare, fa veramente cagare», hanno annotato gli investigatori in un'intercettazione del 27 novembre 2014 tra Marco Valadè e il collega Fabio Bestetti.

I chirurghi, che nelle strutture private hanno libertà di scelta delle protesi, utilizzavano i prodotti della società francese nonostante i dubbi sulla qualità. Ed è qui che, secondo la procura di Monza, l'azienda francese interveniva con regali o compensi bonus. Ovviamente tutto alle spalle degli ignari pazienti, soprattutto anziani, utilizzati come cavie.

Cronaca
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario è entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore