IVREA - Rivolta in carcere: detenuti danneggiano le celle e aggrediscono i poliziotti

| Tre agenti contusi. Il sindacato Osapp chiede la rimozione dei vertici del carcere. È la seconda rivolta dei detenuti nel giro di pochi giorni. Allarme sicurezza all'interno della casa circondariale

+ Miei preferiti
IVREA - Rivolta in carcere: detenuti danneggiano le celle e aggrediscono i poliziotti
Da  ieri  sera,  a  partire  dalle  ore  23,30  circa  e  fino  alle  ore  05,00  di  questa mattina,  caos  infernale  nella  4^  sezione  detentiva  della  Casa  Circondariale  di Ivrea.  Infatti,  alcuni  detenuti  che  già  nei  giorni  scorsi  si  erano  resi  protagonisti di  violente  esternazioni  nei  riguardi  della  direzione  dell’istituto  e  che  perciò erano  stati  allocati  nella  4^  sezione  detentiva  hanno  manifestato  ulteriori  è  più gravi  reazioni    in  cui  hanno  dato  fuoco  a  suppellettili,  carte  e  stracci  poi  gettati all’interno  dei  corridoi.

I  Poliziotti  Penitenziari  intervenuti  anche  per  trarre  in salvo  i  reclusi  dalla  fiamme  sono  stati  a  loro  volta  aggrediti  dagli  stessi    e  tre appartenenti  al  Corpo  hanno  riportato  contusioni  di  varia  prognosi. Solo  alle  05,00    del  mattino  odierno  è  stato  possibile  riportare  la  situazione del  carcere  alla  normalità. A  denunciare  l’episodio  è  l’O.S.A.P.P.  -  (Organizzazione  Sindacale Autonoma  Polizia  Penitenziaria)  per  voce  del  Segretario  Generale  Leo Beneduci.  Afferma,  inoltre,    il  leader  del  sindacato  :  “sempre  più  evidente  è l’incapacità  degli  enti  dell’amministrazione  penitenziaria,  a  partire  dai  vertici romani,  di  provvedere  per  una  gestione  oculata  trasparente  ed economicamente    produttiva  delle  carceri  italiane  in  cui  soprattutto  le  normali attività  non  si  svolgano  se  non  al  quotidiano  prezzo  del  danno  all’incolumità personale  degli  Agenti  di  Polizia  Penitenziaria  in  servizio  negli  Istituti  di  pena.

Se,  esistesse  infatti,  in  Italia  una  politica  degna  di  tale  nome  dovrebbe domandarsi  come  mai,  diminuita  negli  ultimi  tre  anni  del  25%  la  popolazione detenuta  grazie  a  tre  leggi  “svuota  carceri”,  si  siano  duplicati  reati, danneggiamenti  risse  ed  aggressioni  e  sono  tutt’altro  che  diminuiti  i  suicidi  tra i  reclusi,  tra  l’altro,  con  un  aggravio  di  spese  ed  un  incremento  dei  rischi  a carico  della  collettività  che  solo  gli  “sciocchi“  possono  oramai  fingere  di ignorare.   “Mentre  per  l’istituto  di  Ivrea  –  conclude  Beneduci  –  è  innegabile l’esigenza  di  verificare  le  attitudini  del  Direttore  e  del  comandante  di  reparto  e l’intera  amministrazione  penitenziaria  che  abbisogna  di  un  ricambio  nelle figure  di  maggiore  responsabilità  nazionale,  pena  la  certezza  di  ulteriori  e  più gravi  danni  oltre  che  per  i  poliziotti  penitenziari  per  tutti  i  cittadini  Italiani”.

Cronaca
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore