IVREA - Tre agenti di commercio in arresto per truffe agli anziani

| I venditori senza scrupoli hanno agito anche in Canavese truffando una pensionata di Ivrea. Le indagini dei carabinieri di Alba

+ Miei preferiti
IVREA - Tre agenti di commercio in arresto per truffe agli anziani
Sono tre i rappresentanti di commercio delle vendite col sistema del "Porta a Porta", da cui il nome dell'operazione condotta dai carabinieri della stazione di Neive della compagnia di Alba, finiti ai domiciliari per truffa aggravata, estorsione e circonvenzione d'incapace. E' il culmine di una complessa ed articolata indagine, condotta a tutela delle fasce deboli, iniziata a febbraio 2014 che ha riguardato le province di Cuneo, Torino, Aosta, Biella e Novara, dalle rivelazioni fatte ai carabinieri del direttore di una banca di Neive allarmato dagli anomali prelievi di una sua cliente. La donna, una vedova operatrice scolastica in pensione, ormai da tempo era in balia di spregiudicati venditori che le avevano prosciugato il conto corrente dai risparmi di una vita di lavoro obbligandola a richiedere un finanziamento per potersi permettere nuovi acquisti di mobili, elettrodomestici e casalinghi, del tutto inutili. 
 
Dalle indagini dei carabinieri di Neive è emerso un quadro sconcertante. I venditori, senza scrupoli, individuavano i loro acquirenti tra anziani soli o soggetti con deficit psichici particolarmente vulnerabili. Dopo avere instaurato con loro un rapporto di fiducia, diventavano però molto minacciosi ed aggressivi costringendoli a sottoscrivere contratti d'acquisto di beni del tutto inutili ed a prezzi accuratamente gonfiati. Non sono stati rari i casi in cui i venditori minacciavano le vittime spacciandosi falsamente per avvocati o falsi funzionarti dell'Agenzia delle Entrate, tutto col mero intento di estorcere sempre più danaro alle vittime, talvolta accompagnandole a prelevare i soldi agli sportelli bancomat.
 
I carabinieri sono così riusciti a raccogliere gravi indizi sul conto del gruppo criminale a cui hanno ricondotto varie truffe ed estorsioni commesse ai danni di sei vittime sino ad ora, con un ingiusto profitto di oltre 150 mila euro. Una delle vittime è residente a Ivrea. Il sostituto procuratore della Repubblica di Asti, Delia Boschetto, che ha coordinato le indagini, ha richiesto ed ottenuto dal gip del tribunale di Asti la misura cautelare degli arresti domiciliari a loro carico. Una seconda ordinanza di custodia cautelare è stata poi emessa anche dal gip di Biella agli stessi indagati.
 
I tre rappresentanti finiti ai domiciliari sono: M.M. 41enne di Biella, F.C. 27enne di Cavaglià (BI) ed M.M. 28enne di Viverone (BI), tutti agenti di commercio in una società bresciana, specializzata in telemarketing e vendita "porta a porta" di accessori per la casa e per il benessere della persona risultata del tutto estranea all'attività criminosa. Le indagini non sono affatto concluse: i carabinieri invitano eventuali altre persone, che si riconoscessero vittime di raggiri analoghi a presentarsi in caserma per sporgere denuncia. 
Dove è successo
Cronaca
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
IVREA - Concorso «Il nostro Carnevale»: scelti i venti finalisti
Sono stati selezionati gli elaborati finalisti del concorso Il nostro Carnevale, realizzato nell'ambito del progetto Bambini al Centro
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L'aiuto di Favria alle scuole di Sarnano
TERREMOTO CENTRO ITALIA - L
Le associazioni, i commercianti, la Proloco e il Comune, dal 27 novembre al 4 dicembre, hanno organizzato numerose iniziative
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore