IVREA - Sesso davanti a una studentessa: prof in tribunale

| E' ripreso il processo all'insegnante d'Ivrea che avrebbe portato due studentesse in un club per scambisti

+ Miei preferiti
IVREA - Sesso davanti a una studentessa: prof in tribunale
Si difende a spada tratta, S. Z., 37 anni, la professoressa di un istituto d’Ivrea che avrebbe portato due studentesse (una delle quali, all’epoca, minorenne) ad una serata hot all’Imperial di Caselle. La donna che ieri è comparsa in tribunale a Ivrea per raccontare la sua versione dei fatti, è accusata di violenza privata: avrebbe minacciato una delle due ragazzine con la bocciatura, qualora questa avesse raccontato qualcosa di quella serata.

La prof, in tribunale, ha ribadito di non aver mai minacciato la ragazzina, «anche perché gli scrutini erano già terminati. Quindi perché avrei dovuto dire quella frase? Inoltre le due studentesse non sono mai entrate nel privè». Ed è qui che le versioni differiscono ampiamente. La ragazzina che accusa la professoressa, infatti, ha raccontato alla polizia che, una volta nel club scambisti, ha visto l’insegnante «fare sesso con due uomini».

La studentessa (oggi parte civile) ha ammesso agli inquirenti di essersi lasciata convincere ad andare nel club: «Chiedeva se avevo voglia di uscire con lei - ha detto la giovane agli inquirenti - trattandosi di un'insegnante accettai». Per i difensori della professoressa il fatto non sussiste. La donna non ha mai minacciato nessuno e non aveva nemmeno bisogno di farlo. All'epoca dei fatti la scuola era già terminata e l'insegnante non avrebbe potuto bocciare nessuno.

La notte hot, risalente al 24 giugno 2010, era rimasta un segreto per alcune settimane. Poi, come spesso accade, le voci hanno preso il sopravvento. La direttrice dell'istituto frequentato dalle protagoniste di questa vicenda ha convocato le studentesse e ha ricostruito i fatti, presentando denuncia alla polizia giudiziaria della procura di Ivrea.  Si tornerà in aula il 30 marzo.

Cronaca
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
L'uomo è stato condannato per direttissima a dodici mesi di reclusione. Nei suoi confronti è stato emesso un foglio di via obbligatorio ed è stata elevata una sanzione amministrativa di 102 euro
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
La Guardia di Finanza di Torino ha confiscato beni per circa 2 milioni di euro nei confronti di 26 persone domiciliate nei campi
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
Un incontro dedicato al personale dispiegato sul territorio per l’emergenza Rigopiano: c'erano anche i tecnici partiti dal Canavese
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
Iniziativa promossa al liceo eporediese grazie alla collaborazione tra Inner Wheel Club di Ivrea e l'associazione onlus «I Do»
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
Intorno alla mezzanotte di ieri si è attivato il sistema di allarme anti-intrusione di una ditta di San Bernardo d’Ivrea. Il circuito di videosorveglianza di un istituto di vigilanza ha segnalato la presenza di un soggetto sospetto
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
Gli orari dello scarico dei dati della cella di Rivarolo, infatti, non combacerebbero con la tesi dell'accusa, secondo la quale Pomatto fu ucciso da Perri nelle campagne di Vesignano il 18 gennaio 2016 dopo le 20.30
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
Resta in carcere Morad Khaliissi, il ventenne residente a Pont che la scorsa settimana ha seminato il panico all'ospedale di Ivrea
LEINI - Armi in casa: pastore arrestato dai carabinieri a Busca
LEINI - Armi in casa: pastore arrestato dai carabinieri a Busca
Operazione dei militari di Leini. Le armi sono state sequestrate. Saranno analizzate per scoprire se hanno sparato di recente
CHIESANUOVA - Un concerto per celebrare il pesce d'aprile
CHIESANUOVA - Un concerto per celebrare il pesce d
Iniziativa dell'associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese
AGLIE'-BAIRO-TORRE - In bici per scoprire il territorio
AGLIE
Torna «Cibinbici», passeggiata gastronomica per appassionati di mountain bike e nordic walking
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore