IVREA - In carcere con i telefoni cellulari nascosti nelle mutande

| Durante una perquisizione sono stati recuperati due telefoni perfettamente funzionanti: «Il sistema fa acqua da tutte le parti»

+ Miei preferiti
IVREA - In carcere con i telefoni cellulari nascosti nelle mutande
Ieri durante una perquisizione ordinaria nel carcere di Ivrea, sono stati rinvenuti due micro telefoni cellulari, i quali si aggiungono alla lista dei precedenti, ovvero già cinque in tredici giorni.  I cellulari erano perfettamente funzionanti, completi di carta SIM e carica batteria. Questi, erano nascosti all'interno delle mutande di due detenuti, entrambi di nazionalità italiana. 
 
A dare la notizia è l’Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) per voce del Segretario Generale Leo Beneduci, il quale dichiara: «Nonostante le rassicurazioni fornite dal Capo del Dap Francesco Basentini, l’attuale situazione delle carceri Italiane è drammatica, questo rispetto al mantenimento delle idonee condizioni di sicurezza e quindi al possesso e all’uso di telefoni cellulari da parte di detenuti, anche condannati per reati di notevole gravità».
 
Il Segretario Generale prosegue: «Purtroppo, nell’attuale sistema carcerario è rinvenibile solo una parte degli apparecchi telefonici in possesso dai detenuti, soprattutto nella situazione di Ivrea, dove mancano del tutto le figure principali che dovrebbero coordinare le attività operative della polizia penitenziaria. Sfortunatamente il grave stato di disattenzione da parte degli organi dell’amministrazione centrale e la sostanziale indifferenza da parte di una politica che consiste in sole dichiarazioni ad effetto, stanno mettendo in dubbio la sicurezza delle carceri italiane e stanno disegnando le donne e gli uomini della polizia penitenziaria come gli agnelli sacrificali di un sistema che fa acqua da tutte le parti». F.b.
Cronaca
RIVAROLO - I vandali del sottopasso costano al Comune 3500 euro
RIVAROLO - I vandali del sottopasso costano al Comune 3500 euro
L'intero sistema è costato 21mila euro. I danni provocati dai vandali hanno costretto il Comune ad una spesa piuttosto salata
TORRAZZA - 20enne ferito da un proiettile vicino ad Amazon
TORRAZZA - 20enne ferito da un proiettile vicino ad Amazon
Sono in corso le indagini dei carabinieri di Chivasso per identificare l'arma che ha sparato il colpo sabato pomeriggio
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca tre vigili e un esperto informatico
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca tre vigili e un esperto informatico
Il testo integrale dei bandi con l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione ai concorsi è sul sito dell'ente
BORGARO - Ordine pubblico: i carabinieri chiudono un bar
BORGARO - Ordine pubblico: i carabinieri chiudono un bar
Nel corso di alcuni controlli è stata rilevata una significativa presenza di persone pregiudicate o pericolose tra i clienti
FAVRIA - Ennesimo incidente sulla strada per Busano - FOTO
FAVRIA - Ennesimo incidente sulla strada per Busano - FOTO
La strada è stata parzialmente chiusa al traffico per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi del sinistro
IVREA - Carnevale: aperte le vendite online dei biglietti per domenica
IVREA - Carnevale: aperte le vendite online dei biglietti per domenica
In occasione dello Storico Carnevale di Ivrea l'accesso alla città nella giornata di domenica 23 febbraio sarà a pagamento
CASTELLAMONTE - Auto prende fuoco sotto palazzo Botton - VIDEO
CASTELLAMONTE - Auto prende fuoco sotto palazzo Botton - VIDEO
Via Nigra è stata chiusa dopo l'intervento degli agenti della polizia locale e dei carabinieri della compagnia di Ivrea
CIRIE' - Aperte le iscrizioni per «Senza Etichetta» con Mogol
CIRIE
Senza Etichetta nasce nel 1998 dall'idea di alcuni insegnanti e dal Direttore dell'istituto musicale «F. A. Cuneo»
CARNEVALE IVREA - Proclamati i vincitori del premio Artisti Carri da Getto - Edizione 2020 «Alfredo Samperi» - FOTO
CARNEVALE IVREA - Proclamati i vincitori del premio Artisti Carri da Getto - Edizione 2020 «Alfredo Samperi» - FOTO
Fabio Roveyaz, autore delle illustrazioni della pariglia I paladini di Via Palma, numero 4, è il vincitore del primo premio Artisti Carri da Getto. Al secondo posto Cinzia Perino. Terzo posto per Erika e Jessica Dardano
RIVAROLO-FELETTO - Idioti rompono le sbarre del sottopasso - FOTO
RIVAROLO-FELETTO - Idioti rompono le sbarre del sottopasso - FOTO
Gli agenti della polizia municipale le hanno messe in sicurezza con delle corde in attesa della manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore