IVREA - Rubano rame allo stadio Pistoni: tre italiani condannati

| Le indagini sono state condotte dalla Polizia Municipale di Ivrea, sotto la direzione della Procura della Repubblica eporediese

+ Miei preferiti
IVREA - Rubano rame allo stadio Pistoni: tre italiani condannati
Tre italiani residenti a Ivrea, padre e figlio di 70 e 34 anni, e un complice 35enne, sono stati condannati ieri dal tribunale eporediese per diversi furti di rame messi a segno tra la fine del 2014 e i primi mesi del 2015. Secondo le indagini della polizia municipale, la banda avrebbe rubato rame in impianti sportivi, capannoni industriali ed edifici ex Olivetti a Ivrea. Tra i furti messi a segno, secondo la procura, anche uno allo stadio "Gino Pistoni", dove sparirono le grondaie delle tribune. Il giudice Ludovico Morello li ha condannati rispettivamente a 2 anni e 9 mesi, 2 anni e 1 mese, 1 anno e 11 mesi.

La banda era solita operare ad Ivrea e nei comuni limitrofi, ma anche in zone più lontane, tra le quali la provincia di Parma, asportando il prezioso metallo da abitazioni private, spesso isolate o abitate soltanto in alcuni periodi dell’anno, da capannoni industriali e da edifici e installazioni pubbliche, quali appunto lo stadio comunale eporediese.

Le indagini sono state condotte dalla Polizia Municipale di Ivrea, sotto la direzione della Procura della Repubblica, nella persona del sostituto procuratore Chiara Molinari, mediante attività di appostamento e pedinamento, analisi dei tabulati telefonici e utilizzo di sistemi di rilevazione satellitare gps, avvalendosi inoltre della preziosa collaborazione della Polizia Municipale di Borgo Val di Taro e del Nucleo Investigazioni Scientifiche e Tecnologiche della Polizia Municipale di Torino.

Cronaca
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell'Asl To4 è «insostenibile»
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell
Il sindacato delle professioni infermieristiche accusa l'Asl di non affrontare i problemi che, nel frattempo, aumentano pericolosamente
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
Una Golf, guidata da una donna di 55 anni di Lombardore, ha preso fuoco per cause ancora da stabilire. Traffico in tilt
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
Il principio di incendio si è verificato questo pomeriggio, a convoglio fermo. Fortunatamente non ci sono state conseguenze nè per il personale di Trenitalia, nè per i passeggeri
QUINCINETTO - Allarme frana, giovedì 27 il sopralluogo dell'assessore regionale Marco Gabusi
QUINCINETTO - Allarme frana, giovedì 27 il sopralluogo dell
Pronto intervento della Giunta Cirio, che viene salutato positivamente dalla Lega: «Il nuovo corso ha ben altra attenzione per il Canavese, ignorato per cinque anni dal Pd»
CANAVESE - Incontro in Regione con l'assessore Fabio Carosso per parlare di Asa
CANAVESE - Incontro in Regione con l
Organizzato dal consigliere della Lega Andrea Cane, ha visto la partecipazione dei sindaci di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, e Forno, Alessandro Gaudio, oltre che del consigliere di Traversella Marco Puglisi
CERESOLE REALE - Continua il botta e risposta tra maggioranza e opposizione
CERESOLE REALE - Continua il botta e risposta tra maggioranza e opposizione
Il vicesindaco Mauro Durbano replica alle affermazioni di Basolo: «A causa della loro assenza, non siamo manco riusciti a nominare tutte le commissioni consiliari»
COLLERETTO CASTELNUOVO - A ottobre Richard Carapaz verrà a ritirare la sua «Maliarosa»
COLLERETTO CASTELNUOVO - A ottobre Richard Carapaz verrà a ritirare la sua «Maliarosa»
La motocicletta, realizzata dal sindaco Aldo Querio Gianetto, era stata messa in palio per premiare il vincitore del Giro d'Italia. Il ciclista equadoriano tornerà in Canavese probabilmente dopo la conclusione del Giro di Lombardia
CUORGNE' - Successo per la 2^ edizione del Torneo delle 2 Torri
CUORGNE
I complimenti agli organizzatori e a tutti gli atleti che hanno partecipato sono arrivati direttamente dall’amministrazione comunale presente alla premiazione
DRAMMA A VOLPIANO - A 18 anni si lancia da una finestra: morta sul colpo
DRAMMA A VOLPIANO - A 18 anni si lancia da una finestra: morta sul colpo
La ragazza è stata subito soccorsa dal personale del 118 ma è stato tutto inutile. L’episodio all’interno di una comunità
CASELLE - Una mattina di ordinaria follia
CASELLE - Una mattina di ordinaria follia
Riceviamo e pubblichiamo una lettera di un nostro lettore e della serie di sfortunati eventi da Torino a Napoli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore