IVREA - Rubano rame allo stadio Pistoni: i vigili urbani arrestano la banda dell'oro rosso

| Brillante operazione della polizia municipale che, dopo un anno di indagini, è riuscita a bloccare i tre predoni dell'oro rosso. Sono tutti residenti in Canavese. Facevano parte di una banda specializzata che ha agito anche a Parma

+ Miei preferiti
IVREA - Rubano rame allo stadio Pistoni: i vigili urbani arrestano la banda delloro rosso
La polizia municipale di Ivrea, a conclusione di complesse indagini durate più di un anno, all’alba di oggi, su mandato della locale Procura della Repubblica, ha eseguito l’ordinanza di applicazione delle misure cautelari nei confronti di tre soggetti, resisi responsabili di una serie di furti di rame, tra i quali quello perpetrato la scorsa estate ai danni dello stadio comunale Gino Pistoni. Con l’ordinanza in oggetto, il Giudice per le Indagini Preliminari, Alessandro Scialabba, ha disposto infatti gli arresti domiciliari per uno dei tre indagati e l’obbligo di dimora per gli altri due, persone tutte residenti in Canavese, a vario titolo coinvolte negli episodi delittuosi al vaglio degli inquirenti.
 
La banda era solita operare ad Ivrea e nei comuni limitrofi, ma anche in zone più lontane, tra le quali la provincia di Parma, asportando il prezioso metallo da abitazioni private, spesso isolate o abitate soltanto in alcuni periodi dell’anno, da capannoni industriali e da edifici e installazioni pubbliche, quali appunto lo stadio comunale eporediese. Le indagini sono state condotte dalla Polizia Municipale di Ivrea, sotto la direzione della Procura della Repubblica, nella persona del sostituto procuratore Chiara Molinari, mediante attività di appostamento e pedinamento, analisi dei tabulati telefonici e utilizzo di sistemi di rilevazione satellitare gps, avvalendosi inoltre della preziosa collaborazione della Polizia Municipale di Borgo Val di Taro (Pr) e del Nucleo Investigazioni Scientifiche e Tecnologiche della Polizia Municipale di Torino.
 
L’attività d’indagine ha infine permesso di portare alla luce il fenomeno criminoso e, perseguendone i responsabili, di smantellare il pericoloso sodalizio attivo da tempo nel nostro territorio e responsabile di numerosi furti ai danni della collettività. Un particolare apprezzamento per la riuscita dell’operazione viene espresso dal sindaco Carlo Della Pepa. «Si è trattato di una indagine particolarmente difficile per il buon esito della quale è stato determinante il lavoro, coordinato dalla Procura di Ivrea, condotto in perfetta sinergia da quanti sono stati direttamente impegnati in una attività estremamente delicata. A quanti in questi mesi hanno operato con alta professionalità ed estrema competenza va non solo il mio personale ringraziamento ma anche quello dell’intera collettività, più volta colpita negli ultimi tempi da tale attività criminosa».
Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore